Mirabilia International Circus & Performing Arts Festival (12° edizione)

Dal 16 giugno al 1° luglio a Savigliano, Fossano e frazioni, Piozzo, Busca

0
130
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Torna anche quest’anno, dal 16 giugno al 1 luglio, il Mirabilia International Circus & Performing Arts Festival. Giunto oramai alla sua 12esima edizione, Mirabilia è un evento che si snoda da tempo sul territorio del cuneese, valorizzandone i beni storici e culturali, e che ormai, data la complessità e la varietà di programmazione prettamente multidisciplinare, è considerato tra le eccellenze italiane ed europee.

Con 238 tra spettacoli, repliche, eventi, masterclass, pills e seminari, con 4 prime assolute di importanti compagnie di danza e circo, 2 anteprime nazionali e ben 6 prime nazionali di importanti lavori europei, il Festival si pone ancora una volta al centro della scena mondiale come motore di innovazione e ricerca artistica, senza però dimenticare l’avvicinamento e la formazione del pubblico, la dimensione familiare, il forte coinvolgimento di giovani e giovanissimi a livello locale e nazionale. Un festival che inizia con una dimensione popolare e familiare per finire in una serie di grandi eventi, con focus internazionali di altissimo livello incentrati sulla danza, sulle arti plastiche e visive, sul circo più contemporaneo e sul teatro, attraversando tutti i linguaggi in un processo di inclusione territoriale e multidisciplinarietà unico in Italia.

Antonella Parigi, Assessore alla Cultura e al Turismo della Regione Piemonte, dichiara: “Mirabilia si conferma quale punto di riferimento a livello nazionale e internazionale nell’ambito dell’arte circense, forte di un ventaglio di performance, tematiche e location in grado di soddisfare un pubblico vasto e di rendere la rassegna un elemento attrattivo anche in termini turistici. Una manifestazione che con l’edizione 2018 si distingue ancora una volta per la qualità e la quantità della proposta artistica.”

Davide Sordella, Sindaco del Comune di Fossano, sostiene: “La XII edizione di Mirabilia è per la città di Fossano un ritorno alle origini del teatro di strada, con spettacoli a cielo aperto gratuiti per tutti i visitatori. Vogliamo far rivivere al pubblico l’atmosfera e le aspettative che ci hanno coinvolto quando abbiamo iniziato questo percorso, la magia di quei momenti, attimi di puro divertimento e felicità, proprio come quelli che sperimentano i bambini. E se lo spettatore resterà affascinato, sarà grazie all’abilità degli artisti che, ogni anno e da tutta Europa, si danno appuntamento al Mirabilia Festival – Performing arts under your skin, un evento che nel suo genere è riconosciuto per essere uno dei più originali e di alto livello nel panorama internazionale.”

Dopo il successo dell’anteprima dello scorso anno, Busca si appresta ad accogliere a fine giugno il Festival Mirabilia. Saranno sei giorni intensi ed emozionanti, ricchi di spettacoli ed artisti che invaderanno le strade del centro storico. Una parte importante del Festival si svolgerà all’interno del parco del Castello del Roccolo, un autentico gioiello costruito ad inizio ‘800 che sorge sulla collina buschese – dice il Sindaco del Comune di Busca Marco Gallo -. La nostra città si sta preparando ad accogliere le migliaia di spettatori che potranno assistere ad oltre cento spettacoli, un’occasione unica per valorizzare le nostre bellezze culturali, paesaggistiche ed enogastronomiche. Una grande opportunità di valorizzazione di un territorio che va ben oltre i confini di Busca, ma che aspira a portare all’attenzione l’intera Provincia Granda in un’ottica di collaborazione e sinergie da sviluppare in futuro.”

La Fondazione CRT sostiene da sempre il Festival Mirabilia, una delle vetrine del circo contemporaneo più importanti a livello nazionale e internazionale, che trasforma strade e piazze in palcoscenici e laboratori per artisti di tutta Europa – afferma il Presidente della Fondazione CRT Giovanni Quaglia -. ‘Mirabilia’ coniuga elementi che sono centrali nell’attività della Fondazione: coinvolge i giovani, unisce trasversalmente più discipline, è capillare, accende i riflettori sugli spazi urbanistici cuneesi volgendo lo sguardo al mondo, tesse legami con le realtà del territorio con positive ricadute economiche”.

