Prendo in prestito tua moglie

0
160
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotocon Roberta Scardola, Daniele Locci, Marco Russo, Emiliano Lana, Filippo Valastro, Monica Falconi

scritto e diretto da Luca Franco

produzione I Mercanti di stelle

Si alza il sipario sulla nuova stagione del Teatro de’ Servi, con una commedia degli equivoci che tra risate, allusioni e scambi di ruoli insinua una riflessione importante sul tema dell’identità. E non solo quella sessuale.

Prendo in prestito tua moglie” però è solo apparentemente una commedia di equivoci. Tra divertimento e ambiguità il tema vero si fa largo e di equivoci non ne lascia proprio: che cosa significa davvero essere uomo? E’ una questione di scelte sessuali oppure di coerenza con le proprie scelte, indipendentemente da quali queste siano? Un figlio, preoccupato del giudizio del padre, non considera nemmeno l’eventualità di deluderlo proprio per non aver saputo affrontare e difendere la propria identità. Mentre il padre, dall’altra parte, attraverso la provocazione cerca di far emergere la vera natura del ragazzo.

Una commedia in prima nazionale, scritta e diretta da Luca Franco, interpretata da una compagnia di giovanissimi – Roberta Scardola, Daniele Locci, Marco Russo, Emiliano Lana, Filippo Valastro e Monica Falconi – che da il via a una nuova stagione che vuole essere una vetrina e un laboratorio sulle commedie teatrali italiane, dedicata agli autori contemporanei, per un percorso di ricerca e di rivalutazione di un intrattenimento teatrale leggero e di qualità, iniziato più di dieci anni fa.

Valerio e Nicola sono vicini di casa e amici da sempre. Valerio è sposato con Marta, mentre Nicola è gay e convive con Leonardo. Valerio e Marta sono in crisi, Nicola e Leonardo invece vanno alla grande. Almeno fino a quando arriva l’imprevisto che rimescola le carte, che sposta gli equilibri: il padre di Nicola, ignaro che il figlio sia gay, decide di andarlo a trovare per conoscere la sua fantomatica ragazza. Si scatena il panico e Nicola pensa bene di chiedere in prestito la moglie all’amico per salvare le apparenze. Ma ecco che il rapporto stanco di Marta e Valerio si riaccende di gelosie e una serie di situazioni comiche ed esilaranti complicano lo scenario… Non mancano le sorprese, grazie alla complicità di una vicina ficcanaso e pettegola, che finisce per aggiungere pepe a una vicenda già ingarbugliata. Una commedia dai ritmi serrati, condita da gag che coinvolgeranno il pubblico in un tourbillon di risate e sorprese ma che, alla resa dei conti, lascia degli interrogativi.

Teatro de’ Servi

Via del Mortaro, 22 (Via del Tritone) – Roma

Info: 06.6795130 –  www.teatroservi.it

Prezzi dei biglietti: Platea Intero € 20 – Ridotto € 16 / Galleria Intero €17 – Ridotto € 14

Spettacoli dal martedì al venerdì ore 21 – Sabato ore 17.30 – 21.00

Domenica 17.30 – Lunedì riposo

LEAVE A REPLY