Santa Cecilia, Carme e Carmina Burana chiudono la stagione estiva

La composizione di Nicola Piovani ispirata al Carme di Catullo e i Carmina Burana di Orff il 19 luglio alle ore 21 in Cavea a Roma

0
232
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Una passione mai sopita per il celeberrimo Quinto Carme di Catullo dedicato all’amante Lesbia è ciò che ha spinto il musicista e compositore Nicola Piovani (premio Oscar per la colonna sonora de La vita è bella, ma anche co-autore di due album De André, autore di spicco del teatro musicale italiano con Vincenzo Cerami, compositore per i maggiori autori del cinema italiano, alla creazione di Carme, pagina musicale per Coro e strumenti. Sarà proprio Carme, commissionato dall’Accademia nel 2016, a chiudere rassegna dei concerti estivi di Santa Cecilia mercoledì 19 luglio (Cavea, Aditorium Parco della Musica, ore 21) nell’ambito della rassegna Luglio Suona bene in collaborazione con Fondazione Musica per Roma: protagonisti, il Coro, le Voci Bianche e gli Strumentisti dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia.

Carme è nata da una antica passione per un breve carme di Catullo in cui il poeta incita la sua bella Lesbia a godere l’amore e il piacere sensuale, in barba ai moralisti e prima che giunga la morte – continua Piovani È un concetto semplice e molto visitato dalla poesia di tutti i tempi”.

Ma ad attirare l’attenzione del musicista, al di là del contenuto “è la sonorità della metrica, il ritmo dei versi” che Piovani ha voluto esaltare attraverso le voci e gli strumenti, esaltando la bellezza poetica del Carme attraverso il ritmo.

Il concerto conclusivo della rassegna estiva, dopo Stefano Bollani ed Ezio Bosso, però sarà tutto all’insegna del ritmo e della poesia con il ruolo speciale del Coro: dopo Carme e l’innata musicalità metrica di Catullo, sarà la volta dei popolarissimi e amatissimi Carmina Burana di Carl Orff, 24 brani medievali con testo in volgare e in latino strumentati che offrono un crescente impatto travolgente e che saranno eseguiti dal Coro, dalle Voci bianche e Percussioni dell’Accademia di Santa diretti da Ciro Visco con il soprano Maria Chiara Chizzoni, il tenore Marco Santarelli e il baritono Massimo Simeoli. Biglietti, parterre centrale 20 euro altri settori 10 euro, info www.santacecilia.it

LEAVE A REPLY