Francesco Pasqualetti in concerto

0
218
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Direttore: Francesco Pasqualetti

Flauto: Marco Zoni

Arpa: Donata Mattei

Orchestra I Pomeriggi Musicali

Mozart, Concerto per flauto, arpa e orchestra, K 299

Betty Olivero, Adagio per orchestra da camera
Haydn, Sinfonia n. 31 “Hornsignal”, in Re maggiore

Guidata dalla bacchetta di Francesco Pasqualetti, l’Orchestra I Pomeriggi Musicali propone un programma che mette in luce le abilità solistiche di un suo ex Primo flauto, Marco Zoni, ora prima parte al Teatro alla Scala di Milano e della propria Prima arpa Donata Mattei.

Proprio l’apertura di concerto è affidata ai due solisti, che si esibiranno nel Concerto per flauto, arpa e orchestra, K 299 di Wolfgang Amadeus Mozart, che il genio di Salisburgo scrisse appena ventiduenne per Adrien-Louis de Bounières, duca di Guines, valente flautista, e per sua figlia, arpista, allieva dello stesso Mozart.

Il concerto prosegue poi con Adagio per orchestra da camera di Betty Olivero, piccolo e dolce gioiello contemporaneo, per poi chiudersi con la “Hornsignal”, la Sinfonia n. 31 di Franz Joseph Haydn.

FRANCESCO PASQUALETTI, direttore

Francesco Pasqualetti si perfeziona in direzione d’orchestra alla Royal academy of music di Londra con i Maestri Sir Colin Davis e Colin Metters e all’Accademia musicale chigiana con il Maestro Gianluigi Gelmetti. Recentissimo il debutto con la BBC Philharmonic di Manchester, con la quale esegue la Seconda sinfonia di Rachmaninoff, su invito del Maestro Noseda. Nel 2009 Sir Colin Davis invita Francesco sul podio della London Symphony Orchestra per un concerto nell’ambito del LSO Discovery scheme. È piu’ volte sul podio dell’Orchestra del Teatro Regio di Torino, dell’Orchestra Regionale Toscana, della RNCM Symphony Orchestra di Manchester e dei Virtuosi del Teatro alla Scala, collaborando con solisti di fama internazionale come Boris Belkin, Bruno Canino. Francesco è stato assistente di direttori quali Gianluigi Gelmetti, Gianandrea Noseda, Sir Colin Davis e Trevor Pinnock al Teatro dell’Opera di Roma, presso la Sydney Symphony Orchestra, presso l’Opéra di Monte Carlo, per lo Stresa Festival e per la Royal Academy Opera a Londra. È da quest’anno visiting professor per il repertorio lirico italiano presso il National Opera Studio di Londra. Per i 150 anni dell’unità italiana ha diretto Nabucco, produzione As.Li.Co. “Opera Domani” al Comunale di Bologna e al Regio di Torino. Nel novembre 2011 Francesco ha diretto una nuova produzione di Elisir d’amore per il Teatro di Sassari e Traviata per il Teatro di Como, As.Li.Co. I suoi ultimi impegni includono Barbiere di Siviglia per il Festival di Stresa, Italiana in Algeri per il Circuito Lirico Lombardo, il dittico Zanetto e Mozart e Salieri per il Teatro di Livorno e numerosi concerti sinfonici in Italia e all’estero, tra cui il debutto al Lingotto di Torino lo scorso 9 maggio. Di particolare interesse il recentissimo debutto al Teatro Regio di Torino con Matrimonio segreto di Cimarosa. Pasqualetti è stato assistente e cover conductor per il Maestro Noseda al Festival di Aix-en-Provence per la nuova produzione di Rigoletto con la London Symphony Orchestra; ha diretto due concerti sinfonici a Manosque e Nizza con l’Orchestra dei Giovani del Mediterraneo. Tra i prossimi impegni: Elisir d’amore al Pafos Aphrodite Festival a Cipro, al Royal Northern College of Music a Manchester e, in Sardegna, con l’Orchestra e il Coro del Teatro Lirico di Cagliari, e due concerti sinfonici a Milano con l’Orchestra I Pomeriggi Musicali Francesco riceve il Diploma d’onore al termine dei suoi studi presso dell’Accademia chigiana ed è inoltre laureato con lode in Filosofia a Pisa.

