ToDay ToDance (4° edizione) – Rassegna sulla danza contemporanea

0
166
Condividi TeatriOnline sui Social Network
Foto di Caselli Nirmal
Foto di Caselli Nirmal

Torna a Ravenna ToDay ToDance, la quarta edizione della rassegna dedicata alla danza contemporanea e d’autore che porta alle Artificerie Almagià e al Teatro Alighieri spettacoli e laboratori.

Le cinque più importanti realtà teatrali cittadine – Cantieri Danza Ravenna, E-production, Ravenna Manifestazioni, Ravenna Teatro e Teatro del Drago – sono tornate a unirsi per dare vita alla nuova edizione della rassegna che propone uno sguardo su quanto di più innovativo la danza contemporanea offre non solo dal punto di vista degli spettacoli ma anche di momenti di confronto e laboratori.

Abbiamo creato ToDay ToDance per offrire a un pubblico preparato e maturo come quello ravennate e romagnolo, una proposta artistica forse ancora poco frequentata – dichiara Selina Bassini, co-direttrice di Cantieri Danza. Unendo le risorse e facendo rete, riusciamo infatti a proporre in città nuovi sguardi sulla danza contemporanea. Un esperimento che giunge quest’anno alla quarta edizione e diciamo che ne sancisce quindi la riuscita”.

Ad aprire il sipario il prossimo 18 gennaio il pomeriggio alle 16.30 lo storico spettacolo di Abbondanza/Bertoni Romanzo di infanzia alle Artificerie Almagià di Ravenna.

Un lavoro in cui il linguaggio del teatro-danza, normalmente riservato a un pubblico non di giovanissimi, si propone in una formula più narrativa e immediata per renderlo fruibile anche dai bambini.

Il tema è quello del disagio infantile all’interno dei rapporti primari-affettivi, della violenza fisica e psicologica che l’infanzia subisce a casa o nelle istituzioni, del delitto di non ascoltare i propri figli.

In scena due danzatori che si alternano tra essere genitori e figli e poi di nuovo padre e figlio e madre e figlia e poi fratelli, e alternano il subire e il ribellarsi e fuggire e difendere e proteggersi e scappare e tornare e farsi rapire per sempre senza ritorni.

Il programma prosegue alle Artificerie Almagià domenica 29 marzo sempre alle 16.30 con Sguardi sulla giovane danza d’autore, una preziosa occasione per coloro che desiderano conoscere il processo creativo che sta dietro la produzione coreografica. Un pomeriggio a ingresso gratuito per poter assistere a quattro nuove creazioni in fase di studio di giovani coreografi emergenti: Alice Bariselli, Nicola Galli, Marianna Miozzo e Francesca Penzo.

Il cartellone termina con un doppio appuntamento di due gruppi già affermati della scena performativa italiana: venerdì 17 alle 21 e sabato 18 aprile alle 19 alle Artificerie Almagià il gruppo nanou presenta per la prima volta a Ravenna la sua ultima produzione: John Doe. Sempre sabato 18 aprile ma alle 21 e al Teatro Alighieri la compagnia MK porta Robinson del coreografo Michele di Stefano vincitore del prestigioso Leone d’Argento alla Biennale Danza di Venezia.

Impreziosiscono la rassegna due laboratori: il primo di Michele di Stefano al Teatro Alighieri, curato da Ravenna Manifestazioni all’interno del progetto Seminaria, che nel pomeriggio del 18 aprile terrà una masterclass di danza.

Il secondo, curato da Cantieri Danza all’interno del progetto Training Days, è un percorso formativo per 10 giovani selezionati tramite bando che seguiranno tutto il programma di ToDay ToDance muovendosi tra la promozione (attraverso scrittura e social network) e organizzazione di eventi culturali e artistici dal vivo.

ToDay ToDance si interseca con altre stagioni teatrali già esistenti. Romanzo d’infanzia è anche nel programma di Ravenna viso-in-aria curata da E-production, assieme a John Doe, e nella stagione delle Arti della Marionetta del Teatro del Drago. Robinson è nella stagione di danza del Teatro Alighieri di Ravenna Manifestazioni e nel programma di Ravenna viso-in-aria curato da Ravenna Teatro. Sguardi sulla giovane danza d’autore fa parte della programmazione regionale della Rete Anticorpi coordinata da Cantieri.

Informazioni: www.cantieridanza.org

Biglietti: intero 12€, ridotto 10€ (convenzioni promotori, abbonati prosa, abbonati danza), ridotto 5€ (under 26, partecipanti a non scuola/seminaria/MeMe, allievi scuole di danza).

LEAVE A REPLY