Giandomenico Genta, Presidente della Fondazione CRC, dichiara: “Il sostegno e la promozione della cultura e dell’arte in tutta la provincia di Cuneo è uno degli assi strategici su cui la Fondazione CRC concentra la propria attività. Un’offerta culturale ricca e variegata, a cui appuntamenti come Mirabilia contribuiscono attivamente, è infatti uno degli elementi essenziali per costruire una società coesa e per migliorare la qualità della vita, anche promuovendo lo sviluppo economico e l’attrattività turistica delle nostre comunità”. 

Sin dalla sua prima edizione, la Fondazione ha sostenuto il Festival Mirabilia, credendo fermamente nelle sue potenzialità culturali e turistiche. Lo spettacolo di strada richiama adulti e bambini e sa coniugare tradizione e innovazione, raccontando storie semplici con magia e incanto”, afferma Gianfranco Mondino, Presidente della Fondazione CRF.

——

I FOCUS DELLA XII EDIZIONE

Focus Irlanda: a Mirabilia torna ad essere protagonista l’Irlanda. Con il sostegno e la collaborazione dell’ISACS, Irish Street Arts, Circus & Spectacle Network, e di Culture Ireland, anche nel 2018 sono state selezionate 3 compagnie estremamente innovative ed interessanti: i Loosy Smokes, con il loro Behind the Dark, Tom Campbell e Fanzini Production.

Focus Danza: nato dall’incontro e dalla stretta collaborazione con la Fondazione Piemonte dal Vivo e evolutosi con la partnership con VignaleMonferrato Festival, si svolgerà dal 26 giugno al 1 luglio a Busca, al Castello del Roccolo. Le mura neogotiche, le serre e il parco secolare del magnifico castello accoglieranno la danza contemporanea e le sperimentazioni più innovative tra danza, teatro e circo del programma 2018 del Festival Mirabilia, con alcune delle più interessanti compagnie di danza e balletto europee. Due prime assolute: Lo spazio dell’anima di EgriBiancoDanza e Dodai di Stefan Sing & Critical Mess; due prime nazionali: Closer degli spagnoli Thomas Noone Dance, Behind the dark degli irlandesi Loosy Smokes e tante grandi performances.

Focus Circo Contemporaneo Italiano: il Circo contemporaneo italiano ha subito negli ultimi anni un’enorme accelerazione ed evoluzione, non solo per il numero accresciuto di compagnie, ma soprattutto per una maggiore capacità progettuale legata alla forte crescita di una visione artistica complessa, performativa e europea. In questo contesto si situano compagnie quali Circo Zoe, con il loro Born To Be Circus Reloaded e Waiting for .., i Lapso Cirk con OVVIO, 11, La Chute, I Minuetti di Fabbrica C, gli spettacoli di fine anno della prestigiosa scuola di circo FLIC, tutte eccellenze in grado di inserirsi a pieno titolo in ambito europeo e mondiale.

Focus Beyond Borders: il Circo, la Danza, il Teatro, la Musica non sono altro che convenzioni, incasellamenti che ci permettono di classificare discipline e linguaggi. Ma questi concetti puramente artificiali, questi costrutti irreali, sono messi in crisi da creazioni e autori “non classificabili”, ossia che non si possono ricondurre a nessuna di queste “etichette”, e si situano in zone grigie a cavallo di due o più discipline o linguaggi scenici. A livello europeo, è in queste aree transdisciplinari che avviene la maggiore evoluzione scenica, qui nascono gli spettacoli più interessanti che spesso portano avanti e provocano l’evoluzione delle performing arts a livello mondiale. Questo è l’oggetto del Focus a Mirabilia, focus che ormai si svolge da vari anni, e che ha visto e vedrà avvicendarsi compagnie che hanno cambiato la storia del teatro.

——

IL PROGRAMMA

Il Festival si aprirà il 16 e 17 giugno a Savigliano con il circo, nell’affascinante Museo Ferroviario, dove, tra antiche locomotive a vapore e carrozze storiche, il funambolo Rafael Sorryso darà il via ad una creazione “in situ” unica nel suo genere, in equilibrio su una grande piattaforma girevole.

