Lo schiaccianoci

0
223
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Un classico per l’apertura della Nuova Stagione di balletto del Costanzi

 

All’Opera di Roma una favola per il Natale

con la magia de Lo schiaccianoci

 

Il Natale all’Opera di Roma arriverà tra magici balocchi e fantastici soldatini, quelli che danzano con le note incantate di Pëtr Il’ič Čajkovskij. Una favola per piccoli e grandi, per chi ama la musica e la danza. E’ la magia de Lo schiaccianoci, il mitico balletto del compositore russo che da martedì 20 dicembre, alle 20.30, regalerà al pubblico dell’Opera la più fatata atmosfera natalizia per l’apertura della Stagione di danza 2011-2012. La coreografia sarà firmata da Slawa Muchamedow, da Marius Petipa. Sul podio uno specialista dei balletti, il Maestro Nir Kabaretti. Le scene e i costumi sono firmati da Carlo Savi. Nel ruolo di Clara la prima ballerina del Teatro dell’Opera Gaia Straccamore, danzerà accanto ad Anton B ogov, primo ballerino dell’Opera di Maribor nelle recite del 20, 21 e 28 dicembre. Accanto ad Anton Bogov danzerà Alessandra Amato nelle ultime due repliche del 29 e del 30 dicembre. Si alterneranno sul palco del Costanzi altre due coppie di interpreti: Alessia Gay e Alessio Rezza negli spettacoli del 22 e del 23 dicembre, e Rebecca Bianchi e Giuseppe Depalo che danzeranno il 24 e il 27 dicembre. Nel ruolo di Drosselmeyer si alterneranno Manuel Paruccini il 20, 21, 28, 29 e 30 dicembre e Mauro Murri il 22, 23, 24 e 27 dicembre.  In scena anche il Coro di Voci Bianche della Scuola di canto corale dell’Opera, preparato dal Maestro José Maria Sciutto.

La favola misteriosa de Lo Schiaccianoci rapisce da sempre l’attenzione del pubblico, nelle suggestioni visive e nei sogni di battaglie che in realtà nascono dalle paure dei grandi e si mescolano alle fantasie, solo apparentemente leggere, dei bambini. Protagonista la piccola Clara, la quale grazie all’aiuto dell’inventore di giocattoli Drosselmeyer, realizza per una notte i suoi sogni e diviene principessa accanto al suo giocattolo preferito, lo Schiaccianoci, tramutatosi nel coraggioso principe con cui riesce a sconfiggere il malvagio Re dei Topi e a fuggire verso una terra incantata sotto una fantastica tormenta di neve.

Lo schiaccianoci dopo la prima del 20 dicembre, resterà in scena per ben 8 repliche, in tutto il periodo natalizio; sarà replicato mercoledì 21 dicembre (ore 20.30),  giovedì 22 (17), venerdì 23 (17), sabato 24 (11), martedì 27 (20.30), mercoledì 28 (20.30), giovedì 29 (18), venerdì 30 (18).

Ulteriori informazioni su www.operaroma.it

LEAVE A REPLY