Teatro Herberia (Rubiera): ecco la nuova stagione 2014/2015

0
230
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoInaugura la stagione 2014-2015 del Teatro Herberia di Rubiera (RE), ideata e promossa dalla Corte Ospitale, lunedì 10 novembre 2014 Walter Leonardi, comico milanese noto anche al pubblico cinematografico per il ruolo di protagonista nel film La Luna Su Torino (regia Davide Ferrario, anno 2014) e televisivo per la sua partecipazione alla serie Life Bites, con l’anteprima nazionale di A-Men.

Una stagione ricca di appuntamenti (11 nel cartellone dell’Herberia a cui si aggiungono 4 aperture alla Corte Ospitale) con i protagonisti della scena contemporanea, grandi ritorni (torna a Rubiera Natalino Balasso che presenta a metà marzo il suo nuovo monologo Velodimaya), anteprime nazionali, protagoniste femminili, attenzione alla drammaturgia contemporanea: “una stagione per tutti, – dice il Direttore Walter Zambaldi – un assaggio dedicato al nostro pubblico di quello che di meglio sarà presente nei cartelloni di tutta Italia, con l’attenzione alla nuova drammaturgia che da sempre contraddistingue il nostro lavoro: penso a La prima pietra, testo di un giovanissimo autore canadese, Olivier Lapage, tradotto da Stefano Massini, forse il più rinomato drammaturgo italiano; penso a Thanks for Vaselina dei Carrozzeria Orfeo, per citare due spettacoli dedicati al pubblico dei più giovani; oppure penso alla nostra proposta produttiva: Roberta Biagiarelli, Emanuela Grimalda e Giuliana Musso, a cui si aggiunge il grande ritorno a Rubiera di Laura Curino, alle prese con un classico dei classici, Il giardino dei ciliegi, diretta da Corrado d’Elia. Penso al raffronto tra teatro e letteratura con due appuntamenti, il primo con Boccaccio raccontato, o meglio cantato, da David Riondino (altro artista che da quest’anno La Corte Ospitale rappresenta); il secondo con Cervantes e il suo Don Chisciotte, raccontato da D’Elia, questa volta in veste di attore. Tutto il Mondo è palcoscenico – è questo il titolo che ci piace dare alla stagione – proprio per aprire le porte del nostro teatro a tutti, perché crediamo che tutti possano trovare nella nostra proposta soddisfazione e divertimento, approfondimento e riflessione: ritrovarsi insieme in un luogo in cui si tenta di fare arte può contribuire ad allontanarci dalle paure, e se non abbiamo paure siamo donne e uomini migliori”.

Innanzi tutto quindi tre nuove produzioni del centro presentate in anteprima al Teatro Herberia, prima che prendano la via della tournée: il 18 novembre Roberta Biagiarelli presenta Figlie dell’epoca, storie di (alcune) donne della Grande Guerra, un tentativo di celebrare il centenario della Prima Guerra Mondiale a partire da un fatto marginale, l’autoconvocazione all’Aja il 28 aprile 1915 del Congresso internazionale femminile per discutere del ruolo delle donne per la diffusione di una cultura di pace: uno spettacolo di genere per fare emergere un protagonismo al femminile nel racconto della guerra, e per vedere, di nuovo, cosa resta oggi. Il secondo appuntamento è in programma il 2 marzo: Emanuela Grimalda, diretta da Serena Sinigaglia, presenta Le difettose, dal testo di Eleonora Mazzoni, un racconto leggero e disincantato del mondo della procreazione assistita. Chiude la stagione la terza produzione Corte Ospitale: Giuliana Musso, Marta Cuscunà e Antonella Questa presentano Wonder Woman, un reading su donne, denaro e super poteri: “Superman era giornalista, Batman un miliardario. Le super eroine non sono mai riuscite a fare carriera”.

Infine, il Teatro Herberia ospiterà a febbraio Angeli e Diavoli, spettacolo-esito finale di un laboratorio condotto da Stefano Tè con i detenuti e internati della Casa di Reclusione di Castelfranco Emilia e della Casa Circondariale S. Anna di Modena: una possibilità offerta ai detenuti di permanenza fuori dalle mura carcerarie per un motivo puramente artistico.

I dettagli della stagione pubblicati sono sul sito www.corteospitale.org.

I costi dei biglietti vanno da 7 euro a 14 euro; carnet da 55 euro a 90 euro.

Le prevendita è aperta da lunedì 27 ottobre 2014 presso gli uffici della Corte Ospitale oppure sul sito www.vivaticket.it

————–

Per ulteriori informazioni:

La Corte Ospitale

Via Fontana 2, Rubiera (RE)

Tel. 0522 621133

ufficiostampa@corteospitale.org – segreteria@corteospitale.org

www.corteospitale.org

LEAVE A REPLY