Claudio Demaria, Presidente Museo Ferroviario Piemontese, dichiara: “Per il Museo Ferroviario Piemontese è motivo di orgoglio ospitare nuovamente il Festival Mirabilia, un evento di grande qualità e di respiro internazionale che, in questi anni, ha fatto conoscere il prezioso patrimonio che conserviamo ad un pubblico numeroso, anche e soprattutto di non appassionati del settore ferroviario. Nell’anno del 40° anniversario dell’istituzione del Museo, proseguire la collaborazione con il Festival Mirabilia è inoltre significativo per confermare la direzione che da tempo è stata intrapresa: essere luogo di conservazione e memoria che racconta la storia ferroviaria e diventare sempre più luogo di incontro, scambio e creazione culturale, aprendosi al territorio e collaborando con le diverse realtà che vi operano.”

Sempre a Savigliano sarà possibile assistere a spettacoli più tradizionali, quali i nuovissimi FourhandsCircus, e Mister David con il suo Extreme Variety Show. Entrambi piemontesi. Prima e dopo gli spettacoli verranno organizzate visite guidate del museo, incluse nel biglietto di ingresso (al costo di soli 5€). Un’occasione unica per visitare una delle eccellenze italiane e allo stesso tempo assistere a spettacoli familiari.

Da Savigliano il festival si sposterà nelle frazioni di Fossano, con spettacoli di teatro di strada e circo, e più esattamente dal 19 al 21 giugno in 3 frazioni, San Lorenzo, San Vittore e Sant’Antonio Baligio, in un percorso specifico di coinvolgimento del territorio periferico del Comune di Fossano.

Il 21 giugno si entrerà nel vivo del festival, con una tripla location: la mattina l’ultimo degli spettacoli nelle frazioni, mentre nel tardo pomeriggio si assisterà alla prima apparizione dell’Arlecchino contemporaneo, maestro di improvvisazione con gli oggetti, Karcocha, che interverrà a “sorpresa” nel centro di Fossano, città che lo ha osannato e dichiarato “Vigile Onorario”. La sera, dalle 20:30 in avanti, presso l’Open Garden del Baladin a Piozzo, andrà in scena una tripla anteprima assolutamente esplosiva: direttamente dal Giappone arriveranno infatti i CruCruCirque, quartetto giapponese ai vertici della comicità internazionale, che con il loro immaginario tra anime e film sulla yakuza rappresentano un esempio di quanto il circo e la comicità siano linguaggi universali. Ad accompagnarli vi saranno gli argentini Manoamano, già ospiti alcuni anni or sono del festival, con il loro esilarante spettacolo di manoamano e palo cinese; e MissBolle, interpretazione in chiave “saponosa” di Wanda Circus.

Sarà dal 22 al 24 giugno che Mirabilia “esploderà” nelle sue caratteristiche forme di occupazione di un’intera città, e lo farà nella sua storica sede di Fossano. Da venerdì 22 a domenica 24 giugno Fossano verrà infatti chiusa per permettere, in ottemperanza alle nuove normative di sicurezza, di fruire di alcuni spettacoli assolutamente unici nel loro genere. Un biglietto di accesso all’area acquistabile sia online che in loco permetterà dunque di assistere a decine di spettacoli in spazi chiusi e urbani, tra cui la star del Cirque du Soleil Ivan Doduc, icona memorabile (e volto sui manifesti) dello spettacolo Saltimbanco e più volte campione del mondo di bici acrobatica, che si proporrà in prima nazionale in una chiave assolutamente inedita e ipercontemporanea, interagendo con un live dj set. Per il Focus Ireland – sostenuto da ISACS e Culture Ireland – arriverà in prima nazionale a Fossano un artista leggendario ed eclettico, Tom Campbell. Pittore riconosciuto, scultore e sperimentatore visivo, sarà protagonista di una performance unica e geniale in cui “indosserà” sulla propria testa 30 kg di creta e la scolpirà dal vivo creando maschere e visi con richiami che vanno dalla psichedelia anni ‘70 ai personaggi politici, in un unico fluido spettacolo che vuole rappresentare la percezione dei politici del nostro tempo, privi di una propria identità e integrità ma connessi a Facebook, che variano le proprie immagini, idee e convinzioni a seconda delle tendenze dei propri elettori. Uno spettacolo fruibile su più livelli, spettacolare per le famiglie, provocatorio per chi va oltre il mero impatto scenico.

Musica di strada, comicità nello spazio pubblico con Diego Draghi, Galiros, CruCruCirque, ma anche acrobatica ed equilibrismi che sfidano i limiti umani con la francese Léa Legrand, e spettacoli solo per i bambini con Wanda Circus ed il suo tendone da circo mignon, con soli 80 piccoli posti.

