Concerto per i cento anni del Pierrot Lunaire di Schönberg

0
433
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Il Teatro dell’Opera di Roma ricorda i cento anni dalla composizione del Pierrot Lunaire di Arnold Schönberg con l’esecuzione domenica 19 febbraio, alle ore 11, al Teatro Nazionale per il cartellone dei “Concerti della domenica”. Un compleanno importante per la storia della musica, per quella che è certamente l’opera più famosa di Schönberg, eseguita per la prima volta a Berlino nell’ottobre del 1912. Una composizione considerata il manifesto della musica espressionista e che rappresentò a suo tempo una vera e propria rivoluzione nel mondo culturale europeo. Protagonista è il virtuoso poeta Pierrot, un eroe malinconico e triste la cui tradizione romantica viene reinventata in immagini ora grottesche ora allucinate: musa ispiratrice del suo canto tormentato è la luna.

Nel concerto di domenica 19, si respirerà l’atmosfera dell’avanguardia musicale degli anni Venti del Novecento, anche con alcuni dei più famosi Songs di Kurt Weill, espressione in note di quella corrente oggettivistica che nel teatro epico di Bertolt Brecht, tra cabaret, jazz e lotta politica, trova la sua più compiuta realizzazione: Die Ballade von der Sexuellen Hörigkeit, tratta dal capolavoro L’opera da tre soldi (1928), Le Grand Lustucru, composta per il testo di Jacques Duval, fa parte di Marie Galante (1934), Surabaya Johnny è invece una delle canzoni di Happy End (1929).

In ensemble: Cristina Zavalloni (voce), Marta Rossi (flauto, ottavino), Sauro Berti (clarinetto, clarinetto basso), Ludovico Tramma (violino, viola), Marius Parascan (violoncello), Antonio Maria Pergolizzi (pianoforte). Dirige Carlo Donadio.

Prossimo appuntamento domenica 18 marzo con i compositori francesi Albert Roussel (Serenata in do maggiore op. 30), Jacques Ibert (Due Interludi per flauto, arpa e viola), Jean Françaix (Quintetto per clarinetto e archi), Maurice Ravel (Introduzione ed allegro per settimino), con Agnese Coco (arpa) ed Elementi dell’Orchestra del Teatro dell’Opera.

Al termine dell’esecuzione il pubblico potrà gustare un aperitivo al Luonge Bar del Teatro dell’Opera. Il prezzo dei biglietti dei Concerti della domenica al Teatro Nazionale, è di 15 euro per la platea e 12 euro per la balconata.

Info: www.operaroma.it

LEAVE A REPLY