Teatro Coccia (Novara): ecco la nuova stagione 2015/2016

0
418
Condividi TeatriOnline sui Social Network
Foto di Paolo Ranzani
Foto di Paolo Ranzani

Sarà una stagione ricca e varia quella che prenderà il via ad ottobre 2015 al Teatro Coccia di Novara. La direttrice Renata Rapetti annuncia un cartellone composto da titoli che spaziano dalla prosa al balletto, dal comico al musical, dalla musica classica al jazz, mantenendo il cuore del teatro nella produzione dell’opera lirica.

L’apertura della stagione è affidata, come consuetudine alla lirica: sarà Giampiero Solari a firmare la regia di Il Viaggio a Reims di Gioachino Rossini, in scena venerdì 9 e domenica 11 ottobre 2015, prodotta dalla Fondazione Teatro Coccia, con la direzione musicale del Maestro Matteo Beltrami e l’Orchestra del Conservatorio Guido Cantelli. La Fondazione Teatro Coccia sceglie per inaugurare la stagione, ancora in tempo di Expo, l’opera che meglio ne sposa le tematiche: l’incontro di culture, i personaggi di nazionalità diverse, l’acqua, il vino, il cibo.

La stagione 2015/2016 vanta tre debutti nazionali: il nuovo spettacolo di Ale & Franz per il cartellone Comico d’Autore (sabato 21 novembre 2015), Tanti lati – Latitanti; Performance, il primo “one – woman show” di Virginia Raffaele (sabato 30 e domenica 31 gennaio 2016) nel cartellone Varie – età e Buena Onda l’ultimo spettacolo musicale di Rocco Papaleo (sabato 27 e domenica 28 febbraio 2016), sempre il per il cartellone Varie – età. Un’occasione in più per il pubblico di conoscere i protagonisti che saranno a Novara per provare prima del debutto: incontri, prove aperte, conferenze… Tanti appuntamenti per rendere il teatro sempre più vivo e partecipato.

Prosegue, inoltre il percorso di apertura verso i compositori e le opere contemporanei. Anche per questa stagione, dopo La gatta bianca di Sandra Conte nel 2013 e Il canto dell’amore trionfante nel 2014, sarà allestita e prodotta un’opera contemporanea, scritta dal giovane compositore Orazio Sciortino, La Paura, dal libro omonimo di Federico De Roberto, libretto di Alberto Mattioli, per la regia di una delle signore del teatro italiano, grande esperta di opera lirica e con all’attivo numerose regie: Simona Marchini. In occasione del centenario della Prima Guerra Mondiale, giovedì 3 dicembre 2015, va in scena un titolo che racconta la vita dei soldati, al quale si arriverà dopo un nuovo “percorso di avvicinamento” con gli appuntamenti di lettura Memorie di Guerra, a cura degli attori Daniele Bacci e Leonardo Bucciardini dell’associazione Venti Lucenti di Firenze.

Un ulteriore regalo per i frequentatori del teatro e per tutta la città la ripresa di molti spettacoli che hanno girato la penisola nella scorsa stagione e che ripartiranno proprio dal Coccia: Brachetti Che Sorpresa! con Arturo Brachetti, per il cartellone Varie – età, sabato 17 e domenica 18 ottobre 2015; Il Malato Immaginario di Molière, interpretato da Gioele Dix, per la regia di Andrée Ruth Shammah, in scena sabato 24 e domenica 25 ottobre 2015 per il cartellone di Prosa; ancora per la Prosa torna il maestro Umberto Orsini, sabato 9 e domenica 10 gennaio 2016, con Il Prezzo di Arthur Miller. Di nuovo tante opportunità di conoscere meglio i protagonisti e i titoli della stagione nel corso del periodo di riallestimento.

Proseguendo, altre due opere costituiscono il cartellone della lirica: Il Barbiere di Siviglia di Gioachino Rossini, coprodotta dalla Fondazione Teatro Coccia, Teatro Verdi di Pisa, Teatro Goldoni di Livorno e Teatro del Giglio di Lucca, che porta avanti il progetto triennale, annunciato durante la scorsa stagione, LTL OperaStudio con i tre teatri di tradizione della Toscana, in scena il 14 e il 15 novembre 2015 e La Bohème di Giacomo Puccini, per la regia di Cristina Mazzavillani Muti, coprodotta con la Fondazione Ravenna Festival, sabato 13 e domenica 14 febbraio 2016.

Due appuntamenti con il Balletto. Il primo è con il classico La Bella Addormentata di Čajkovskj, messo in scena il 12 e il 13 dicembre 2015 dal Balletto di Mosca, il secondo è Les Sylphides / Le sacre du printemps, portato in scena dalla Miami Contemporary Dance Company sabato 9 e domenica 10 aprile 2016.

