Christmas in Venice: Jazz Venice Trio in concerto

Il 25 dicembre, dalle 19, presso il Palazzo Contarini della Porta di Ferro, Venezia

0
367
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoAnche quest’anno gli organizzatori della stagione Venice Music Gourmet hanno pensato ad un evento speciale dedicato al Natale, scegliendo per questa edizione una location ancora più bella ed affascinante.

Sarà la splendida cornice di Palazzo Contarini della Porta di Ferro ad ospitare il JAZZ VENICE TRIO per il CHRISTMAS IN JAZZ della notte di NATALE 2016.

Il 25 Dicembre 2016, dalle 19.00 accoglieremo i nostri ospiti con un drink di benvenuto in attesa dell’inizio del buffet che in occasione del notte di Natale sarà composto da finger food sfiziosi sia salati sia dolci (insieme agli immancabili Pandoro e Panettone della nostra tradizione) accompagnati da una selezione di vini, the e caffè.

A seguire il concerto Christams in Jazz, che alla sua seconda edizione, si conferma come un immancabile appuntamento per vivere la magia del Natale a Venezia nel suo profondo: in un ambiente intimo ed elegante verrete coinvolti in un’atmosfera speciale ed emozionante sotto la guida della voce dai toni intensi e raffinati di Francesca Viaro accompagnata lirici ed energici Marco Ponchiroli al pianoforte e Alvise Seggi al contrabbasso.

Il programma prevede alcune delle più famose canzoni di Natale eseguite in chiave jazz e swing.

***

PROGRAMMA:

Christmas Time Is Here, by Lee Mendelson – Vince Guaraldi

The Christmas Waltz, by Sammy Cahn – Jule Styne

Let It Snow, by Sammy Cahn – Jule Styne

A Child Is Born, by Thad Jones – Alec Wilder

Jingle Bells, by James Pierpont

The Christmas Song, by Mel Tormé – Bob Wells

Carol Of The Bell, by Peter Wilhousky

Santa Claus Is Coming To Town, by Haven Gillespie – J. Fred Coots

Silent Night, by Franz Xaver Gruber – Joseph Mohr

What A Wonderful World, by Bob Thiele – George David Weiss

Have Yourself A Merry Little Christmas, by Hugh Martin – Ralph Blane

***

Il concerto ha una durata di 90 minuti (senza intervallo); l’evento nel suo completo 3 h.

L’evento è riservato ai soci dell’Associazione Aristosseno: il costo annuale della tessera è di 95 € e da diritto ad un’entrata gratuita agli eventi VMG (dal secondo in poi è richiesto un contributo di 50€) e a tutti gli eventi del Sardinia International Music Festival.

Potete riservare il vostro posto ed iscrivervi all’Associazione visitando il nostro sito web www.venicemusicgourmet.it/partecipa oppure contattandoci via email all’indirizzo contatti@venicemusicgourmet.it

———–

VENICE MUSIC GOURMET – STAGIONE 2016

La filosofia degli eventi Venice Music Gourmet è quella di ricreare in un palazzo storico veneziano la raffinata atmosfera che caratterizzava i salotti culturali dellepoca doro della Serenissima in cui convivialmente si parlava di arte, si ascoltava (e componeva) buona musica, il tutto accompagnato da ottimi vini e cibi.

La convivialità è uno degli aspetti più importanti del progetto: concedetevi del tempo per vivere un evento insieme ai vostri amici, insieme ad altre persone che come voi apprezzano la bellezza della musica, delle arti e del buon cibo e non perdete loccasione di condividere la serata con i nostri musicisti.

Venice Music Gourmet è unesperienza nellesperienza, una situazione unica per gustare larte a tutto tondo in un ambiente intimo, raffinato e conviviale.

Per questo, gli eventi VMG si compongono di due parti distinte, quella della cena e quella del concerto: dalle 19.00 gli ospiti vengono accolti all’interno del palazzo dove potranno degustare fin da subito un aperitivo di benvenuto; dalle 19.15 viene servita la cena a buffet da parte dei nostri camerieri; la serata si conclude con un concerto che inizia attorno alle nella sala principale.

Il nostro menù viene scelto settimanalmente in base alla stagionalità dei prodotti utilizzati privilegiando i piatti della tradizione gastronomica italiana; grande attenzione è dedicata a vegetariani o celiaci per i quali è possibile concordare anticipatamente un menù speciale. Il menù servito si compone di tre antipasti, un primo, due secondi con i suoi contorni ed un dessert che possono esser accompagnati da un bicchiere di prosecco, di vino bianco o rosso (in alternativa all’acqua). Sebbene a buffet, la cena è a tutti gli effetti elegante; gli ospiti, dopo esser stati serviti dai camerieri, possono accomodarsi ad uno dei tavoli preparati con raffinato tovagliato bianco.

