Requiem di Mozart

0
221
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoIl Requiem di Wolfgang Amadeus Mozart sarà eseguito lunedì 13 aprile alle 21.00 nell’Auditorium Conciliazione (via della Conciliazione 4) con la direzione di Gabriele Bonolis. I solisti sono il soprano Angela Nisi, il contralto Chiara Chialli, il tenore Carlo Putelli tenore e il basso Federico Benetti. Con l’Orchestra Sinfonica del Conservatorio “N. Sala” di Benevento, il Coro “Goffredo Petrassi”, il Coro “Claudio Casini” dell’Università di Roma Tor Vergata (maestro del coro Stefano Cucci), il Coro Dauno “Umberto Giordano” di Foggia (maestro del coro Luciano Fiore), il Coro del Conservatorio “N.Sala“ di Benevento (maestri del coro Adriana Accardo e Antonio Caporaso). Il concerto è organizzato dall’Associazione Roma Sinfonietta, con la direzione artistica del M. Luigi Lanzillotta. In collaborazione con Università Roma Tor Vergata e Banca di Credito Cooperativo di Roma. Il Requiem di Mozart è uno dei capolavori della musica sacra di tutti i tempi. La sua enorme popolarità è legata anche alle circostanze della sua composizione, avvolte da un’aura di mistero. Nel 1791 si presentò infatti a casa di Mozart un misterioso personaggio vestito di nero, che gli commissionò un Requiem, promettendogli un compenso molto elevato, a patto che mantenesse il più assoluto segreto su quel che stava scrivendo. Si trattava del segretario di un bizzarro nobile viennese, che era solito far eseguire ogni anno un nuovo Requiem nell’anniversario della morte della moglie, attribuendosene la composizione. Ma, quando Mozart morì ad appena trentacinque anni, mentre stava componendo il Requiem, si diffuse la leggenda che si trattasse di un inviato dell’al di là e che il Requiem da lui commissionato fosse in realtà destinato al compositore stesso. È sempre una grande emozione quando l’ascolto giunge al momento – l’ottava battuta del Lacrimosa – in cui la mano di Mozart si fermò per sempre. Il Requiem fu poi ultimato, sulla base degli schizzi di Mozart, dal suo allievo Franz Xaver Süssmayr. Gabriele Bonolis, compositore, violoncellista e direttore d’orchestra, ha diretto importanti orchestre italiane e straniere, tra cui l’Orchestra del Teatro dell’Opera di Craiova, l’Orchestra Sinfonica “G.Verdi” di Milano, l’Orchestra Roma Sinfonietta, l’Orchestra Sinfonica di Bari. Si è esibito in Francia, Marocco, Brasile, Gran Bretagna, USA, Canada, e Giappone. Colonne Sonore ha scritto di lui: “…grande attenzione filologica nella meritevole direzione di Gabriele Bonolis” e il premio Oscar Luis Bacalov lo ha definito “… affermato ed appassionato giovane direttore”.

———–

Biglietti: poltronissime € 30; poltrone € 20; galleria € 15 (+ prevendita)

Per l’acquisto contattare il call center Ticketone 892101

oppure on line www.ticketone.it o presso tutte le rivendite Ticketone

Informazioni per il pubblico: 06 3236104, 06 32111712, 339 8693226,

328 7874043 – romasinfonietta@libero.it www.romasinfonietta.com

LEAVE A REPLY