La cena dei cretini

Dal 16 dicembre all’8 gennaio al Teatro Ghione, Roma

0
385
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotodi Francis Veber

con Ciro Scalera, Loredana Piedimonte, Silvia Degrandi

e con la partecipazione di Giorgio Gobbi

scene Giulia Romanelli

costumi Lucrezia Farinella

luci Luca Palmieri

regia PISTOIATRIESTINO

Produzione Teatro Ghione

———

Nicola Pistoia e Paolo Triestino saranno i protagonisti al Teatro Ghione – dal 16 dicembre all’ 8 gennaio – dell’irresistibile commedia LA CENA DEI CRETINI di Francis Veber, con Ciro Scalera, Loredana Piedimonte, Silvia Degrandi e con la partecipazione di Giorgio Gobbi. Regia di PISTOIATRIESTINO

Un classico della commedia francese, un grande successo che da oltre vent’anni diverte, affascina ed emoziona le platee di tutto il mondo.

Un gruppo di ricchi borghesi parigini ogni settimana organizza, per divertimento, una cena in cui ognuno di loro invita un “cretino”: il migliore vincerà la serata. Il protagonista Pierre, editore, è bloccato a casa dal colpo della strega e decide di anticipare la conoscenza di Francois Pignon, invitandolo da lui con la scusa di parlare del suo hobby, cioè costruire monumenti famosi con i fiammiferi, con l’eventualità di pubblicarne un libro.

Da qui si scateneranno una serie di situazioni esilaranti ad opera del “cretino” di turno, con scambi di persone e telefonate che contribuiranno all’intreccio della trama, fino ad invitare a casa un suo collega agente delle tasse, specializzato in evasioni fiscali…

I personaggi di Pierre e Pignon sembrano scritti su misura per Triestino e Pistoia, che affrontano per la prima volta un autore d’oltralpe.

Una girandola di gags irresistibili e malintesi divertenti. “La cena dei cretini” è un’esilarante commedia che coinvolge il pubblico in un turbinio di risate, di fronte alle situazioni paradossali ed incredibili che, loro malgrado, i protagonisti sono costretti a vivere. La forza di questa commedia sta proprio nella semplicità e genuinità della risata che provoca, nella mancanza assoluta di volgarità e in quella punta di graffiante cattiveria che non guasta mai. Si ride e si riflette.

Francis Veber analizza la nostra società con lucida ironia, sovverte i luoghi comuni e mostra il lato “cattivo” di ognuno di noi, regalandoci un divertimento (questo sì) “intelligente”.

———

Teatro Ghione

Via delle Fornaci 37 – 00165 Roma

Tel: 06.6372294 / 06.39670340 / 3341411539 || info@teatroghione.it

Il botteghino è aperto tutti i giorni dalle 10.30 alle 13.30 e dalle 15.30 alle 19.30

———

BIGLIETTI: INTERO Platea (27 + 3) 30 € – INTERO Galleria (20 + 3) 23 €

Spettatori Non Vedenti e Spettatori Sordi: 18 € – accompagnatore: 5 €

Replica per spettatori non vedenti o ipovedenti: 8 gennaio, ore 17

———

Orari spettacolo: dal martedì al sabato ore 21.00. Domenica ore 17.00 – il 26 dicembre e il 6 gennaio ore 18.00 – domenica 1 gennaio riposo

Il 31 dicembre ore 20.00 e ore 23.00 – prezzi biglietti da definire

LEAVE A REPLY