Confidenze troppo intime

0
243
Condividi TeatriOnline sui Social Network
Foto di Valentina Bianchi

di Jèrôme Tonnerre

con Caterina Bajetta, Gaetano Callegaro, Valentina Capone, Ettore Distasio

scene Guido Buganza

costumi Valentina Poggi

traduzione David Conati

regia Antonio Syxty

collaborazione ai costumi Celeste Ratazzi

disegno luci Fulvio Melli

staff tecnico Alessandro Barbieri, Ahmad Shalabi

direttore di produzione Gaia Calimani

produzione LITTA

si ringrazia per la collaborazione Clizia Gurrado, Milena Hirsch e Libera Pota

spettacolo sostenuto nell’ambito del progetto NEXT laboratorio delle idee

—————-

Dopo il grande successo della scorsa stagione, torna sul palcoscenico del Litta la deliziosa commedia francese Confidenze troppo intime, per la regia di Antonio Syxty.
Fresca e leggera, la commedia è stata scritta da Jérôme Tonnerre per il film omonimo del 2004, diretto da Patrice Leconte.
Un comico equivoco iniziale dà il via alla vicenda, che si dipana tra sedute psicoanalitiche e problemi coniugali, confidati sulle poltrone sbagliate:
due estranei che casualmente si incontrano, si riconoscono, si specchiano inconsapevolmente l’uno dentro l’altra.

Confidenze troppo intime è una commedia che nasce da un equivoco di partenza: Anna sta andando dal suo psicanalista, ma per distrazione o per un errore freudiano, sbaglia porta. Ad aprirle non sarà un dottore, bensì William: consulente finanziario. Anna è convinta di trovarsi di fronte al suo analista e inizia a raccontargli i suoi segreti più intimi, mentre l’uomo, non avendo il coraggio di rivelarle la sua identità, ascolta incredulo quelle confessioni. La vicenda, nel suo dipanarsi, diventa un intreccio geometrico in cui i protagonisti nascondono qualcosa e riescono a fare emergere i sentimenti più veri solo attraverso errori e fraintendimenti: l’amore viene così ridotto a mero rifugio dal mondo. Troveranno William e Anna il coraggio di uscire da un passato di fallimenti personali per dare inizio ad un nuovo futuro?

————

Jérôme Tonnerre
È uno scrittore francese, anche regista di cinema negli anni ‘70. François Truffaut, suo amico, lo spinge a scrivere sempre più per il cinema. Seguendo il consiglio di Truffaut, Tonnerre ha scritto film per Claude Sautet Un cuore in inverno e per Patrice Leconte (Il mio migliore amico, Confidenze troppo intime). Ha scritto anche diversi libri, tra cui Le Petit Voisin, dedicato proprio al suo rapporto con François Truffaut.
Antonio Syxty
Nato a Buenos Aires, lavora a Milano dalla fine degli anni ‘70. Inizia come performer nelle gallerie d’arte e spazi “underground“, collaborando con altri artisti, designer, architetti e musicisti di quel periodo. Dopo aver studiato in corsi di Art and Drama negli Stati Uniti tra il 1975 e il 1976, ha iniziato a realizzare alcune art-performance tra il 1977 e il 1984. Negli anni ’80, dopo aver frequentato la Scuola del Piccolo Teatro, la sua carriera si sposta progressivamente verso il teatro, che lui considera come un’arte comportamentale, “con derive e espansioni dovute allo scambio di identità, agendo sui concetti di verità e falsità”. Da allora il suo lavoro si sposta sulla professione di regista per il teatro, il cinema, la televisione, la radio, con frequenti progetti di installazione video e eventi live, sostenendo di essere un regista di spazi e comportamenti. Ha anche lavorato come regista per la RAI e per il gruppo Mediaset, per la pubblicità, per i film istituzionali, per la moda, i concerti e qualsiasi altra forma di evento dal vivo. Attualmente è co-direttore artistico e regista residente del Teatro Litta. Dal 2007 ha ripreso la sua attività di artista visivo con un progetto chiamato Money Transfer.

————

INFORMAZIONI
Sala Teatro Litta – Repliche: da martedì a sabato ore 20:30 – domenica ore 16:30 – lunedì riposo – Durata: 105′ – Biglietti: intero €21, ridotto €11/15 – Abbonamenti: Lunatica, Invito a Teatro

————

ABBONAMENTO LUNATICA
Carta non nominale, libera, a scalare, valida per tutti gli spettacoli in cartellone della stagione serale (escluse recite straordinarie, festa di Capodanno, festival, teatro ragazzi, rassegne e linea Apache).
Convenzioni  –  www.teatrolitta.it

————

BIGLIETTERIA
C.so Magenta 24, Milano
– ritiro biglietti lunedì/sabato – 18:00/20:00
– informazioni e prenotazioni telefoniche lunedì/sabato – 15:00/19:30 – 02.86.45.45.45
– prenotazione mail promozione@teatrolitta.it
– prevendita online biglietti e abbonamenti sono acquistabili sul sito e nei punti vendita Vivaticket

LEAVE A REPLY