Christoph von Dohnányi in concerto

0
176
Condividi TeatriOnline sui Social Network

FILARMONICA DELLA SCALA

Direttore CHRISTOPH VON DOHNÁNYI

Baritono THOMAS HAMPSON

Gustav Mahler Kindertotenlieder

Anton Bruckner Sinfonia n. 4 in mi bem. magg. “Romantische”

————

Lunedì 13, martedì 14 e mercoledì 15 aprile Christoph von Dohnányi torna sul podio della Filarmonica della Scala per il quinto concerto della Stagione Sinfonica del Teatro con un programma che comprende i Kindertotenlieder di Gustav Mahler (solista il baritono Thomas Hampson) e la Sinfonia n° 4 “Romantica” di Anton Bruckner.

Nel 2014/2015 la Stagione Sinfonica ha ricevuto nuovo impulso, con un calendario particolarmente ricco per i nomi dei direttori e dei solisti, per i programmi che hanno nuovamente incluso il repertorio sinfonico-corale e per l’introduzione di un concerto aggiuntivo affidato a un’orchestra ospite. I concerti eseguiti dalla Filarmonica sono stati diretti da Zubin Mehta (con coro e solisti per Die Schöpfung di Haydn), Daniel Barenboim (anche pianista), Daniel Harding (con Rudolf Buchbinder) e Franz Welser-Möst, mentre le orchestre ospiti sono il Gewandhaus diretto da Riccardo Chailly (lo scorso 16 febbraio, con Julian Rachlin), la London Symphony Orchestra con Vladimir Jurowski e Daniil Trifonov (il prossimo 7 settembre) e l’Orchestre de Paris con Paavo Järvi e Hélène Grimaud.

Il Sovrintendente Alexander Pereira ha spesso sottolineato la necessità che sul podio scaligero siano presenti con regolarità i maggiori esponenti di una civiltà musicale che ha le sue radici nella grande tradizione europea. Esempio illustre è Christoph von Dohnányi, la cui carriera ha segnato profondamente la storia di orchestre come la Philharmonia e la Cleveland oltre che il Festival di Salisburgo, dove ha diretto regolarmente i Wiener Philharmoniker in concerti e produzioni d’opera. Alla Scala von Dohnányi debutta in concerto nel 1971 per tornare nel 1981 e nel 2012; nel 1977 dirige Moses und Aron per la regia di Götz Friedrich e nel 2000 torna alla testa della Philharmonia Orchestra con Gidon Kremer.

Solista nei Kindertotenlieder è uno dei cantanti più apprezzati del nostro tempo, Thomas Hampson, che tornerà alla Scala anche il 25 ottobre insieme a Martin Grubinger e al New Percussive Ensemble. Il pubblico scaligero ha potuto apprezzare Hampson grazie alla sua assidua presenza nelle stagioni dei concerti di canto. Nei programmi eseguiti nel 1989, nel 1992 e nel 2011 Hampson ha sempre scelto di dedicare a Mahler almeno una parte del programma; solo nel 2001 ha eseguito Die Winterreise di Schubert.

L’esecuzione della Sinfonia n° 4 di Bruckner con il M° von Dohnányi segue quella della n° 8 con il M° Welser-Möst in marzo, mentre la Messa in mi minore è stata eseguita da Coro e Orchestra con il M° Casoni nelle chiese lombarde: la Scala conferma la sua attenzione verso questo compositore ancora relativamente poco eseguito in Italia. E il 2 maggio Sir Simon Rattle dirigerà i Berliner Philharmoniker nella Sinfonia n° 7 per l’inaugurazione del “Festival delle Orchestre Internazionali per Expo”.

————

Stagione Sinfonica 2014~2015

Lunedì 13 aprile 2015 ore 20 ~ turno A

Martedì 14 aprile 2015 ore 20 ~ turno B

Mercoledì 15 aprile 2015 ore 20 ~ turno C

————

Prezzi: da 85,00 a 6,5 euro

Infotel 02 72 00 37 44

www.teatroallascala.org

LEAVE A REPLY