Magnetic Festival 2016 – Musica classica, sinfonica e operistica

0
322
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoSi conferma anche quest’anno il prestigioso appuntamento con il Magnetic Festival organizzato dall’Associazione Culturale MaggyArt con il patrocinio del Comune di Capoliveri (LI).

Sin dalla sua prima edizione, il Festival è stato impostato con quello che è lo spirito dell’Isola d’Elba: rilassato e informale, così da potersi inserire nell’estate vacanziera dei molti turisti che abitano l’isola, e offrire al pubblico un programma di musica classica e operisticadi alto valore artistico, dal 11 al 24 luglio 2016.

I concerti si terrannonella suggestiva cornice dellaMiniera del Ginevro, uno dei più incantevoli e attraenti luoghi dell’Isola d’Elba, a cui si aggiungeranno dei concerti di musica classica ambientati nella piazza principale di Capoliverie un ciclo di matinèe musicali che faranno da preludio artistico per tutta la durata del Festival.

Il primo appuntamento del cartellone sarà il concerto del Duo Baldo, composto dal violinista americanoBrad Repp e Aldo Gentilischi, pianista di Prato, che inaugurerà, in p.za Matteotti il Magnetic Festival.

Si prosegue poi nella Miniera del Ginevro con il prestigioso duo composto dal tenore Angelo Fioree il soprano Maria Lugia Borsiche presenteranno un’imperdibile serata dedicata alle pagine più celebri dell’opera lirica: “Sull’ali dorate…” Notte all’opera.

L’Orchestra Sinfonica Cantieri d’Arte, diretta dal Maestro Stefano Giaroli si esibirà in un Concerto Sinfonico, presentato sulla piazza Matteotti di Capoliveri. Verrà eseguita la Sinfonia n. 8 in si minore “Incompiuta” di Franz Schubert, conosciuta ed amata non solo dagli appassionati di musica sinfonica ma anche dal “grande pubblico”, così come la Sinfonia n. 9 in mi minore op. 95 di Anonin Dvorak, meglio conosciuta come la “Sinfonia dal Nuovo Mondo” e alcune Danze Ungheresi di Johannes Brahms, capaci di entusiasmare il pubblico in un trascinante finale di concerto.

Sarà poi la volta di due famose opere: Il Trovatore di Giuseppe Verdi e il Don Giovanni di Wolfgang Amadeus Mozart con il Maestro Stefano Giarolia dirigere l’orchestra Cantieri d’Arte e il prestigiosoCoro dell’Opera di Parma.

Il Coro e l’Orchestra Modiglianieseguiranno, sotto la direzione del MaestroMario Menicagli, un entusiasmante mix di danza e musica ispirata ai più affascinanti motivi di grandi compositori francesi dal titolo “Nous dansons avec la musique” un ensemble che spazierà dal Bolero di Ravel alle Suite di Georges Bizet. Di grande spessore sarà la parte riguardante la danza, affidata a Alessandro Bigonzetti, ballerino e coreografo che dirigerà un nutrito gruppo di ballerini proveniente dai teatri nazionali più importanti assieme ai solisti del Teatro dell’Opera Roma.

LEAVE A REPLY