Teatro Testoni Ragazzi (Bologna): ecco la nuova stagione 2017/2018

0
161
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Da martedì 19 settembre è possibile abbonarsi online alla nuova stagione 2017-2018 del Teatro Testoni Ragazzi di Bologna. Un cartellone ricco, con 74 titoli in 279 repliche (159 per le scuole e 120 per le famiglie), per offrire a bambini e giovani dagli 1 ai 14 anni spettacoli, appuntamenti e laboratori teatrali di qualità, diversificati per differenti fasce d’età.

Sui palchi di Via Matteotti si alterneranno spettacoli di prosa e danza contemporanea, opere con cui avvicinarsi per la prima volta alle arti performative e ad alcuni grandi temi del nostro tempo, dalle migrazioni alla cura dell’ambiente, passando per la libertà e il riconoscimento dei diritti civili.

Il centro della rassegna è l’avventura, intesa come viaggio, apertura verso le possibilità, spazio di libertà, capacità di spendersi in un’impresa. Un omaggio a un genere che La Baracca – Testoni Ragazzi celebra con alcuni suoi classici come “L’Isola del tesoro” e “Il richiamo della foresta” e con le nuove produzioni “Sapore di Sale – L’Odissea di una sardina” e “Sandokan”, proposto nel periodo natalizio e al centro di un ricco calendario di appuntamenti collaterali.

Assieme alla compagnia di casa, si alterneranno sul palco 36 compagnie ospiti che presenteranno 39 diversi spettacoli, con 12 realtà provenienti da Europa e Asia.

Giunge inoltre alla 14ª edizione il festival internazionale di teatro e cultura per la prima infanzia “Visioni di futuro, visioni di teatro…”, dal 23 febbraio al 4 marzo 2018, portando a Bologna spettacoli, dibattiti, laboratori e la scena internazionale del teatro per bambini da zero a sei anni.

——–

Pubblici, città e network

I pubblici dell’infanzia e dell’adolescenza restano il baricentro dell’attività de La Baracca – Testoni Ragazzi, compagnia teatrale e cooperativa dello spettacolo che gestisce il teatro di via Matteotti dal 1995. Una scelta portata avanti con dedizione e costanza sin dalla sua fondazione, nel 1976, che ha trasformato il teatro della Bolognina in un punto di riferimento internazionale per il Teatro Ragazzi.

Nella scorsa stagione sono state 47441 le presenze a teatro (17668 spettatori nella rassegna festiva per le famiglie e 29773 nella rassegna feriale per le scuole) e 7573 gli abbonati (2777 tra le famiglie e 4796 tra gli alunni delle scuole). Oltre all’attività di programmazione, nel 2016-2017 La Baracca – Testoni Ragazzi ha prodotto 7 nuovi spettacoli e realizzato 163 date di tournée. Camerun, Cina, Messico, Russia, Singapore, Sudafrica e molti paesi europei hanno ospitato le 75 repliche all’estero degli spettacoli.

Restano poi numerose le collaborazioni e gli intrecci con altre realtà, all’interno della città e oltre.

Proseguono i progetti Arte e Salute Ragazzi con Associazione Arte e Salute Onlus e Teatro Arcobaleno con Gender Bender Festival.

Con La biblioteca va a teatro, in collaborazione con Biblioteca Salaborsa Ragazzi, il Teatro Testoni Ragazzi è anche quest’anno sede distaccata in Bolognina della biblioteca di Piazza Maggiore.

Continua anche il progetto di cooperazione Small size, Performing Arts for Early Years, co-finanziato dal programma Creative Europe della Commissione Europea e di cui La Baracca – Testoni Ragazzi è capofila, rafforzando le attività e i progetti dedicati alla prima infanzia fra i 17 partner europei della rete.

——–

Apertura della stagione e abbonamenti per le famiglie

Dalle 9.30 di martedì 19 settembre è possibile abbonarsi online su abbonamenti.testoniragazzi.it.

Sabato 23 e domenica 24 settembre il Teatro Testoni Ragazzi riapre al pubblico con Avventurarsi (da 4 a 10 anni), spettacolo fuori abbonamento che inaugura la nuova stagione. Un’esperienza per lanciarsi nelle storie e conoscere alcuni dei personaggi che incontreremo sul palco nel corso dell’anno, un’ouverture per bambini e famiglie in cui vivere lo spirito del programma. I biglietti di “Avventurarsi” sono già disponibili su www.testoniragazzi.it e saranno acquistabili in biglietteria il giorno stesso dello spettacolo.

In occasione dello spettacolo, inoltre, sarà possibile abbonarsi anche a teatro (sabato 23 dalle 14.30 alle 18.30; domenica dalle 9.30 alle 18.30).

——–

Aspettando la stagione, percorsi fra teatro e arte

I fine settimana di ottobre sono dedicati ad appuntamenti per i più piccoli, occasioni pensate per far sperimentare in prima persona l’incontro fra arti performative e visive.

