Orchestra da Camera Fiorentina con il direttore turco Hakan Sensoy

0
426
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Ospite internazionale per l’Orchestra da Camera Fiorentina, che dopo sfortunato forfait di un paio di anni addietro, trova finalmente sul podio il direttore turco Hakan Sensoy. Appuntamento doppio, lunedì 25 e martedì 26 giugno al Museo di Orsanmichele (ore 21 – biglietti 15/12/5 euro), dedicato al Concerto K.V. 219 per violino e orchestra di Mozart, con Marco Lorenzini solista.

 

Violinista e direttore, ex enfant prodige – solista a 13 anni, artista dell’anno a 16… – Hakan Sensoy vanta un curriculum d’eccezione, tra premi e riconoscimenti, e concerti nelle più prestigiose sale del globo a fianco di Bruno Schneider, Kenneth Hamilton, Peter Jablonski, Sholomo Mintz e altri importanti solisti.

 

Fondatore e leader dell’Orchestra Filarmonia Istanbul, Hakan Sensoy è da sempre aperto al contemporaneo, come dimostrano le numerose opere commissionate a giovani compositori. E proprio con la prima fiorentina de “L’aura del demone” del trentaseienne Girolamo Deraco si apriranno i due concerti. Una partitura – spiega Deraco – che cerca di coniugare l’idea del demone socratiano con uno dei pochissimi frammenti di musica pervenuti ai nostri giorni dall’antica Grecia, “Epitaffio di Sicilo”.

 

A seguire il Concerto per violino e orchestra K.219 di Mozart, quinta ed ultima partitura che il genio di Salisburgo dedicò a questo strumento, nota agli appassionati per l’insolito assetto strutturale. In essa lo strumento solista è trattato con maestria, non a caso il ruolo è affidato ad una colonna dell’Orchestra, il primo violino Marco Lorenzini.

 

Chiude la Sinfonia degli Addii di Haydn, altra opera particolare, sia per la struttura sia per  l’insolita, progressiva, uscita degli strumenti.

 

La stagione 2012  è realizzata con il sostegno di Banca CR Firenze Intesa San Paolo (main sponsor), Ente Cassa di Risparmio di Firenze, Comune di Firenze, Regione Toscana, Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Polo Museale Fiorentino, Provincia di Firenze, Ataf, INA Assitalia e Firenze Parcheggi, in collaborazione con Arcidiocesi di Firenze, Convention Bureau, ADA Toscana, SKAL club, Ass. Regionale Toscana Le Chiavi d’oro, A.M.I.R.A. Toscana, Flora Promo Tuscany.

—————————- . —————————-

HAKAN SENSOY – Hakan Sensoy è violinista e direttore d’orchestra di fama mondiale. La sua carriera inizia al Conservatorio di Istanbul, ove egli segue il “programma speciale accelerato di insegnamento del violino per giovani prodigi”, tenuto dal Professor Ayhan Turan. Come violinista, il Maestro Sensoy perfeziona la sua preparazione con Trevor Williams al London Royal College of Music, col violinista e pedagogo russo Victor Pikisen e infine con Ayla Erduran, celebre artista turco. A 16 anni, è nominato “Miglior artista dell’anno” dalla Filarmonica di Istanbul. Lo stesso anno riceve il premio più importante della Technical University di Istanbul, finora assegnato solo quattro volte in 235 anni di storia dell’istituto, per l’immenso successo raggiunto. Dopo la sua prima esperienza solista all’età di 13 anni, appare in tale veste nelle migliori sale da concerto europee, incluse l’Auditorium del Louvre di Parigi e il Carnegie Hall di New York. Partecipa a numerosi festival internazionali, come il Festival Cristoforo Colombo di Bari, i Festival musicali di Istanbul, di Izmir e di Ankara, il Festival CRR per giovani solisti di Istanbul, il Festival di Musica da Camera di Brasov, il “Falsterbonasets”, festival estivo di Malmöe, e il Festival musicale di Karlskrona, in Svezia. Inoltre, si esibisce in Italia, Francia, Bulgaria, USA, Romania, Lituania, Inghilterra, Azerbaijan, Estonia, Svezia, Inghilterra, Venezuela, Messico, Repubblica Ceca, Cipro e Turchia. All’età di 16 anni inizia gli studi per direttore d’orchestra, sotto la guida del leggendario direttore turco Demirhan Altug e quindi perfeziona la sua preparazione con il Maestro Emin Güven Yaslicam. In seguito dirige alcuni dei più significativi solisti contemporanei, tra cui Sholomo Mintz, Raphael Walfisch, Fazil Say, Bruno Schneider, Suella Mulaj, Cihat Askin, Tedi Papavrami, Peter Jablonsky, Gülsin Onay, Emre Elivar, e Kenneth Hamilton. Ha lavorato anche con Terence Blanced Quintette, Bee Gees, Dreamtone, e Iris Mavraki’s Neverland. Hakan Sensoy è inoltre membro fondatore e leader dell’Akbank Chamber Orchestra e dell’orchestra Filarmonia Istanbul. Il Maestro Sensoy ha diretto e suonato le prime mondiali di diverse opere scritte da compositori contemporanei. Egli commissiona regolarmente nuove partiture per violino e per la sua orchestra Filarmonia Istanbul, tanto che il compositore turco-americano Münir Beken gli ha dedicato la sua prima sinfonia. Il Maestro è apparso in numerosi programmi radiofonici e televisivi di tutto il mondo e le sue performances, sia come violinista che come direttore, sono state registrate da Kalan Music e da AFM Records. Egli ha inoltre conseguito il dottorato di musica alla Technical University di Istanbul, ove attualmente insegna violino.

