Fabrizio Bosso, Omaggio a Duke Ellington all’Auditorium Parco della Musica di Roma

0
196
Condividi TeatriOnline sui Social Network
Foto di Giovanni Daniotti
Foto di Giovanni Daniotti

Grande omaggio di Fabrizio Bosso a Duke Ellington con il concerto evento Swinging Duke, inserito nella scoppiettante edizione 2015 del Roma Jazz Festival in scena all’Auditorium Parco della Musica di Roma. Sul palco con il grande trombettista italiano un nutrito gruppo di ottimi musicisti, il suo quartetto formato dal pianista Julian Oliver Mazzariello (con cui ha realizzato l’ultimo album, Tandem), il contrabbassista Luca Alemanno, il batterista Nicola Angelucci e per l’occasione una big band diretta dall’eclettico Paolo Silvestri, compositore, pianista e autore di colonne sonore che ha appositamente curato i gradevolissimi arrangiamenti del concerto. Grandi classici e grandi musicisti: in effetti le premesse per un concerto notevole c’erano tutte e le attese non sono state affatto tradite. Il concerto dedicato a Duke Ellington è stato un vero e proprio successo, un omaggio appassionato, ma non reverenziale, divertente, coinvolgente e giocoso: svincolato da rigidi paletti musicali ha trasportato in un atmosfera nostalgicamente retrò un pubblico sempre più entusiasta nell’ascolto dei più celebri pezzi di Ellington via via rivisitati, Tecnica prodigiosa, grandi qualità espressive, ottimo feeling con il suo quartetto e con il Paolo Silvestri Ensemble (formato da Claudio Corvini e Fernando Brusco alla tromba, Mario Corvini al trombone, Gianni Oddi al sax alto, Michele Polga al sax tenore, Marco Guidolotti al sax baritono) Fabrizio Bosso ha inanellato un altro grande progetto che ha entusiasmato il numeroso pubblico (gremita la Sala Sinopoli dell’Auditorium) dimostrando ancora una volta non solo la classe e il talento musicale, ma anche l’estrema versatilità che lo rende amato e accessibile anche a un pubblico non squisitamente ed esclusivamente jazz confermandosi un musicista italiano che tutti (giustamente) ci invidiano a livello internazionale. Il concerto all’Auditorium per il Roma Jazz Festival è il primo della Carta Bianca 2014/2015 di Fabrizio Bosso.

LEAVE A REPLY