Sabato 23 giugno sarà teatro di un grande evento, con una compagnia di tale portata e dimensioni da non essere mai venuta in Italia, pur avendo circuitato per 20 anni in 126 nazioni presentando 600 spettacoli. I Les Commandos Percu presenteranno infatti in prima nazionale e unica data in Italia Silence!, un gigantesco allestimento cyberpunk dove, su una montagna di metallo, 15 percussionisti controlleranno con i loro ritmi luci e fuochi artificiali. Una ricerca estetica e scenica ambiziosa, in una dimensione quasi post-apocalittica, dove le tecnologie più moderne di controllo digitale di luci si abbinano ad un vero e proprio djset di fuochi nella ricerca del silenzio come valore ultimo e definitivo. Una vera tempesta di suoni, fiamme e luci che illuminerà i cieli di Fossano.

Anche quest’anno oltre agli spettacoli visibili in programma verranno proposti alcuni spettacoli “segreti”, che non appariranno da nessuna parte, e il cui pubblico si radunerà esclusivamente in base al “passa parola”. Tra questi Il Grande Piano, l’ormai mondialmente famoso piano gigante di Manuel Benyacar, ideato, sviluppato e testato proprio a Fossano e ormai in tournée continua, grazie anche alla diffusione di uno dei video girati nella cittadina piemontese che ha ormai raggiunto l’astronomica cifra di 300 milioni di visualizzazioni.

Da Fossano ci si sposterà territorialmente alla base della Val Maira, a Busca, dove tutto l’anno batte il cuore contemporaneo e creativo di Mirabilia. A Busca infatti sono in residenza di creazione varie importanti compagnie che presenteranno le loro innovative proposte dal 26 giugno al 1 luglio. Tramite il programma di creazione di #PerformingLands Residenza Artistica Multidisciplinare, dal 12 giugno sono in creazione gli irlandesi Loosy Smokes, compagnia di punta della danza e del circo irlandese supportata da ISACS e Culture Ireland all’interno del Focus Irlanda di Mirabilia. La compagnia, che concepisce lo spazio come area multidimensionale lavorando sia sul piano che nello spazio verticale, è specializzata in trasformazione di capannoni, teatri e, in questo caso, boschi interi, in spazi scenici unici ed inquietanti, in grado di sconvolgere la nostra percezione di equilibrio e gravità. Porteranno il loro Behind the Dark e lavoreranno 15 giorni nel bosco del Castello del Roccolo, debuttando in prima nazionale il 29 giugno. Anche i Circo Zoe, la compagnia italiana di punta di circo contemporaneo, dopo una tournée intensa tra Francia, Spagna, America Latina ed est europeo, arriveranno a Busca dal 15 giugno per terminare il loro secondo step di creazione dell’ambizioso trittico che dovrebbe portarli ad Avignone nel 2019, Born To Be Circus Reloaded. I 15 artisti della compagnia debutteranno nel loro tendone con un’anteprima sul territorio il 26 giugno e con la prima assoluta il 27, per poi continuare con le repliche sino al 1 luglio. Sempre all’interno del programma di residenza #PerformingLands debutterà il 27 giugno in prima assoluta il lungamente atteso OVVIO di David & Tomas/Lapso Cirk, già intravisto dai buschesi durante l’ultima residenza di ottobre al Teatro Comunale di Busca. Sostenuto oltre che da #PerformingLand anche da Hangar Creatività, Corte Ospitale, Terre di Circo, Cirqueon (CZ), Circo Vertigo, Jatka 78, e vari altri, ha appena vinto con un’anteprima del lavoro il premio Miglior Giovane Compagnia alla vetrina internazionale del teatro Umore Azoka in Spagna. Sempre in sinergia con la residenza, l’anteprima italiana di 11 del Kollectiv Lapso Circ/Veronica Capozzoli. Anch’esso sostenuto in residenza da Terre di Circo / #PerformingLands, e da decine di altri enti europei, quali il Catastrophe in Belgio, La Grainerie a Tolosa e La Villette a Parigi, grazie al progetto europeo Circollaborative Tools di cui Ideagorà e Mirabilia sono parte.