A calendario proponiamo due serate, il giovedì ed il venerdì sera, la cui unica variante fra le due è il programma musicale:

* JAZZ VENICE EVENING, ogni giovedì: Il Jazz Venice Trio propone Italian songs in Jazz un programma creato in esclusiva per Venice Music Gourmet in cui l’emozionante voce di Francesca Viaro accompagna gli ospiti in un intenso e coinvolgente viaggio attraverso le canzoni italiane più celebri arrangiate per l’occasione dal pianista e compositore Marco Ponchiroli; non solo un ruolo d’accompagnamento quello di Alvise Seggi al contrabbasso che renderà ancor più dinamica la performance;

* GALA VIVALDI, ogni venerdì: l’Orchestra Antonio Vivaldi di Venezia, propone un repertorio prevalentemente barocco spaziando fino al periodo romantico e inizio novecentesco (con un programma che cambia mensilmente); l’orchestra, di 7 elementi, è formata dai migliori musicisti del panorama italiano, tutti provenienti dalle maggiori orchestre nazionali (come La Scala di Milano, La Fenice di Venezia, Solisti Italiani di Scimone), spesso professori del proprio strumento in conservatorio; il nostro direttore artistico è l’ideatore del Sardinia International Music Festival che vanta collaborazioni con i migliori professionisti internazionali.

Gli eventi VMG sono riservati ai soci dell’Associazione Aristosseno: iscrivendosi all’associazione (95€/ anno) si ha diritto a partecipare gratuitamente ad uno degli eventi VMG (dal secondo evento in poi, si chiede un contributo di 50€/persona) e a tutti gli eventi del Sardinia International Music Festival (che si tiene ogni anno a fine agosto/inizio settembre).

Per iscriversi all’associazione è sufficiente accedere al sito www.venicemusicgourmet.it/partecipa, cliccare sulla data dell’evento scelto e procedere seguendo le istruzioni guida; in alternativa l’iscrizione può esser richiesta via email a contatti@venicemusicgourmet.it ed effettuare il pagamento via bonifico bancario.

———–

LE NOSTRE SEDI:

PALAZZO MARIN: Stagione concertistica 2016 (fino al 30 Dicembre 2016)

Come prima nostra sede abbiamo scelto questo palazzo poichè la tradizione racconta esser stata la sede di uno dei salotti culturali più in vista del suo tempo, quello di Isabella Teotochi, prima moglie del conte Marin (che in seconde nozze sposò l’Albrizzi)

La prima costruzione del palazzo risale al 1500 ma conquistò l’aspetto definitivo (ed attuale) solo nel 1760 quando diviene proprietà della famiglia Marin, di cui rimane chiara testimonianza lo stemma scolpito sul pozzo del giardino interno (un’onda che in antico doveva esser stata di color azzurro su foglia d’argento).

Gli interni del palazzo conservano ancora oggi la decorazione settecentesca di affreschi e stucchi in stile neoclassico valorizzati dal recente intervento di restauro; per gli arredi è stato scelto un mobilio anch’esso in stile neoclassico.

Per accedere al palazzo è necessario salire una doppia rampa di scale; il palazzo è dotato di aria climatizzata e di guardaroba.

PALAZZO CONTARINI DELLA PORTA DI FERRO: Stagione concertistica 2017 (dal 16 marzo al 29 Dicembre 2017)

Come sede per la prossima stagione abbiamo scelto questo elegante palazzo nobile la cui prima edificazione risale alla metà del XIII sec da parte della famiglia Morosini; l’attuale complesso padronale (composto da un edificio principale ed alcuni minori a racchiudere un ampia corte interna) compare tale è quale nell’atto testamentale di Gasparino Morosini del 1401 quando si fa menzione ll’imponente e caratterizzate scala esterna, opera di Matteo Raverti. l 19 Ottobre 1444 il Palazzo viene venduto alla famiglia Contarini: nell’acquistare il palazzo questo ramo della famiglia assunse il nome di “Porta di Ferro”, denominazione che trae origine dal pesante e bellissimo portale, adornato da una fitta rete di bocchettoni metallici, che per secoli ha caratterizzato ledificio e che sfortunatamente è andato perduto attorno alla metà dellOttocento.

Per gli eventi privati, il palazzo mette a disposizione l’ampio salone al piano nobile e un curatissimo giardino (quest’ultimo utilizzabile su richiesta in bella stagione per l’allestimento del buffet).

Per accedere alla sala del piano nobile è necessario percorrere una doppia rampa di scale in alternativa è possibile scegliere l’ascensore che conduce ad ogni piano del palazzo.

Il locale è dotato di aria climatizzata e di guardaroba.

 

LEAVE A REPLY