Negli ultimi tre anni Hakan Sensoy è stato invitato a suonare e dirigere negli Stati Uniti, in Turchia, Messico, Portogallo, Bulgaria, Svezia, Repubblica Ceca, Venezuela, Canada, Azerbaijan e Germania. Nel marzo 2012 debutta alla Avery Fisher Hall di New York City.

 

MARCO LORENZINI – Nato a Firenze, ha studiato al Conservatorio della sua città sotto la guida del M° Roberto Michelucci. Ha collaborato e collabora tuttora con diverse orchestre sinfoniche e da camera, tra cui l’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino (in qualità di Concertino dei Primi violini) e l’Orchestra della Toscana (ricoprendo il ruolo di Prima parte), suonando sotto la direzione di illustri Maestri. Dal 1988 è Primo violino di Spalla e Solista dell’Orchestra da Camera Fiorentina, diretta dal M° G. Lanzetta, con la quale si è esibito come solista in importanti rassegne e festivals sia italiani che stranieri, tra i quali quelli di Città del Messico, Morelia, Santander, Gandia, Malta, Lubiana, Amici della Musica di Bologna, Pesaro e Urbino. Sempre come Spalla e Solista ha effettuato varie tournèe in Messico, Brasile, Spagna e Portogallo. In molte di queste occasioni i concerti sono stati trasmessi da radio e televisioni. Per il Museo Virtuale di Strumenti Musicali della Bdp, ha inciso alcuni brani di F. Geminiani suonando con il violino A. Stradivari “Medici” (1716) del Conservatorio “L. Cherubini” di Firenze. È docente di violino al Conservatorio “G. Frescobaldi” di Ferrara, tiene corsi di perfezionamento e fa parte di giurie di concorso. Svolge inoltre attività cameristica, in duo con l’arpista P. Pinto e come primo violino dell’Ensemble Michelangelo.

Programma concerti lunedì 25 e martedì 26 giugno

G. Deraco          L’aura del demone (prima esecuzione a Firenze)

W.A. Mozart       Concerto N° 5 in La Magg. K.V. 219 per violino e orchestra

F.J. Haydn         Sinfonia N°45 in fa# min. ”Gli Addii”
Informazioni e prenotazioni

www.orcafi.it – info@orcafi.it – Segreteria Orchestra tel. 055-783374

 

Biglietti

Interi 15 euro. Ridotti 12 euro per i titolari di Carta Agile e abbonamenti Ataf. Biglietto speciale al prezzo di 5 euro per i possessori della Carta Giò del Comune di Firenze, per gli studenti delle Scuole Medie Superiori (ingresso gratuito nel caso siano accompagnati dai genitori).

 

Prevendite

Box Office – via delle Vecchie Carceri, 1 (Firenze) –  tel. 055 210804 – orario: mar/sab 10/19.30 – Lun 15.30/19.30 – www.boxol.it. Prevendita anche presso la Chiesa di Orsanmichele nei giorni dei concerti dalle ore 10 alle 13 e dalle 15 alle 21.

 

Orchestra da Camera Fiorentina

Via E. Poggi, 6 – Firenze – tel. 055-783374

www.orcafi.it – info@ orcafi.it

LEAVE A REPLY