Gocce, fili… labirinti di colore” (sabato 14 e domenica 15 ottobre, orari vari) è una performance sul dripping, un omaggio a Jackson Pollock per bambini fra 2 e 4 anni. Al termine dell’azione performativa, bambini e adulti potranno entrare a piedi nudi nello spazio di una grande tela appoggiata al pavimento, per sperimentare il contatto diretto con il colore. La proposta è realizzata in collaborazione con S.E.T. aRtelier laboratori espressivi per l’infanzia e IES – Comune di Bologna.

Alberi e incanti” (sabato 21 ottobre alle 16.30 e altre date di laboratorio) vuole mostrare a chi ha fra i 5 e gli 8 anni il percorso dalla figurazione all’astrazione di Peter Mondrian. Una proposta che mescola la narrazione teatrale e il laboratorio grafico-pittorico, interamente basata sulle prime opere del pittore olandese.

——–
Laboratori teatrali

Le proposte laboratoriali de La Baracca – Testoni Ragazzi rispecchiano i quarant’anni d’esperienza della compagnia con bambini, ragazzi, scuole, insegnanti e genitori.

Prosegue anche quest’anno “Scarabocchi teatrali”, laboratorio per bambini da 12 a 30 mesi e i loro genitori; continuano i percorsi fra voce, corpo e narrazione collettiva di “Da-lì-a-là”, con classi divise per le diverse fasce d’età fra i 3 e i 13 anni.

Crescono anche le proposte per gli adulti in fascia serale: riparte a gennaio “Perché la notte”, pensato per chi ha fra i 20 e i 30 anni e basato sulla lettura di un romanzo, mentre dalla collaborazione con l’associazione culturale Tapirulan comincia il nuovo percorso biennale “Miti della terra e d’altri elementi”, sulla forza plasmante degli archetipi.

ErraBANDA”, percorso biennale dedicato alle ragazze e ai ragazzi delle superiori, termina l’attuale corso con la presentazione di “Bologna, Liber Paradisus” (venerdì 20 aprile, ore 21.00). Dopo gli spettacoli “Montesole” e “Bologna, 2 agosto 1980” prosegue così il progetto di narrazione dei luoghi e della storia del territorio.

——–

Progetti & Collaborazioni

ARTE E SALUTE RAGAZZI

La collaborazione tra Arte e Salute Onlus e La Baracca – Testoni Ragazzi è iniziata otto anni fa, con la creazione di un corso di formazione per persone con disturbi psichiatrici finalizzato alla messa in scena di spettacoli espressamente dedicati all’infanzia. In questi anni la compagnia Arte e Salute Ragazzi ha realizzato diverse produzioni: un’esperienza innovativa nell’ambito del Teatro Ragazzi, che offre una comunicazione unica e senza barriere.

Quest’anno Arte e Salute Ragazzi è presente nella stagione con due spettacoli.

Nell’autunno 2017 si conclude il progetto di ricerca biennale su Lewis Carrol con la nuova produzione “In cerca di Alice”, sviluppo dello studio omonimo presentato nella scorsa stagione. Viene inoltre proposto “Pinocchi sulla strada” in occasione dei 40 anni della legge 180/1978, la cosiddetta “Legge Basaglia”.

Arte e Salute Onlus in collaborazione La Baracca – Testoni Ragazzi

IN CERCA DI ALICE

da 6 a 10 anni

(domenica 26 novembre ore 16.30)

Un mondo immerso nel nonsense in cui si dice che «per sopravvivere bisogna essere matti come un cappellaio, o un gatto, o una lepre marzolina…». Alice è una storia strana, in cui si gioca col linguaggio e sul linguaggio. Un racconto che mette a nudo il lato irrazionale della natura umana, con cui i bambini, molto più degli adulti, si confrontano serenamente.

Arte e Salute Onlus in collaborazione La Baracca – Testoni Ragazzi

PINOCCHI SULLA STRADA

da 6 a 10 anni

(Domenica 13 maggio ore 16.30)

Pinocchio è un multiforme pezzo di legno. È insieme burattino e ragazzo, oggetto e soggetto. Un corpo ingabbiato che si trasforma, cresce, matura. È fabbricato per obbedire ma anche inguaribilmente indisciplinato, plasmabile ma insofferente ad ogni vincolo. Curioso ed ingenuo, è costantemente sulla strada. Lo spettacolo è un gioco continuo, a tratti ironico, di entrata e uscita dalla storia di Collodi. Le avventure di Pinocchio e i racconti personali si mescolano, affermando e ribadendo il diritto di sbagliare…

L’Associazione Arte e Salute Onlus svolge la sua attività in collaborazione con il Dipartimento di Salute Mentale dell’Azienda USL di Bologna, nell’ambito del progetto della Regione Emilia-Romagna Teatro e Salute Mentale. L’obiettivo principale del progetto è quello di migliorare, attraverso la professionalizzazione in campo teatrale e nella comunicazione, l’autonomia, la qualità della vita e la contrattualità delle persone che soffrono di disturbi psichiatrici.