Il 26 giugno a Busca, con una prima frutto di una residenza in loco, e con altri 2 spettacoli fuoriclasse, il programma si aprirà con il meraviglioso Phasmes dei Libertivore, capolavoro assoluto tra circo contemporaneo e danza, in cui la coreografa francese Fanny Soriano utilizza i corpi degli acrobati per portare in scena animali ed insetti, e Quintetto, di Marco Chenevier, geniale coreografo che analizza con ironia i fenomeni sociali del nostro tempo. Il 27, dopo la già citata prima assoluta di Ovvio di David & Thomas dei Lapso Cirk, replicheranno Quintetto e Born to be Circus Reloaded, con la prima assoluta ufficiale.

Giovedì 28 si inizierà dal mattino, con “#PerformingLandscapes, panorama delle possibili utopie”, la vetrina internazionale di nuove proposte di compagnie in creazione. 6 Pills, ossia Work in progress, di compagnie emergenti con progetti innovativi. Sempre il 28 inizierà anche il Focus danza al Castello del Roccolo.

Prima assoluta il 28 giugno, inoltre, per uno degli artisti più importanti e conosciuti in Europa: Stefan Sing, l’inventore della giocoleria coreografica e di gran parte della giocoleria contemporanea presenterà a Mirabilia il nuovissimo lavoro della sua compagnia, i Critical Mess. In scena otto tra i migliori giocolieri del mondo, per un lavoro complesso e ambizioso, che vede nell’intreccio di corpi una modalità di espressione collettiva, una sperimentazione scenica che porta la giocoleria ad un livello di complessità superiore. Il 28 si potrà assistere all’anteprima di UMAN di UNATI, la compagnia di Antony Weiss. Lo strepitoso artista, talento assoluto delle discipline aeree, presenterà un lavoro intenso e folle, a cavallo tra riti sciamanici e sperimentazioni video, dove il simbolismo del segno diventa strumento per costruire immagini ed emozioni intense e vibranti. Tra il 28 e il 29 giugno si potrà assistere a due lavori in collaborazione con il Balletto Teatro di Torino, Como Perros della compagnia spagnola La Piel e Kiss me hard before you go di BTT.

Venerdi 29 e sabato 30 si entrerà nel vivo del Focus Danza e del Focus Irlanda, con le prime di compagnie quali Loosy Smokes e il loro inquietante viaggio nel bosco, con danzatori che calano dagli alberi come insetti nell’oscurità, e anche con la prima nazionale dell’ambizioso Closer di Thomas Noone, già presentato come work in progress a Mirabilia 2017, che ha debuttato a Londra e replicherà al prestigioso Mercat de les Flors di Barcellona. A seguire, poi, Fattoria Vittadini con Grip, spettacolo in camera da letto per 15 spettatori, o il nuovo spettacolo per teatri di Karcocha, o l’anteprima dell’atteso 11, intenso e profondo lavoro a cavallo tra circo e performance di Veronica Capozzoli. Debutteranno sempre il 29 in prima nazionale anche gli inglesi Joli Vyann & L’Eolienne, con un impressionante lavoro di acrodance.

Sabato 30 continuerà la programmazione di circo contemporaneo e di teatro di strada, mentre al Roccolo si potrà assistere, sotto un antico leccio, alla prima assoluta de Lo Spazio dell’Anima intenso e meraviglioso lavoro della compagnia torinese Egribiancodanza, che rivede il rapporto con lo spettatore e lo spazio scenico in chiave circolare, sviluppando un viaggio a 360° all’interno di noi stessi che ci trasporta con intensità in dimensioni inusuali.

Domenica 1 luglio, ultimo giorno di festival, vedrà in scena Silvia Gribaudi, vincitrice del premio UBU con il suo R.OSA, Tommaso Monza ed il suo Schiaccianoci, ma anche l’ultima replica di Tom Campbell, di Milo e Olivia, dei CruCru Cirque, dei Manoamano, di Professor Plunger, di Circo Zo, degli Eccentrici Dadàrò, di Nando e Maila. I Nani Rossi, torneranno al festival Mirabilia con il loro R4, e poi ancora Circo Zoe, WandaCircus, Karcocha, e tutte le compagnie OFF.

