Teatro Trivulzio (Melzo): ecco la nuova stagione 2015/2016

0
570
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoLa stagione 2015/2016 del Teatro Trivulzio di Melzo (MI), la seconda sotto la direzione artistica di Chiara Boeri, propone un cartellone ricco a articolato in diverse aree tematiche, dal teatro classico a quello di ricerca alle iniziative per i piccoli spettatori fino alle performance di musica, teatrodanza, arti digitali e ai corsi e laboratori per le scuole.

Situato nello storico Palazzo Trivulzio, risalente al XVI secolo, il Teatro pubblico è una delle eccellenze culturali del Comune di Melzo. Quattrocento i posti a sedere, un ampio schermo cinematografico e una dotazione tecnica all’avanguardia che consente proiezioni digitali e satellitari lo rendono uno spazio polivalente, duttile e aperto a una programmazione diversificata.

Questo è infatti il segno della stagione 20015/2016 che propone 17 appuntamenti tra teatro musica e danza, 14 eventi cinematografici, oltre a corsi di teatro, incontri e presentazioni, a cui si affianca la rinnovata collaborazione con il Teatro Argentia di Gorgonzola.

——-

STAGIONE CLASSIC

Realizzata in gemellaggio con la Sala Argentia di Gorgonzola, la Stagione Classic propone sei spettacoli per il grande pubblico con nomi di spicco della scena teatrale italiana.

Si parte il 30 ottobre con Anna Bonaiuto in La Belle Joyeuse per la regia di Gianfranco Fiore; a seguire, il 5 dicembre, La serva padrona di Giovanni Battista Pergolesi, una coproduzione Teatro Trivulzio, Associazione Guido d’Arezzo, Associazione Theao, eseguita dall’Orchestra Guido d’Arezzo; Prestigi, one man show del comico-prestigiatore Raul Cremona (22 gennaio); Mia moglie parla strano di Corrado Accordino (14 febbraio); Gli innamorati di Carlo Goldoni, produzione Teatro Franco Parenti, regia di Andrée Ruth Shammah (29 marzo).

In chiusura, il 22 aprile, un appuntamento imperdibile: La Scuola scritto da Domenico Starnone con la regia di Daniele Luchetti, ultima tournée della commedia teatrale del 1992 che ispirò l’omonimo film cult. Protagonisti Silvio Orlando, Marina Massironi e Roberto Citran.

——-

TRIVULZIO OFF

Quattro gli spettacoli in calendario, per un viaggio nei territori del teatro di ricerca, tra nuova drammaturgia e sperimentazione.

Primo appuntamento il 19 novembre con Aia Taumastica e The Void, il nulla, testo e regia di Massimiliano Cividati; il 28 gennaio è la volta di Ilinx Residenza Teatrale Ilinxarium con Bombarolo, appunti per un corpo tra le macerie, drammaturgia di Barbara Pizzo e regia di Nicolas Ceruti; il 20 febbraio Antonello Taurino dirige e interpreta Trovata una sega!, racconto su Livorno, Modigliani e “lo scherzo del secolo” dell’estate 1984; il 22 marzo Atir Teatro Ringhiera presenta Di A Da In Con Su Per Tra Fra Shakespeare, conferenza-spettacolo scritta e diretta da Serena Sinigaglia con Arianna Scommegna e Mattia Fabris; chiude la stagione, il 14 aprile, il Teatro della Cooperativa con Guida estrema di puericoltura, ovvero sfasciare il bambino non vuol dire farlo a pezzi, di Angela Demattè e Francesca Sangalli, regia di Renato Sarti.

——-

TRIVULZIO FAMIGLIE | LA SCUOLA A TEATRO

Ampio spazio all’interno della stagione è riservato ai piccoli spettatori con una mini rassegna dedicata all’ambiente e un fitto calendario di laboratori per le scuole.

Tre gli appuntamenti di Trivulzio Famiglie, pensati per avvicinare i più piccoli alla natura e alla salvaguardia dell’ambiente: domenica 22 novembre la Compagnia Milo e Olivia con Trg Onlus presentano il circo teatro di Twiribò: l’energia e l’integrità della terra; domenica 13 dicembre Trg Onlus porta in scena Aquarium, regia di Roberto Tarasco con la collaborazione drammaturgica di Gabriele Vacis, spettacolo vincitore dell’International Dublin Festival 2000 e del Festival Segni D’infanzia di Mantova 2008; domenica 17 gennaio Latoparlato Teatro presenta L’Albero, teatro di narrazione con pupazzi da un testo di Francesca Marchegiano con Claudio Milani e Elena Gaffuri.

