Il cinema di Sion Sono (in versione originale)

Dal 14 al 22 aprile al Cinema Spazio Oberdan, Milano

0
292
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Fondazione Cineteca Italiana propone presso Cinema Spazio Oberdan, dal 14 al 22 aprile 2018, un omaggio  al regista giapponese Sion Sono  in quattro film inediti in Italia , proposti in versione originale.

Dopo l’alto gradimento ottenuto dal visionario The Whispering Star, proponiamo un focus dedicato all’anticonformista Sion Sono, uno dei registi più ammirati del panorama contemporaneo, la cui opera, purtroppo, è ancora poco conosciuta in Italia.
Poeta datosi al cinema, Sono è un cineasta estremamente prolifico ed eclettico, che si è servito di diversi generi e registri per mettere alla berlina con spietatezza le contraddizioni del Giappone odierno.
Autore sovversivo e senza compromessi, nei suoi film l’uso spesso caricaturale e fumettistico di sesso e violenza serve a far risaltare, piuttosto che a mortificare, l’amore e la spontanea poesia della vita.

Tra i titoli proposti spicca Love Exposure, il capolavoro del regista, film titanico nella durata e nelle ambizioni e uno dei titoli chiave del XXI secolo. Completano la rassegna tre titoli che testimoniano l’estrema versatilità di Sono, dal dramma Himizu, che getta uno sguardo desolante sul post-Fukushima, per arrivare alla commedia fantasy Love & Peace e alla parodia-omaggio dei film erotici giapponesi Antiporno.

——–

CALENDARIO PROIEZIONI CINEMA  SPAZIO OBERDAN MILANO

Sabato 14 aprile ore 21.15
Himizu
R.: Sion Sono. Sc.: S. Sono, Minoru Furuya. Int.: Shōta Sometani, Fumi Naikadô, Tetsu Watanabe, Mitsuru Fukikoshi, Megumi Kagurazaka, Denden. Giappone, 2011, 129’, v.o. sott.it.
La vita familiare del giovane Sumida non procede di certo a gonfie vele. La madre ha prima sbattuto fuori di casa il padre ubriacone e dopo si è trasferita presso l’abitazione del nuovo compagno, lasciando il figlio solo e alle prese con le preoccupazioni della vita di tutti i giorni e del negozio di noleggio di barche che gestisce. Sottoposto a grande stress, Sumida deve fare i conti con la crudeltà e il mondo oscuro dei demoni della sua mente, che a poco a poco cercano di prendere il sopravvento. L’unica persona che prova a stargli vicino è la compagna di classe Keiko Chazawa alla ricerca di qualcuno da amare, ma la situazione peggiora quando Sumida una sera d’impulso uccide il padre, durante l’ennesima discussione fatta di violenze verbali e fisiche.
Ingresso vietato ai minori di 16 anni

Martedì 17 aprile ore 19
Antiporno
R. e sc.: Sion Sono. Int.: Ami Tomite, Mariko Tsutsui. Giappone, 2016, 75’, v.o. sott.it.
Si assiste al confronto tra la giovane insensibile artista Kyoko e la sua timida e pacata segretaria Noriko, quest’ultima vittima di angherie e umiliazioni da parte della sua principale. Ma in realtà, siamo sul set di un film con due attrici a confronto, dai caratteri però diametricalmente opposti a quelli dei loro personaggi. Queste differenze daranno vita a litigi e soprusi anche fuori dal set, ma stavolta a parti invertite.
Ingresso vietato ai minori di 16 anni

Mercoledì 18 aprile ore 19
Love Exposure
R. e sc.: Sion Sono. Int.: Takahiro Nishijima, Hikari Mitsushima, Sakura Ando, Makiko Watanabe, Atsuro Watabe. Giappone, 2008, 237’, v.o. sott. it.
Yu, nato in una famiglia cattolica, è tormentato dal padre che si è fatto prete dopo la morte della moglie e cerca di obbligarlo a confessare i propri peccati. Per tenerlo buono, Yu inizia così a fotografare le mutandine delle ragazze per poter poi aver qualcosa da confessare al padre. È nel corso di una di queste sue scorribande che incontra Yoko, di cui si innamora: il caso vuole che la ragazza sia la figliastra di una vecchia amante del padre di Yu. Un legame che diventerà ancora più complicato quando il padre e la donna, riavvicinatisi, decideranno di andare a vivere insieme.
Il film sarà proiettato con una pausa di circa 10 minuti fra prima e seconda parte.
Ingresso vietato ai minori di 16 anni

Venerdì 20 aprile ore 21.15
Love & Peace
R. e Sc.: Sion Sono. Int.: Kumiko Asō, Hiroki Hasegawa. Giappone, 2015, 127’, v.o. sott.it.
Estate 2015. Ryoichi, impiegato in un negozio di strumenti musicali di Tokyo, si sente un fallito: non è riuscito a diventare una rockstar né a dichiarare il suo amore alla collega Yuko. Quando un giorno vede una piccola tartaruga fissarlo negli occhi, decide che sarà lei la soluzione ai suoi problemi: la compra e la chiama Pikadon. Investita di così tante aspettative, la tartaruga sembra avere un effetto positivo sulla vita di Ryoichi. Nel frattempo, una catena di eventi inaspettati si abbatte sul Giappone…
Ingresso vietato ai minori di 16 anni

Sabato 21 aprile ore 17
Himizu  Replica
Ingresso vietato ai minori di 16 anni

Sabato 21 aprile ore 19.30
Love Exposure  Replica
II film sarà proiettato con una pausa di circa 10 minuti fra prima e seconda parte.
Ingresso vietato ai minori di 16 anni

Domenica 22 aprile ore 16.45
Love & Peace Replica
Ingresso vietato ai minori di 16 anni

Domenica 22 aprile ore 21.15
Antiporno  Replica
Ingresso vietato ai minori di 16 anni

———

Modalità d’ingresso al Cinema Spazio Oberdan
Biglietto intero € 7,50; ridotto con *Cinetessera € 6,00
Ingresso gratuito 16-19 anni
*Cinetessera annuale € 10

LEAVE A REPLY