Il programma completo al sito: http://www.festivalmirabilia.it/

KALEIDOS

Il 27 giugno a Busca inizierà Kaleidos, progetto di formazione di nuovi pubblici dedicato ai ragazzi del territorio e alle piccole scuole di circo. Dal 27 al 29 giugno, infatti, si esibiranno in un vero tendone di circo 5 compagnie di piccoli circensi in erba, ossia i piccoli artisti delle scuole di circo per l’infanzia. Partecipano al progetto la scuola Chapitombolo, En Piste, Piccola Scuola di Circo di Milano, Macramè e La Piccola Scuola dei Sogni di Paride Orfei. Mentre la mattina questi mini artisti (spesso piccoli solo nell’età ma già grandi nelle capacità artistiche e tecniche) si esibiranno per altri bambini, quelli del territorio e delle estati ragazzi, nel pomeriggio parteciperanno a seminari e workshop sia con allievi della scuola FLIC, sia con artisti del festival, che poi vedranno la sera in scena. Un’avventura incredibile per questi giovanissimi, che avranno la possibilità di confrontarsi con artisti europei e con i loro coetanei.

——

WORKSHOP #COMUNICACIRCO

Per la XII edizione di Mirabilia si è voluto creare un workshop a moduli di 3 giorni (22-23-24 giugno Fossano / 26-27-28 giugno a Busca) in cui il pubblico imparerà dai professionisti dei social a comunicare un Festival, le sue peculiarità e le emozioni, divertendosi, infilandosi nei dietro le quinte e assistendo gratuitamente ad alcuni spettacoli.

CONVEGNO URBAN TRACES

In collaborazione con il Politecnico di Torino il 29 giugno alle ore 10.00 presso Casa Francotto a Busca si approfondiranno l’interazione tra performing arts e progettazione urbana, e il concetto di spazio come risorsa per la cultura nel convegno dal titolo Urban Traces.

PROGETTO 1000 DOGS A CURA DI TOM CAMPBELL

Da mercoledì 27 giugno a venerdì 29 a Busca inizierà il progetto 1000 Dogs, che terminerà nel 2019, sempre al Festival Mirabilia. Tom Campbell, poliedrico artista visivo e performativo, creerà centinaia di bellissimi cani di cartapesta col pubblico per sviluppare, l’anno dopo, insieme ad esso, invasioni urbane collettive, portando a spasso il proprio handmade dog.

CODE – UN PROGETTO DELLA SCUOLA HOLDEN

Approda a Mirabilia Code, un progetto della Scuola Holden. È lo spauracchio di ogni festival, la sfida a cui prepararsi psicologicamente e per cui attrezzarsi con scarpe comode e generi di conforto, e uno dei ricordi che portiamo sicuramente con noi, una volta tornati a casa: il tempo che abbiamo passato in coda. E se il tempo di attesa diventasse divertente, invece? Code è studiato per trasformare i momenti tra un incontro e l’altro durante i festival in parentesi in cui divertirsi, rilassarsi e scoprire cose nuove. Alle persone in attesa verrà distribuito qualcosa da leggere, per raggiungere l’inizio della coda senza annoiarsi: si tratta di un pieghevole in cui sono pubblicati racconti, mappe letterarie, illustrazioni e citazioni. Un grande poster piegato su sé stesso: ogni volta che si apre una piega, si svela un contenuto diverso. Un concentrato di creatività “made in Holden”, perché gli autori dei contenuti sono tutti diplomati o studenti che stanno frequentando la Scuola.

SPETTACOLI SEGRETI o IN LOCALITA’ SEGRETA

Iniziata con l’edizione 2017, la nuova frontiera dell’Audience Engagement di Mirabilia prevede una serie di spettacoli non presenti a programma o negli elenchi delle compagnie, neppure sul web. Si tratta di spettacoli talmente segreti che la loro presenza viene annunciata solo per passa parola, poche ore prima dell’evento, e solo a pochi, in una coda, in un ristorante. La regola è che l’informazione deve essere trasmessa personalmente.

Per far sì che anche “il viaggio” verso lo spettacolo possa essere un’emozione da vivere assieme in cui il pubblico socializza, sarà possibile acquistare biglietti per spettacoli a programma ma di cui non è specificata la location, che viene tenuta segreta. Dalla biglietteria, luogo di ritrovo, lo staff di Mirabilia e talvolta i responsabili della compagnia, accompagneranno il gruppo di spettatori ai punti dove ha luogo la performance.