Agli spettacoli di teatro ragazzi si aggiunge il progetto La Scuola a Teatro, rivolto alle scuole d’infanzia, primarie, secondarie di primo e secondo grado con un pacchetto di titoli suddivisi per fasce d’età e presentati da compagnie di grande esperienza nell’ambito del teatro giovani come Teatro Gioco Vita e Fondazione Luzzati-Teatro della Tosse. Ogni rappresentazione sarà preceduta da un workshop in classe per preparare gli studenti alla visione degli spettacoli.

——-

CORSI DI TEATRO

Particolare attenzione, all’interno della stagione, è riservata ai Corsi di Teatro con percorsi formativi rivolti a bambini, adolescenti e adulti; le lezioni sono pensate sia per chi muove i primi passi sul palcoscenico, sia per chi ha già dimestichezza con la recitazione.

Novità di quest’anno, i due progetti produttivi La tempesta e Sogno di una notte di mezza estate di William Shakespeare che, partendo da workshop teatrali, porteranno alla messa in scena di due veri e propri spettacoli realizzati con l’impegno produttivo di Teatro Trivulzio.

——-

MUSICA | DANZA | EVENTI

All’insegna della contaminazione, sul palco del Teatro Trivulzio si succederanno concerti jazz, performance di teatrodanza, spettacoli multimediali e di arti digitali.

In programma:

Impronte Digitali – prima edizione. Realizzato da Residenza Artistica Ilinxarium e Fondazione Teatro Trivulzio, il festival di teatro e nuove tecnologie Impronte Digitali è in programma a Inzago e Melzo dal 14 al 27 settembre con laboratori, conferenze, aperitivi digitali e spettacoli per esplorare le nuove tecnologie applicate all’arte del teatro;

Alterazioni di guerra (6 novembre), spettacolo di narrazione, immagini e musica sulla Grande Guerra del 1915-1918. In scena Marco Motta (sassofono), Alberto Turra (voce), Sarah Stride (voce), Stefano Greco (elettronica);

Gaetano Liguori Idea Trio in concerto (27 novembre), jam session jazz con Gaetano Liguori al pianoforte, Filippo Monico alla batteria, Filippo del Piano al basso elettrico;

Punti Linee Superfici (26 febbraio), performance di danza interattiva ispirata alle teorie pittoriche di Kandinskij. Protagonista la coreografa e danzatrice Serena Zanconato con Rajan Craveri agli effetti visivi, Miriam Del Seppia alle sculture sceniche e Ozmotic alle musiche.

——-

TRIVULZIO CINEMA

In collaborazione con Cinema Arcadia, il Teatro Trivulzio propone un cartellone cinematografico speciale, dedicato alla grande danza e ai capolavori dell’arte mondiale.

Il primo appuntamento è con il ciclo Il balletto del Bolshoi al cinema. A partire dal mese di ottobre, si potrà assistere in diretta via satellite a sette spettacoli di danza interpretati dalle più grandi étoile del mondo assieme all’impareggiabile corpo di ballo del teatro moscovita. Questi i titoli: Giselle (11 ottobre), Jewels (8 novembre), La signora delle camelie (6 dicembre), Lo schiaccianoci (20 dicembre), La bisbetica domata (24 gennaio), Spartacus (13 marzo), Don Chisciotte (10 aprile).

Gli appuntamenti in cartellone proseguono, dal mese di maggio, con il ciclo Appuntamenti con l’arte, sette proiezioni su grande schermo dedicate ai tesori dell’arte mondiale: Teatro alla Scala, Firenze e gli Uffizi, Leonardo da Vinci, Renoir, Goya, Manet to Matisse, Cézanne.

——-

FONDAZIONE TEATRO TRIVULZIO

Piazza Risorgimento 19 – 20066 Melzo

Tel. 02 92278742

www.teatrotrivulzio.it

www.facebook.com/teatro.trivulzio

Presidente: Giulia Brescia

Vice Presidente: Giulio Stagnaro

Direzione artistica: Chiara Boeri

Amministrazione: Michelle Vicardi

Teatro ragazzi: Francesca Ceci

Scuola di teatro: Francesca Ceci

Area tecnica: Francesco Scabeni

LEAVE A REPLY