Coppélia

0
236
Condividi TeatriOnline sui Social Network
Foto di Luciano Romano
Foto di Luciano Romano

Musica di Léo Delibes

Balletto in due atti

Libretto di Roland Petit

Direttore David Garforth

Coreografia Roland Petit

Ripresa da Luigi Bonino

Scene e Costumi Ezio Frigerio

Luci Jean-Michel Désiré

Ospiti:

Denys Ganio nel ruolo di Coppélius

Claudio Coviello, primo ballerino della Scala di Milano, nel ruolo di Franz

————-

La Stagione di Balletto 2014-2015 del Teatro dell’Opera di Roma si conclude con la messa in scena di Coppélia, balletto in due atti, su libretto e coreografia di Roland Petit, ripresa da Luigi Bonino.

Coppélia è il balletto commedia per antonomasia. Creato dal coreografo Arthur Saint-Léon su musica di Léo Debiles, il balletto debuttò all’Opéra di Parigi il 25 maggio 1870. Nel 1975 il coreografo francese Roland Petit (1924-2011) ne diede una rilettura raffinata e spumeggiante, che con la sua alternanza di toni, ora umoristici ora più drammatici, rinnovò il successo dell’originale e divenne, a sua volta, un “classico” del Novecento.

L’italiano Luigi Bonino, danzatore prediletto da Petit e ora erede della lezione del maestro francese nonché custode del suo repertorio, spiega: “Roland Petit spoglia la Coppélia originale di tutti i cliché classici e ricolloca l’argomento in un’ambientazione moderna. Tra soldati galanti e giovani innamorate, spicca un Coppélius elegante e affascinante. Il momento del valzer che egli danza in coppia con la bambola Coppélia resta ancora oggi una straordinaria invenzione, delicata, giocosa, ironica: senza precedenti”.

Lo spettacolo ha debuttato al Teatro Costanzi nel 2013, ottenendo un grande successo di pubblico grazie anche alla straordinaria interpretazione di Luigi Bonino e Denys Ganio, che hanno vestito i panni di Coppélius.

————- 

Coppélius Denys Ganio 6 (20.00) 7 (15.00) novembre/Manuel Paruccini 7 (20.00) novembre

Swanilda Susanna Salvi 6, 7 (20.00) novembre/Alessia Gay 7 (15.00) novembre

Franz Claudio Coviello 6, 7 (20.00) novembre/Alessio Rezza 7 (15.00) novembre

 

 

LEAVE A REPLY