Semenzella

0
245
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotodrammarurgia di Sandro Dionisio

con Tina Femiano e Carmen Femiano
e con Monca Cipriano e Francesca Fedeli

musiche di Pan, Nando Misuraca e Gaemaria Palumbo

regia di SANDRO DIONISIO

produzione C.e. T.R.a. e Altamarea
Da venerdì 28 febbraio a domenica 2 marzo, presso il Nuovo Teatro Sanità (piazzetta San Vincenzo, 1), andrà in scena “Semenzella”; l’opera, scritta e diretta dal regista Sandro Dioniso, è ispirata a fatti di cronaca realmente accaduti e datati 2010, quando nella città di Terzigno, la popolazione fu protagonista di una vera e propria rivolta contro la decisione governativa di aprire nel loro territorio la cava più grande d’Europa, a dispetto del disastro ambientale già imposto al territorio con l ‘apertura di cava Sari.
Semenzella è una “Mamma Vulcanica”, una donna semplice divisa tra famiglia e barricate improvvisate ma è anche la voce antica di una comunità che rivela solo nel finale la propria natura mitologica.
Salita per caso su un olivo della propria bellissima terra devastata, Semenzella si trova a bruciare la bandiera italiana senza vera convinzione, ma lo choc di quell’atto diventa il pretesto per raccontarsi e mettersi in gioco.
Un testo per voce e coro, dove la voce arcaica della città si perde nelle strofe delle canzoni popolari trovando in esse una eco se non una risposta.
L’ omaggio appassionato di Erri De Luca alla gente di Terzigno introduce una canzone alla Sirena Partenope che trova sempre nuove spoglie per incarnarsi nel ventre vivo della città, affidata alla sensibile interpretazione di Tina Femiano e alla voce di Carmen Femiano, Monica Cipriano e Francesca Fedeli accompagnate dalle musiche di Pan, nando Misuraca e Gaemaria Palumbo.

 

Dal 28 febbraio al 2 marzo (venerdì e sabato ore 21.00 domenica alle 18.00)
Per info e prenotazioni
3396666426
oppure
organizzazione@nuovoteatrosanita.it

LEAVE A REPLY