——–

LA BIBLIOTECA VA A TEATRO

Grazie alla collaborazione con Salaborsa Ragazzi, il Teatro Testoni Ragazzi è una sede distaccata della biblioteca di Piazza Maggiore.

Bambini e ragazzi possono fermarsi nelle tre sale del teatro adibite a biblioteca: tre spazi differenziati per età (bebè, bambini e ragazzi fino ai 17 anni) per rilassarsi, consultare, sfogliare e curiosare i libri a disposizione.

È inoltre attivo il servizio prestito per i possessori della tessera dell’Istituzione Biblioteche del Comune di Bologna, e i libri possono essere restituiti indifferentemente in teatro o in Biblioteca Salaborsa Ragazzi.

La biblioteca è aperta a partire dal 26 settembre, dal martedì al venerdì dalle 16.00 alle 19.00, e nelle giornate di spettacolo dedicate alle famiglie: giovedì e venerdì sera dalle ore 20.30 alle 22.30, sabato dalle ore 15.30 alle 18.00, domenica dalle ore 10.30 alle 12.00 e dalle ore 15.30 alle 18.00.

Da novembre di quest’anno, inoltre, i lettori volontari di Salaborsa e gli attori de La Baracca – Testoni Ragazzi presenteranno ogni primo giovedì del mese delle letture gratuite per chi ha fra i 4 e i 7 anni.

——–

APPUNTAMENTO CON LA FIABA…

Un progetto di approfondimento sulla letteratura per l’infanzia e i suoi immaginari, pensato per insegnanti e adulti. Appuntamento con la fiaba… è curato dall’associazione culturale Tapirulan in collaborazione con CRLI – Centro di ricerca in letteratura dell’infanzia del Dipartimento di Scienze dell’Educazione (Università di Bologna) e IES – Istituzione Educazione Scuola del Comune di Bologna.

Dopo il percorso sul lupo dello scorso biennio, vengono proposte due conversazioni: la prima con Marco Dallari, Docente di Pedagogia generale dell’Università di Trento, e Anna Paola Corradi dell’Associazione Tapirulan (giovedì 7 dicembre ore 17.30), la seconda con Milena Bernardi, Docente di Letteratura per l’infanzia dell’Università di Bologna (giovedì 22 marzo ore 17.30). Entrambi gli appuntamenti sono a ingresso gratuito su prenotazione.

È inoltre proposto il laboratorio sulla lettura del testo fiabesco “Aiutatemi a dire fiaba…” (sabato 24 marzo, dalle 10.00 alle 13.00), condotto da Milena Bernardi, Anna Paola Corradi e Marina Manferrari.

Per educatori e insegnanti IES – Comune di Bologna la partecipazione è riconosciuta come formazione.

Info, costi e prenotazioni su www.testoniragazzi.it.

——–

TEATRO ARCOBALENO

Teatro Arcobaleno propone spettacoli per le famiglie e le scuole sui temi delle differenze di genere e di orientamento sessuale, per superare in maniera condivisa pregiudizi e luoghi comuni. A fianco, offre un’articolata offerta formativa per insegnanti e classi, oltre a un laboratorio universitario per chi studia Scienze della Formazione Primaria ed Educatore Sociale e Culturale all’Università di Bologna.

Teater Tre (Svezia)

ELI & RIO

da 3 a 6 anni

(Sabato 16 dicembre ore 16.30, domenica 17 dicembre ore 10.30)

Abiti e baffi! Una camicia diventa un paio di pantaloni, i pantaloni diventano un cappello! Quanto ci possono influenzare i vestiti che indossiamo? Eli & Rio aspettano i più piccoli in un’avventura che li condurrà in tutte le stanze della casa, dove condivideranno il loro mondo sorprendente e fantasioso.

Teatro Arcobaleno un progetto promosso da Gender Bender Festival e Il Cassero LGBT Center in partnership con La Baracca – Testoni Ragazzi, ATER – Associazione Teatrale Emilia Romagna, Teatro Comunale Laura Betti di Casalecchio di Reno, ERT – Emilia Romagna Teatro, Teatro dell’Argine/ITC Teatro di San Lazzaro di Savena, CSGE – Centro Studi sul Genere e l’Educazione del Dipartimento di Scienze dell’Educazione Giovanni Maria Bertin dell’Università di Bologna, LInFA – Luogo per l’Infanzia, le Famiglie e l’Adolescenza di Casalecchio di Reno, Casalecchio delle Culture, Commissione Pari Opportunità Mosaico – ASC InSieme; sostenuto dalla Regione Emilia-Romagna; con il patrocinio del Comune di Bologna, del Comune di Casalecchio di Reno, della Città Metropolitana di Bologna, della Regione Emilia-Romagna e del Comitato Emilia-Romagna di Unicef. Il programma completo è disponibile su www.teatroarcobaleno.net.

LEAVE A REPLY