Malìa Napoletana

Dal 18 al 31 dicembre al Teatro Quirino, Roma

0
124
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Il termine Malìa significa magia, incantesimo, fascino, seduzione ed è presente nel testo di Te Voglio Bene Tanto Tanto uno dei brani più noti del celebre cantante. 

Massimo Ranieri ha coinvolto nel progetto, che ha inaugurato nel luglio scorso la kermesse di Umbria Jazz, cinque grandi musicisti: Enrico Rava (tromba e flicorno), Stefano Di Battista (sax alto e sax soprano), Rita Marcotulli (pianoforte), Riccardo Fioravanti (contrabbasso) e Stefano Bagnoli (batteria). 

Lo  spettacolo è stato presentato inoltre al Teatro San Carlo di Napoli e al Teatro Petruzzelli di Bari.

Il progetto è una sorprendente avventura musicale in un tempo magico delle canzoni napoletane, quando, tra la fine degli anni Cinquanta e l’inizio dei Sessanta, quelle melodie già universali si riempirono improvvisamente di estate e di erotismo, di notti e di lune. Si vestirono di un fascino elegante e internazionale per merito dei tanti interpreti di quelle melodie. È l’inconfondibile Napoli caprese” che diventò in un baleno attraente, seducente, prestigiosa e sexy come una stella del cinema. Una Napoli che cantava e incantava che è diventata una immortale Malìa.

——

ORARI SPETTACOLI
lun 18, mar 19, ven 22, sab 23, lun 25, mer 27, ven 29 dicembre ore 21
gio 21, mar 26, gio 28, sab 30 dicembre ore 17
mercoledì 20 dicembre ore 19
domenica 31 dicembre ore 21

——
INFO
botteghino 06.6794585
mail biglietteria@teatroquirino.it

segreteria 06.6783042 int.1
mail
segreteria@teatroquirino.it

Dal 18.31 dicembre
Rama 2000 International

——

MASSIMO RANIERI

MALÌA napoletana
Napoli 1950-1960

Ideato e scritto da Gualtiero Peirce e Massimo Ranieri

Enrico Rava tromba e flicorno
Stefano Di Battista sax alto e sax soprano
Rita Marcotulli pianoforte
Riccardo Fioravanti contrabbasso
Stefano Bagnoli batteria

light designer Maurizio Fabretti
organizzazione generale
Marco De Antoniis


LEAVE A REPLY