MARCO ZONI, flauto

Marco Zoni si dedica, sin da tenera età, allo studio della musica con il padre clarinettista, quindi si diploma in flauto presso il Conservatorio di musica di Brescia sotto la guida dei maestri Bruno Cavallo e Mauro Scappini. Prosegue gli studi presso il Conservatorio superiore di musica di Ginevra, con il maestro Maxence Larrieux conseguendo, nel 1990, le Premier prix de virtuositè. Nel 1991 entra a far parte dell’Orchestra de I Pomeriggi Musicali in qualità di Primo flauto; esperienza questa che gli consentirà di apprendere l’arte del “suonare in orchestra” e che lo porterà a diventare, dal 1998, Primo flauto dell’Orchestra del Teatro alla Scala e dell’omonima Filarmonica. Svolge attività concertistica come solista e in varie formazioni da camera; è il fondatore dell’Orchestra di Flauti Zephyrus, gruppo interamente formato da flauti, dal contrabbasso all’ottavino.

DONATA MATTEI, arpa

Nata a Milano, studia presso la Civica scuola di musica della sua città, sottola guida della Professoressa Chierici, giovanissima si diploma presso Conservatorio Giochino Rossini di Pesaro nel 1987. Vincitrice, nel 1989, di una borsa di studio bandita dalla C.E.E. nell’ambito delle attività per la formazione professionale, frequenta e si diploma presso la Scuola di alto perfezionamento musicale” con sede a Saluzzo (Cn). Dal 1991 al 1998, si trasferisce a Malta, dove ricopre il ruolo di Prima arpa presso l’Orchestra Nazionale della Repubblica di Malta che ha sede al Teatro Manoel a La Valletta. Negli stessi anni è titolare della cattedra di arpa presso il Conservatorio Johann Strauss a La Valletta (Malta). Dal 1998, inizia una collaborazione con l’Orchestra Sinfonica di Milano, Giuseppe Verdi, con il ruolo di Prima e Seconda arpa. Nel 1995 collabora con l’Orchestra del Teatro alla Scala di Milano e ottiene l’idoneità presso l’Orchestra Nazionale della Rai; una collaborazione che prosegue fino ad oggi. Nel 2001 vince l’audizione presso l’Orchestra I Pomeriggi Musicali di Milano, in cui, da allora, ricopre il ruolo di Prima Arpa. Nel 2005 si laurea in Architettura presso il Politecnico di Milano. Nel 2004/2005 è titolare della Cattedra di arpa presso il Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano; dal marzo 2005 all’ottobre 2008 ha lo stesso ruolo presso il Conservatorio Gesualdo da Venosa di Potenza; dal 2009 è docente di arpa presso il Conservatorio Francesco Cilea di Reggio Calabria. Ha collaborato anche con l’Orchestra del Teatro Carlo Felice di Genova, l’Orchestra del Teatro Regio di Parma, l’Orchestra Sinfonica di Sanremo, l’Orchestra del Teatro Lirico di Cagliari e l’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna. Svolge regolare attività concertistica sia come solista che in formazioni da camera.

BIGLIETTI

Interi

Primo Settore (Platea, dalla fila 1 alla 30): € 19,00 + prevendita

Secondo Settore (Platea, dalla fila 31 alla 40): € 13,50 + prevendita

Balconata: € 10,50 + prevendita

Ridotti (Giovani under 26; Anziani over 60; Cral; Ass. Culturali, Biblioteche; Gruppi; Scuole e Università)

Primo Settore (Platea, dalla fila 1 alla fila 30) € 15,00 + prevendita

Secondo Settore (Platea, dalla fila 31 alla fila 40) € 11,50 + prevendita

Balconata € 8,50 + prevendita

BIGLIETTI per le prove generali aperte

Interi: € 10,00 + prevendita

Ridotti: € 8,00 + prevendita

Biglietteria TicketOne

Teatro Dal Verme

Via San Giovanni Sul Muro, 2 – 20121 Milano

Tel. 02 87.905.201

dal martedì al sabato dalle 11.00 alle 18.00

www.ipomeriggi.it

www.ipomeriggi.it/facebook

www.ipomeriggi.it/youtube

Biglietteria on-line: www.ticketone.it

LEAVE A REPLY