Giornata della Memoria in Cineteca

Il 27 gennaio presso il Cinema Spazio Oberdan e il MIC-Museo Interattivo del Cinema, Milano

0
207
Condividi TeatriOnline sui Social Network

A seguito dei recenti eventi di cronaca che hanno riportato più che mai d’attualità la figura di Anna Frank, Fondazione Cineteca Italiana celebra la Giornata della Memoria presso il Cinema Spazio Oberdan con l’anteprima per Milano di Otto Frank, padre di Anna, un documentario che ripercorre il travaglio morale che Otto Frank si trovò a dover affrontare quando entrò in possesso del diario della figlia. I suoi dubbi e le sue esitazioni sull’opportunità di pubblicare un libro che conteneva parti intime, private, lo condussero a decisioni che fecero discutere e spinsero qualcuno a mettere in discussione l’autenticità del testo dato alle stampe.

Inoltre al MIC-Museo Interattivo del Cinema in programma La signora dello zoo di Varsavia (2017), l’adattamento cinematografico dell’omonimo best-seller di Diane Ackerman, edito in Italia da Sperling & Kupfer. Un film scritto e diretto da donne che racconta la storia di un’eroina poco nota alla grande storia. Protagonista del film la due volte candidata all’Oscar Jessica Chastain nel ruolo di Antonina Żabińska, moglie, madre e lavoratrice che per molti, durante la Seconda Guerra Mondiale, divenne un barlume di speranza nella Varsavia occupata dai nazisti.

———

CALENDARIO PROIEZIONI

CINEMA SPAZIO OBERDAN
Sabato 27 gennaio h 17
Otto Frank, padre di Anna – ANTEPRIMA PER MILANO
R. David de Jongh. Paesi Bassi, 2010, 75’, v.o. sott. it.

Sopravvissuto ad Auschwitz, nel giugno del ‘45 Otto Frank ritorna ad Amsterdam, dove entra in possesso del diario della figlia Anne, morta solo pochi mesi prima. «Quello che leggo – racconta –è così emozionante, ed è per me una rivelazione: in queste pagine scopro una Anne completamente diversa dalla bambina che ho perso». Gli amici ne sono profondamente commossi, e insistono perché lo pubblichi. Come unico superstite della famiglia Otto sente tutta la responsabilità di questa decisione: cosa fare delle parti che Anne intendeva restassero private, delle scene sessualmente esplicite, dei diverbi tra Anne e la madre? Attraverso la lettura e l’edizione Otto sviluppa un nuovo rapporto con Anne, consacrando il resto della sua vita alla memoria della figlia, fino a rendere Il diario di Anna Frank uno dei libri più letti al mondo.

——— 

MIC – MUSEO INTERATTIVO DEL CINEMASabato 27 gennaio h 17
La signora dello zoo di Varsavia
Niki Caro, USA, 2017, 127’. ConJessica Chastain, Daniel Brühl
È il 1939: la Polonia è invasa dalle truppe naziste e gli ebrei sono confinati nel ghetto immediatamente allestito dai tedeschi. Dopo la distruzione del loro zoo per opera dei bombardamenti, i coniugi Zabinski sono costretti ad abbandonare gli animali superstiti e a chiudere definitivamente i battenti dello zoo. Dopo l’inizio delle deportazioni, tuttavia, sapranno reimpiegare gli spazi dello zoo per nascondere e salvare dai campi di concentramento molti ebrei polacchi. 

———

Modalità d’ingresso al MIC
Biglietto intero € 6,50; ridotto con Cinetessera € 5,00

Modalità d’ingresso Cinema Spazio Oberdan
Biglietto intero € 7,50; ridotto con Cinetessera € 6,00

LEAVE A REPLY