Orchestra da Camera Fiorentina: ecco la nuova stagione 2018

Da marzo a dicembre, 100 concerti in tutta la Toscana

0
256
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Il pianista Bruno Canino, il violoncellista Giovanni Sollima, l’organista Tom Koopman, il violinista Shlomo Mintz… Solo alcuni ospiti della stagione 2018 dell’Orchestra da Camera Fiorentina, quasi cento concerti in tutta la Toscana che da marzo a dicembre vedranno protagonisti grandi nomi della classica internazionale.

Come tradizione, sarà la “Messa di Requiem” di Wolfgang Amadeus Mozart a inaugurare il nuovo programma dell’orchestra fondata e diretta da Giuseppe Lanzetta. L’appuntamento, doppio, è fissato per domenica 18 e lunedì 19 marzo all’Auditorium Santo Stefano al Ponte, a Firenze. La serata di domenica 18 sarà in ricordo di Niccolò Ciatti, giovane fiorentino ucciso in Spagna nell’estate 2017, l’incasso verrà devoluto alla Onlus Niccolò Ciatti.

I prossimi appuntamenti vedranno alternarsi prime parti delle maggiori orchestre italiane e noti solisti: tra maggiori pianisti italiani di tutti i tempi, Bruno Canino sarà in concerto con l’Orchestra da Camera Fiorentina domenica 21 e lunedì 22 ottobre nel Cenacolo di Santa Croce: Canino si confronterà con l’esuberante “Concerto in re minore per pianoforte e orchestra op. 40” di Felix Mendelssohn.

Sempre nel Cenacolo, le date di sabato 9 e domenica 10 settembre segneranno il ritorno del violoncellista Giovanni Sollima (“Concerto per violoncello e orchestra op. 129” di Robert Schumann), domenica 11 e lunedì 12 novembre sarà la volta del violinista israeliano Shlomo Mintz, nel duplice ruolo di direttore e solista: appuntamento dedicato a Ludwig van Beethoven, in primo piano il “Concerto per violino e orchestra op. 61”.

Giovanni Sollima sarà di nuovo in concerto mercoledì 11 settembre, al Cenacolo di Santa Croce, stavolta in versione duo, con il pianista Giuseppe Andaloro.

Quattro fiati solisti dall’Orchestra Nazionale di Santa Cecilia – Andrea Oliva al flauto, Francesco Di Rosa all’oboe, Francesco Bossone al fagotto, Alessio Allegrini al corno – per due straordinarie serate, domenica 27 e lunedì 28 maggio all’Auditorium di Santo Stefano al Ponte: programma nel segno di Mozart, con la parigina “Sinfonia Concertante K 297” e l’altrettanto nota “Sinfonia Linz”.

Alessio Allegrini sarà direttore e solista dei concerti di lunedì 23 e martedì 24 aprile al Teatro Niccolini (musiche di Richard Strauss e Beethoven), e ritroveremo anche Francesco Di Rosa, lunedì 11 e martedì 12 giugno al Cenacolo di Santa Croce, direttore Nikolai Lalov (Vivaldi, Lebrun, Haydn).

L’Orchestra da Camera Fiorentina consolida la sua dimensione internazionale con due importanti collaborazioni: lunedì 4 mercoledì 6 giugno MidAmerica Production (Carnegie Hall) porterà alla Basilica di Santa Croce alcuni dei maggiori cori universitari americani: quattrocento voci che andranno ad affiancare l’Orchestra, affidata ai direttori Peter Tiboris, John Rutter e Terry Russel. La serata di lunedì 4 giugno omaggerà Gioachino Rossini nel 150esimo della morte con l’esecuzione del suo struggente “Stabat Mater”.

In collaborazione con la Hotchkiss School di Lakeville invece le serate di mercoledì 27 giugno al Museo di Orsanmichele con il concerto per piano solo del pianista cubano Leonel Morales (Chopin, Rachmaninov, Ravel) e martedì 3 luglio a Palazzo Medici Riccardi con il leggendario Fine Arts Quartet di Chicago e il duo pianistico Fabio e Giselle Witkowski: concerto tutto dedicato a Antonín Dvořák.

Dal programma estivo al Museo del Bargello di Firenze, impossibile non ricordare i due appuntamenti nell’ambito dell’Italian Brass Week: star dei fiati quali Francisco Pacho Flores e Rex Richardson (trombe), Luca Benucci e David Cooper (corni), Jamie Williams e Zoltan Kiss (tromboni) presenteranno martedì 24 luglio un programma tutto dedicato a Vivaldi; mercoledì 25 luglio al fianco dell’Orchestra diretta da Giuseppe Lanzetta siederanno Allen Vizzutti (tromba), Massimo La Rosa (trombone), Gene Pokorny (tuba).

Ancora al Bargello, lunedì 16 e martedì 17 luglio, le più belle colonne sonore del cinema rivivranno nella serata “Musica dal grande schermo”.

Dedicato ai fan della lirica il Gran Galà di domenica 8 e martedì 10 aprile al Museo di Orsanmichele: a interpretare arie da “Don Giovanni”, “Le Nozze di Figaro”, “Carmen”, “Bohème” saranno il soprano Patrizia Cigna e il tenore Vladimir Reutov.

Musiche di Astor Piazzolla e quindi tango domenica 29 e lunedì 30 aprile al Teatro Niccolini, ospite il bandoneon di Mario Stefano Pietrodarchi, mentre l’appuntamento di venerdì 15 giugno a Palazzo Medici Riccardi porge tributo a Andrew Lloyd Webber, in particolare ai brani dei musical “Jesus Christ Superstar” e “Cats”, voci soliste Mattia Braghero e Simona Di Stefano.

Gran parte dei concerti si aprirà con opere prime di giovani compositori provenienti dalla corso di composizione di Andrea Portera presso la Scuola di Musica di Fiesole, a conferma dell’attenzione riservata dall’Orchestra ai linguaggi della contemporaneità.

Da martedì 27 marzo torneranno inoltre i concerti alla Società Dantesca Italiana: nove appuntamenti che vedranno sul palco ai solisti dell’Orchestra da Camera Fiorentina.

Anteprime e repliche dei concerti si svolgeranno a Massa Carrara, Empoli, Livorno e Siena.

La 38esima stagione dell’Orchestra da Camera Fiorentina è realizzata con il sostegno di Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, Regione Toscana, Città Metropolitana di Firenze, Comune di Firenze, Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze, Banca CR Firenze e Leggiero Foundation.

Inizio concerti ore 21.

———

Biglietti, riduzioni e prevendite – Biglietto intero 20 euro. Biglietto ridotto a 15 euro per studenti (muniti di tesserino) e over 65 (muniti di un documento). Ai titolari della “Firenze Card” del Comune di Firenze è riservato uno sconto del 15% (o tre biglietti al prezzo di due). Biglietto a 5 euro per i titolari della “Carta Giò – Io studio a Firenze” del Comune di Firenze. Ingresso gratuito fino a 12 anni. Prevendite Box Office (via delle Vecchie Carceri, 1 . Firenze – tel. 055 210804) e online www.boxol.it. Prevendite anche presso la chiesa di Orsanmichele, la biglietteria della Basilica di Santa Croce e la Società Dantesca (via Arte della Lana) nei giorni dei concerti dalle ore 10 alle ore 21.

Informazioni e prenotazioni – Segreteria orchestra tel. 055.783374 (in orario d’ufficio) – info@orchestrafiorentina.itwww.orchestrafiorentina.it, www.facebook.com/orchestrafiorentina

LEAVE A REPLY