Suoni in Rivolta

Una sfida all’ultima nota per avvicinare i bambini al variegato mondo della musica

0
203

Si può suonare con la pancia? O con i piedi?
Fondazione Aida il 28 marzo presenterà Suoni in rivolta: una sfida all’ultima nota per introdurre i bambini nel variegato mondo del suono (tre repliche di 30 minuti ciascuna dalle 11.30 alle 19.00). Si tratta di una nuova proposta a vocazione musicale a cura di Alice Canovi, giovane attrice e musicista oltre che cantante lirica.
Suoni in rivolta è un evento online per bambini della rassegna Teatro Onlife durante il quale si utilizzerà non solo la voce ma anche le varie risonanze del proprio corpo e gli strumenti musicali. I bambini dai 4 ai 10 anni avranno un ruolo attivo nella ricerca dei vari suoni, così da scoprire assieme assonanze e dissonanze, rendendo il loro orecchio più vigile e consapevole della meraviglia sonora che ci circonda.
In Suoni e rivolta la Maga Stornella, talmente ossessionata dalla musica è disposta a tutto pur di diventare la migliore musicista sul pianeta! Ecco perché lei e il suo fedele aiutante Wolfgango (bis bisbis nipote del famoso Mozart) hanno progettato una pozione infallibile per produrre il suono perfetto. Qualcosa però va storto e tutti i suoni del mondo si ribellano, rendendo Wolfgango sordo e muto. Sarà compito di Maga Stornella assieme all’aiuto prezioso dei bambini, riuscire a convincere i suoni a tornare ad abitare il corpo e le orecchie del povero Wolfgango, più armoniosi che mai!

Prezzo: 7,00 euro ad accesso disponibile suhttps://www.fondazioneaida.it/negozio/. Al momento dell’acquisto viene inviata una mail con i dettagli per il collegamento.
Ai bambini che partecipano viene chiesto di portare un oggetto che emana un suono a cui loro sono affezionati.

Le avventure online con Fondazione Aida non finiscono qui: dal 30 marzo i bambini dai 7 ai 10 anni potranno partecipare a La magia in un filo. Si tratta di un laboratorio teatrale di cinque incontri in cui, attraverso la storia di un gomitolo, i ragazzi potranno riscoprire l’importanza delle connessioni e relazioni umane.

Per info: 045.8001471/045.595284 – fondazione@fondazioneaida.it www.fondazioneaida.it

LEAVE A REPLY