Oltre ai già citati Il malato immaginario e Il prezzo, la stagione di Prosa è composta da altri cinque titoli: Il Berretto a Sonagli di Luigi Pirandello, diretto e interpretato da Valter Malosti sabato 5 e domenica 6 dicembre 2015; 20 e 21 febbraio 2016 in scena Il Bugiardo di Carlo Goldoni, con Geppy Gleijeses, Marianella Bargilli e Andrea Giordana; sabato 5 e domenica 6 marzo 2016 un classico della commedia di Eduardo Non ti pago diretto e interpretato da Luca De Filippo; il cartellone vede anche un testo contemporaneo Diamoci del Tu di Norm Foster con Anna Galiena e Enzo De Caro. Chiude la stagione di Prosa un omaggio al maestro Luca Ronconi: Danza Macabra, sabato 16 e domenica 17 aprile 2016 con Adriana Asti, Giorgio Ferrara, Giovanni Crippa.

Due grandi musical completano il cartellone del Varie – età: sabato 7 e domenica 8 novembre 2015 arriva con la sua colonna sonora trascinante e la sua carica di glitter Priscilla, La Regina del Deserto, lo spettacolo ispirato all’omonimo film del 1994 vincitore del Premio Oscar per i migliori costumi e che ha trionfato ai Musical Awards 2015, aggiudicandosi ben 5 premi su 10: miglior spettacolo, miglior regia, migliori costumi, migliori coreografie e migliori scenografie. Chiude il cartellone un altro classico del teatro musicale: Cabaret prodotto dalla Compagnia della Rancia, in scena sabato 19 e domenica 20 marzo 2016, con protagonisti Giulia Ottonello e Giampiero Ingrassia.

La stagione del Comico d’autore prosegue, dopo il debutto di Ale & Franz, con Quello che parla strano, di e con Maurizio Lastrico, giovedì 17 dicembre 2015; Teresa Mannino in Sono nata il Ventitré mercoledì 3 febbraio 2016 e Motel Forest con Mr Forest giovedì 17 marzo 2016.

E ancora grandi Eventi Fuori Stagione: il “narratore sportivo” Federico Buffa è in scena il 27 ottobre 2015 con Le Olimpiadi del 1936; annunciato da qualche mese e vicino al sold out, arriva Nek il 17 novembre 2015 con il suo tour Prima di Parlare Live 2015; Voci Vicine, “passione in 4 quadri per giornalista narrante, video, ensemble ed elettronica” con Gad Lerner è in scena, coprodotto dalla Fondazione Teatro Coccia, il 4 novembre 2015; i festeggiamenti dell’ultimo giorno dell’anno raddoppiano a ritmo di operetta: il Gran Galà di Capodanno è affidato infatti al celebre My Fair Lady, messo in scena dalla Compagnia di Corrado Abbati, giovedì 31 dicembre alle 22.30, straordinariamente in replica venerdì 1° gennaio alle 16; e ancora Lady Mortaccia, La Vita è Meravigliosa, commedia musicale con Veronica Pivetti, in scena il 5 aprile 2016; e infine una speciale matinée per le scuole, aperta anche al pubblico: il 14 aprile 2016 Fedra – Diritto all’Amore, testo originale di Eva Cantarella con Galatea Ranzi nel ruolo di Fedra.

Confermati gli appuntamenti dedicati ai bambini e all’esperienza del teatro da vivere in Famiglia: doppia recita sabato 19 (fuori abbonamento) e domenica 20 dicembre per un classico della narrativa dell’infanzia, rivisitato in chiave moderna: Cenerentola prodotto dal Teatro Stabile di Torino; dopo la felice esperienza della scorsa stagione torna l’appuntamento con l’opera messa in scena dagli studenti delle scuole elementari e medie della città: si crea continuità con il cartellone di lirica degli “adulti” portando in scena, prodotta dalla Fondazione Teatro Coccia, la Bohème, o bella età d’inganni e d’utopie il 17 gennaio 2016 dopo un percorso di studio e avvicinamento all’opera lirica che sarà condotto dall’associazione Venti Lucenti di Firenze. Progetto che si è rivelato e si conferma in importante momento di coinvolgimento e formazione per gli studenti della città. Ultimo titolo del cartellone domenica 13 marzo 2016 Il Principe Ranocchio, dalla fiaba dei fratelli Grimm.

Prosegue, inoltre la collaborazione con l’Associazione Amici della Musica Vittorio Cocito per il Festival Cantelli e con NovaraJazz per gli Aperitivi in… Jazz. Tre le orchestre protagoniste del Festival Cantelli: il 28 ottobre 2015 l’Orchestra Filarmonica, il 4 dicembre 2015 l’Orchestra Città di Ravenna, il 10 dicembre 2015 Dubrovnik Symphony Orchestra; e tre gli Aperitivi in… Jazz: A (Be) Little of Chet domenica 25 ottobre 2015, Apramada Project il 31 gennaio 2016 e Four On Six Band il 21 febbraio 2016.

Per tutte le informazioni di biglietteria consultare il sito www.fondazioneteatroccia.it o telefonare alla biglietteria del teatro aperta da martedì a sabato dalle 10.30 alle 18.30: 0321.233201.

LEAVE A REPLY