Viaggio al termine della notte

0
290
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoliberamente tratto dal capolavoro di Louis Ferdinand Céline

di e con ELIO GERMANO e TEHO TEARDO

Elio Germano, voce

Teho Teardo – chitarra, live electronics

Stefano Azzolina – viola

Vanessa Cremaschi – violino

Elena De Stabile, violino

Livia De Romanis, violoncello

Martina Bertoni, violoncello

———-

Elio Germano e Teho Teardo portano in scena “Viaggio al termine della notte” di Louis-Ferdinand Céline in una versione completamente rinnovata, nelle musiche e nei testi, venerdì 17 luglio a Roma, sul palco del Festival “Villa Ada Incontra il Mondo”.

Elio Germano, fresco vincitore del David di Donatello come Miglior Attore protagonista per “Il Giovane Favoloso” e del Premio Persol come Personaggio dell’anno al Festival di Taormina, legge e interpreta l’opera di Céline con la musica dal vivo di Teho Teardo, pronto per il debutto irlandese al Festival di Galway il 15 luglio con per le musiche dello spettacolo teatrale The Matchbox di Joan Sheehy e il prossimo 23, con il suo concerto omaggio all’arte di Man Ray.

Avvalendosi della straordinaria sensibilità interpretativa di Elio Germano, Teardo ripercorre musicalmente alcuni frammenti del “Viaggio” restituendo, in una partitura inedita, la disperazione grottesca di questo capolavoro di scrittura che ritrova nuove dinamiche espressive nella combinazione di archi, chitarra e live electronics.

Una fusione di sonorità cameristiche che guardano a un futuro tecnologico nel quale, le immagini evocate dal testo interpretato da Germano, si inseriscono nelle atmosfere cinematiche di Teardo; un succedersi di eventi sonori e verbali dove la voce esce dalla sua dimensione tradizionale fino a divenire suono. In quel suono Teardo crea un ambiente nel quale la voce di Germano può suggerirci nuove prospettive sulle disavventure di Bardamu e gli orrori della guerra, a contatto con una miseria morale, prima ancora che umana, in un clima in cui il pessimismo inconsolabile sulla natura umana, sulle istituzioni, sulla società e sulla vita in generale, non concedono alcuna speranza.

Il duo sarà accompagnato da un quintetto d’archi per questa speciale performance preparata appositamente per Villa Ada.

La Compagnia si impegna a indicare su tutto il materiale pubblicitario, dopo il titolo, il nome di LOUIS FERDINAND CELINE come autore dell’opera originale, seguito dall’indicazione copyright Editions Gallimard – Paris. E’ inteso che detto nome verrà stampato a caratteri non più piccoli di quelli del regista, del traduttore o dell’interprete principale.

———–

Villa Ada Incontra il Mondo

Venerdì 17 luglio

Via di Ponte Salario, 28

Inizio: 21.30 – Ingresso: € 15,00

Info: info@villaada.org

LEAVE A REPLY