Una tazza di mare in tempesta di Roberto Abbiati

0
208
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Ultimi appuntamenti dedicati all’infanzia al Moderno di Agliana: dopo i burattini, dopo Elisabetta Salvatori con “Storie in valigia” ed i Sacchi di Sabbia con “Don Giovanni” (spettacoli che hanno visto la partecipazione complessiva di oltre 700 ragazzi), domenica 11 marzo, a partire dalle 16,30, sarà la volta del genio poetico di Roberto Abbiati con “Una tazza di mare in tempesta”.

Lo spettacolo, prodotto nel 2010 da Armunia, presentato e premiato in svariati festival, è una riduzione del celebre “Moby Dick” di Melville; adatto ai bambini ed ai ragazzi, offre piani di lettura poetici anche ad un pubblico adulto dimostrando che quando il teatro è ben fatto, si rivolge davvero a tutti.

Lo stesso Abbiati ci presenta il lavoro:

“Ogni volta che mi accorgo ad atteggiare le labbra al torvo,

ogni volta che nell’anima scende come un novembre umido e piovigginoso,

ogni volta che il malumore si fa tanto forte in me…

allora dico che è tempo di mettermi in mare al più presto, questo è il mio surrogato della pistola e della pallottola.

Una tazza di mare in tempesta

Il mare. Che mare?

Il rumore del mare. Cosa ti fa venire in mente il rumore del mare?

Il Moby Dick di Melville. Un libro. Tutto il mare in un libro.

S’accende qualcosa ogni volta che lo si prende in mano, il libro, e allora poi si comincia a immaginare in grande, balene, velieri, oceani, via, le cose più esagerate.

“Una tazza di mare in tempesta”,

una piccola installazione, una piccola performance,

per poco pubblico che assista a piccoli oggetti che evochino grandi cose.

Tutto rubato da Melville, per pochi minuti.

Come se si fosse nella stiva di una baleniera. Tutto qui”

Il racconto infatti si svolge il una piccola stiva di legno che misura 4 m. per 2,70 m. e alta 2,40 m. Sulle pareti di questa costruzione sono in mostra le piccole scene che si animano durante lo spettacolo. Il pubblico quindi segue dal centro della stanza quello che si svolge intorno.

Assisteranno allo spettacolo (della durata di 20 minuti) 20/25 persone alla volta per un massimo di 6 repliche, a partire dalle 16,30, con distanza di un’ora l’una dall’altra. Si raccomanda la prenotazione poiché alcune repliche sono già state riservate da classi complete elementari, medie e superiori.

Ingresso unico: 5 euro

Prenotazioni: 0574/673887

LEAVE A REPLY