“Storie e filastrocche per giocare”

0
182
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Martedì 6 settembre ore 17.30, a Verona, Teatro Laboratorio all’Arsenale è di scena lo spettacolo per i bambini “Storie e filastrocche per giocare” di e con Gianni Franceschini, produzione VivaOperaCircus. Protagonisti delle storie e delle filastrocche sono bambini speciali e particolari perché hanno sogni e sensibilità uniche, perché vivono comportamenti non consueti, perché sono curiosi e vivaci. Questo loro essere fuori dall’ordinario comporta difficoltà e incomprensioni specialmente con il mondo dei grandi, ma anche piaceri, gioie e scoperte meravigliose. Tutti gli ostacoli vengono infine superati e la strada verso la crescita e il futuro si spalanca luminosa. La fantasia, l’originalità e la freschezza delle storie e filastrocche sono testimoniate dall’animatore adulto con uso di colori e pennelli, narrazione ed interpretazione e animazione di figure con un costante, ma discreto, stimolo alla partecipazione dei piccoli spettatori come in un grande, semplice e vivo gioco collettivo. Le storie raccontate sono tre. Nella prima si racconta di Maria una bambina che “salta” sempre, in continuazione e così i grandi cercano di guarirla da questo difetto, ma sarà la fantasia e l’immaginazione a far superare alla bambina vari ostacoli e a ridarle la sua originale personalità. La seconda è la vicenda di due fratellini, che si perdono nel bosco e si salvano con l’aiuto di personaggi magici. La terza storia è un’improvvisazione pittorica, la nascita estemporanea di un breve racconto, con riferimenti al “Brutto anatroccolo”. Un carnevale di colori. Il linguaggio è la pittura dal vivo con supporto di basi musicali.
Info 045/8031321 – 3466319280 www.teatroscientifico.com

LEAVE A REPLY