I profumi di Boboli. VII edizione della mostra/mercato di fragranze e complementi

0
303
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoDal 16 al 19 maggio 2013 ritorna per la settima edizione nel monumentale Giardino di Boboli a Firenze la manifestazione di I profumi di Boboli, percorso espositivo/commerciale di documenti significativi della tradizione artistica e manufatturiera legata all’universo botanico, rigidamente selezionati per qualità e autenticità del prodotto e per rappresentatività del territorio di appartenenza.

La mostra è l’unica manifestazione “mercato” nel Giardino di Boboli, nei suoi oltre quattrocento anni di storia.

La collocazione nell’Orto della Botanica inferiore scaturisce dal fatto che qui in origine esisteva un edificio adibito a Spezieria, distrutto sul finire del Settecento, dove presumibilmente con i fiori del giardino gli antichi profumieri ed erboristi distillavano profumi e balsami medicamentosi.

L’edizione 2013 si avvale del patrocinio di due realtà istituzionali di grande prestigio: l’UNESCO, la cui Direzione di Firenze è stata particolarmente colpita dall’ aspetto culturale e sociale della manifestazione, e l’ Istituto Agronomico per l’Oltremare, presente in mostra non solo con i progetti di sviluppo agronomico in corso in vari territori d’oltremare ( Mali, Burkina Fasu, Pakistan, Guatemala…), ma anche con una selezione di piante tropicali rare dalle quali si estraggono olii essenziali e fragranze e che appartengono all’Orto Botanico dell’Istituto.

Special Guest l’Istituto Farmaceutico Militare la cui sede di Firenze è l’unica in Italia e dal cui laboratorio, oltre a farmaci specifici, escono storici prodotti di cosmesi e ricerca alimentare.

A fianco delle presenze divenute ormai “di casa” new entry originali e di alto profilo qualitativo: il “Profumo di Boboli”, fragranza agrumata creata appositamente, la linea di prodotti su formulazione dei ricettari della cosmesi veneziana del XV secolo, la ricerca di tessuti etnici a motivo floreale, i saponi naturali prodotti con antichi stampi, i prodotti naturali all’olio di oliva delle colline toscane e …quelli all’olio di Argan!.

Le trascorse edizioni hanno anche evidenziato l’aspetto settoriale della manifestazione: un dialogo proficuo tra produttore, distributore e fruitore, un coordinamento strutturato tra domanda e offerta.

Special events 2013 :

Claudio Cavallini – Kevo

naturalmentearte dal cuore del legno l’anima di KEVO

dal 16 maggio 2013 al 30 giugno 2013

Museo di Storia Naturale dell’Università degli Studi – Sezione di Zoologia La Specola – FIRENZE – Via Romana, 17

L’Antico Ricettario Fiorentino, tra storia, scienza e leggenda”: conferenza/dibattito in collaborazione con l’Associazione Giovanni Papini, mercoledì 15 maggio 2013 alle ore 16,00 nel Salone degli Scheletri all’interno del Museo di Storia Naturale, sezione di Zoologia La Specola – Via Romana, 17 , con l’intervento fra gli altri di Franco Cardini, Giovanna Lazzi, Giovanni Battista Muraro.

Molti gli altri eventi collaterali in programma nell’Orto della Botanica inferiore durante la manifestazione:

Ensemble di flauti dell’Istituto comprensivo Curzio Malaparte di Prato – Direttore e solista: Matteo Romoli, giovedì, 15 maggio 2013 alle ore 15,30.

Fernanda Russo,maestra profumiera, in collaborazione con Mariantonietta Rasulo, consulente fragranze, organizza un corso di formazione per fragrance designer dedicato agli appassionati del profumo venerdì, 17 maggio 2013 dalleore15.00 alle 17.00 !

Mary Anny Florence organizza sabato 18 maggio 2013 alle ore 15,30, presso lo stand Tosca, un laboratorio interattivo sulla bellezza e cura delle mani.

E poi…

Visite guidate gratuite all’Orto Botanico dell‘Istituto Agronomico per l’Oltremare e alla mostra “Porcellane e cappelli fioriti da Firenze nel mondo” – Spazio mostre Ente CRF – Via Bufalini, 6 .

Il programma della manifestazione si articola in quattro giorni: da giovedì 16 maggio 2013 a domenica 19 maggio 2013 con orario dalle 10,00 alle 18.30 (ultimo ingresso in Boboli alle 17,30), sabato 18 maggio dalle 10,00 alle 20,00 (ultimo ingresso in Boboli alle 19,00).

L’ingresso al Giardino di Boboli è gratuito per i residenti nel Comune di Firenze (con presentazione di documento di identità).

Uno sconto del 10% viene applicato su una vasta selezione di prodotti per i Soci Coop (con presentazione della tessera socio).

L’ingresso al Giardino di Boboli permette oltre che l’accesso alla manifestazione I profumi di Boboli, la visita al Giardino di Boboli, al Museo degli Argenti, al Museo delle Porcellane, alla Galleria del Costume, in Palazzo Pitti, e al Giardino Bardini.

Ingresso nel Giardino di Boboli per i non residenti: cfr. www.firenzemusei.it

Ufficio Stampa

MG STUDIO progetti di comunicazione di impresa

Maria Galassini – Mariantonietta Rasulo

Via Mannelli, 83 – 50136 Firenze – tel./ fax 055 240085 – tm 335 5918458 – tm 339 5089905

www.profumidiboboli.org

press.iprofumidiboboli@gmail.com

 

 

 

LEAVE A REPLY