Inaugurazione TEATROLABORATORIO

0
162
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Venerdì 23 settembre (via Mascarella 63/2-ore 21.00) si inaugura a Bologna, nella vivace zona universitaria, il Teatrolaboratorio diretto da Demis Sobrini, un nuovo spazio dedicato al teatro nelle sue tante sfacettature, spettacoli, performance, laboratori, incontri…

Teatrolaboratorio realtà professionistica nel campo della arte, del teatro e del cinema, che, dopo dieci anni di attività didattiche e di produzione nelle Marche, raggiunge Bologna, che accoglierà le sperimentazioni, le ricerche, i segni pedagogici e quelli artistico- filosofici di Demis Sobrini, direttore dal 2000 del Teatrolaboratorio.

 

La serata si apre con una dimostrazione di lavoro tratta dal lavoro teatrale “Una Vita”di Demis Sobrini. “Il Teatrolaboratorio, -così nelle parole del suo fondatore-, è una famiglia di persone che si sono incontrate e hanno incarnato un sogno. E sono diventate il sogno. E la vita non ha senso, è il senso. “

Tutto inizia da una idea, lanciata da Demis Sobrini, e la fondazione di una cantina sperimentale dieci anni fa nelle Marche, un teatro concreto. In questi anni l’idea sovrapposta di arte e di vita che si predica nella caverna del Teatrolaboratorio, ha preso forma di spettacoli teatrali, happenings, recitals, tourneè italiane e ricerche sceniche “clandestine e private”, cinema, libri, didattiche e produzioni, ma anche di incontri, momenti di vita fra gli attori dell’idea. Tutto è fuoriuscito allora nelle strade del mondo, mostrando mostri della scena e della vita, dei “Frankenstein sovrapposti”, titolo del film di Sobrini del 2005, che si aggirano per l’Italia a cercare riconoscimento e compagnia. Oggi raggiungono Bologna.

 

Il Teatrolaboratorio affianca alle produzioni teatrali i numerosi corsi di dizione, recitazione, comunicazione, per principianti e professionisti, a cura del Teatrolaboratorio, per l’anno accademico 2011-12 della “Scuola dizione e recitazione” che inizierà a fine Ottobre.

Tra le numerose opportunità di formazione, annuali ed intensive, basiche ed approfondite, si sottlineano i laboratori di comunicazione efficace, scrittura, drammaturgia, regia, comprese le possibilità di lezioni individuali per ambiti ed argomenti specifici. A tale offerta si affianca per i soli esperti, anche il Laboratorio di Tautologia scenica, una nuova sperimentazione artistica avanzata che tratta gli elementi della scena in maniera antirappresentativa. .

La Scuola è aperta a tutti, senza limitazioni di titolo di studio ed età. Non servono qualità specifiche, talento o predisposizione: serve la curiosità, la voglia di mettersi in gioco, di misurarsi con qualcosa di nuovo, di scoprire qualcosa di diverso ed altro dalla routine quotidiana.

La possibilità di scelta fra un carattere basico ed uno avanzato del piano didattico della Scuola, fa si infatti che tale attività possa essere adatta sia alle persone che hanno velleità di formazione professionale, sia a quelle che intendono confrontarsi con se stesse e con gli altri, che pensano di potersi ‘arricchire’ culturalmente ed umanamente, potenziare gli strumenti comunicativi, attraverso un’esperienza culturale e ricreativa, valorizzante della persona, dell’interiorità e delle capacità relazionali, integrative ed espressive.

Per informazioni, ricevimento ed iscrizioni alla Scuola ed ai laboratori, aperte fino al 5 ottobre,

tel.051-246315-333-2637795,

info@teatrolaboratorio.it.

www.teatrolaboratorio.it

 

Ufficio stampa Pepita Promoters

tel. 051.2919805

cell 347-2105801

info@pepitapromoters.com

 

LEAVE A REPLY