Orchestra da Camera Italiana Direttore e solista Salvatore Accardo

0
183
Condividi TeatriOnline sui Social Network

 

Teatro Regio di Parma

sabato 26 novembre 2011, ore 20.00

Giuseppe Tartini (1692 – 1770)

Concerto in sib maggiore per violino, archi e basso continuo D117

Maestoso-Allegro, Largo, Allegro

 

Niccolò Paganini (1782 – 1840)

Il Carnevale di Venezia. Variazioni per violino e orchestra, op.10

_____________________

 

Wolfgang Amadeus Mozart (1756 – 1791)

Divertimento per archi in re maggiore KV136 (125a)

Allegro, Andante, Presto

 

Gioachino Rossini (1792 – 1868)

Sonata per archi n. 2 in la maggiore

Allegro,
Andantino, Allegro

Il Teatro
Regio di Parma sarà nuovamente la prestigiosa cornice di un importante evento
benefico a favore della Fondazione Francesca Rava – N. P. H. Italia Onlus con un concerto straordinario
sabato 26 novembre 2011, ore 20.00, dell’Orchestra da Camera Italiana diretta
dal grande violinista Salvatore Accardo.

 

Voluto dall’Associazione
dei Cavalieri degli Ordini Dinastici della Reale e Ducale Casa di Borbone Parma,
nell’ambito di un più esteso impegno di ricerca fondi da destinare alla
realizzazione di due sale operatorie nel Reparto Maternità dell’Ospedale
Pediatrico N.P.H. St. Damien di Haiti, il concerto, affidato alla guida della
famosissima star dell’archetto, spazia fra
pagine celebri di Giuseppe Tartini, Niccolò Paganini, Wolfgang Amadeus Mozart,
Gioachino Rossini. Alla guida dei giovani musicisti dell’Orchestra da Camera Italiana, Salvatore Accardo
affronta un programma che intende dare eccezionale risalto alla grande
tradizione musicale italiana.

 

“Sono convinto – dichiara il Conte Orazio Zanardi Landi, Presidente
dell’Associazione dei Cavalieri degli Ordini Dinastici della Reale e Ducale
Casa di Borbone Parma – che questa sia una splendida occasione per
assistere ad un sublime concerto e nello stesso tempo compiacersi di
contribuire a un’iniziativa di grandissimo valore morale della Fondazione
Francesca Rava ad Haiti, dove realizzerà due sale operatorie nel reparto
maternità dell’Ospedale Pediatrico N.P.H St Damien”.

 

 

 

 

LEAVE A REPLY