Superate le 8000 presenze per il Museo Federico II Stupor Mundi di Jesi

0
67
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Oltre 200 bambini e ragazzi nel mese di ottobre con tante proposte didattiche per le scuole

Il Museo Federico II Stupor Mundi di Jesi ha superato gli 8000 visitatori. Un risultato molto positivo per la nuova struttura multimediale – la prima interamente dedicata al grande imperatore svevo – inaugurata lo scorso 1 luglio. Ubicato nell’elegante Palazzo Ghislieri, nella piazza Federico II ove nacque nel 1194 Federico II di Hohenstaufen – futuro re di Germania, di Sicilia, di Gerusalemme e Imperatore del Sacro Romano Impero – il Museo in poco tempo ha saputo attirare considerevoli flussi di turismo, andando ad arricchire l’offerta culturale della città di Jesi. Ed ora, con l’apertura dell’anno scolastico, il Museo apre le porte al turismo scolastico: già oltre 200 i bambini di varie età che, nel mese di ottobre, hanno visitato il museo con la propria classe partecipando ai laboratori e alle attività didattiche proposte, mentre tante altre prenotazioni continuano ad arrivare dalle scuole della città e della regione.

Oltre all’attività museale, la nuova struttura museo si propone infatti come centro di cultura e divulgazione proprio nello stile di Federico II di Hohenstaufen, che fu non solo un grande politico e condottiero, ma anche un personaggio di rara intelligenza, un fine intellettuale e studioso capace di anticipare i tempi. Con le sue sedici sale tematiche, la struttura propone ai ragazzi un’esperienza multisensoriale per scoprire i castelli dell’imperatore, volare con i suoi falchi, vivere in prima persona le battaglie che hanno segnato un’epoca, attraverso installazioni multimediali, contenuti interattivi, audio experience, scenografie, costumi, ricostruzioni architettoniche, touch screen, docu-animation/docu-movie e videomapping.

Da settembre, all’apertura delle scuole, sono state promosse numerose proposte didattiche con percorsi appositamente studiati per le varie fasce d’età. Sono stati predisposti all’interno del Museo alcuni laboratori per bambini e ragazzi costruiti sui programmi scolastici che sono approfondimenti o propedeutici alle lezioni degli insegnanti; speciali attività didattiche abbinate a originali proposte di gite scolastiche all’insegna di arte, storia e natura sono state inoltre progettate in collaborazione con Archeo In Progress – Archeomega, la Riserva Naturale Regionale – Oasi WWF – “Ripa Bianca” di Jesi, la Casa dell’olio e della biodiversità di Maiolati Spontini e l’Abbazia di Sant’Urbano di Apiro.

Il Museo è stato istituito dalla Fondazione Federico II Stupor Mundi per volontà e con il contributo dell’Ing. Gennaro Pieralisi, con il contributo di Fondazione Marche e Regione Marche e in collaborazione con Comune di Jesi, Fondazione Pergolesi Spontini, Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi, Fondazione Federico II Hohenstaufen.

INFO: https://www.federicosecondostupormundi.it/

 

 

 

 

 

LEAVE A REPLY