——

LE MASTERCLASS 2018

Per l’edizione 2018 sono previste cinque masterclass riservate ad artisti che già abbiano un buon livello tecnico e un’adeguata conoscenza degli attrezzi:

28 giugno ore 15:00, presso Sala Danza del Comune di Busca: masterclass a cura di Balletto Teatro di Torino

29 giugno ore 10:00, presso la Palestra dell’Istituto Comprensivo G. Carducci: masterclass di Aerial Movement a cura di UNATI- Anthony Weiss

29 giugno dalle ore 10:30 alle 16:00, presso la Palestra dell’Istituto Comprensivo G. Carducci: masterclass di giocoleria coreografica a cura di Stefan Sing

30 giugno ore 10:30, presso Sala Danza del Comune di Busca: masterclass a cura di Egribianco Danza

1 luglio ore 10:30, presso Sala Danza del Comune di Busca: masterclass a cura di Egribianco Danza

——

SEMINARIO LA DRAMMATURGIA COME MECCANISMO DI CREAZIONE

Il 27 giugno alle ore 16.30 presso Casa Francotto, Busca, si terrà il seminario La drammaturgia come meccanismo di creazione a cura di Marco Chenevier, Compagnia ALDES-TIDA.

Coreografo, danzatore, ma anche regista e attore, Marco Chenevier da subito si è interessato alla composizione coreografica sviluppando un percorso di ricerca a cavallo tra i generi: esplorando i confini tra i linguaggi della danza e del teatro.

LE PILLS

A cura del progetto di Residenza Artistica #PerformingLandScapes al festival verranno presentate le nuove proposte innovative di compagnie emergenti. Si tratterà di sei Pills (pillole) di spettacoli ancora in corso di creazione, 20 minuti per far scoprire i primi step del proprio progetto agli operatori di settore presenti al festival e a tutto il pubblico disposto a incuriosirsi e a essere partecipe della creatività performativa giovanile.

LE “MAGLIETTE ARANCIONI” DI MIRABILIA

Anche nel 2018, dal 25 giugno all’ 1 luglio, proseguirà il progetto di formazione con la Scuola di circo FLIC di Torino. I 23 tirocinanti assisteranno il pubblico e gli artisti del festival apprendendo e partecipando a convegni e masterclass e saranno riconoscibili grazie alle magliette arancioni.

IL BRUNCHMEETING

Torna, anche per l’edizione 2018, l’ormai tradizionale appuntamento-vetrina di Mirabilia: il Brunch. Riservato ad artisti e operatori di settore, è l’occasione d’incontro e conoscenza informale fra gli artisti programmati al festival e gli organizzatori accreditatisi.

——

PRESENTAZIONI

Giovedì 28 giugno presso Casa Francotto a Busca si susseguiranno tre importanti presentazioni.

Alle 15.30 vi sarà il momento dedicato al FOCUS IRELAND, giunto al suo secondo anno, che prevede nuove compagnie ed è reso possibile grazie al sostegno di Culture Ireland e alla collaborazione con Irish Street Arts, Circus & Spectacle Network (ISACS).

Dalle 16.00 invece vi sarà la presentazione del libro: “La (quasi) impresa”, manuale d’uso per operatori culturali a cura di HANGAR PIEMONTE, progetto voluto dall’Assessorato alla Cultura e Turismo della Regione Piemonte e realizzato dalla Fondazione Piemonte dal Vivo.

I settori delle performing arts e della gestione dei beni culturali hanno ancora numeri molto ridotti, ma sono attraversati da percorsi di innovazione sociale e culturale e da forti cambiamenti, a partire da un progressivo “ritiro” degli enti pubblici e dall’ingresso di nuovi players. Sono soggetti che dimostrano capacità innovative e creative, una tensione sia al fare/produrre valore culturale e sociale, sia alla sostenibilità delle attività. Questi nuovi players sono quella classe di innovatori culturali che investono rischiando tempo, lavoro e risorse in questi ambiti “labour intensive”, attivando progettazioni originali e facendo crescere nuove “professioni della conoscenza”, insieme a una micro-imprenditorialità (prevalentemente giovanile), sempre più di tipo cooperativistico, in rete. Le nuove attività economiche portano in sé paradigmi originali: la motivazione, come detto, non è il profitto, ma nemmeno il volontariato, si opera con logiche di beni comuni, su finalità condivise socialmente e meritorie; il funding mix va dalla filantropia (anche 2.0) alle convenzioni con gli enti pubblici, dalla sponsorizzazione profit al sostegno delle fondazioni, dai contributi comunitari alla vendita di beni e servizi.

Per finire il collettivo CORDATA FOR, a cura di Valentina Barone, che spiegherà come “fare cordata” sia una splendida opportunità.

——
MIRABILIA, UN FESTIVAL DA VIVERE E DA GUSTARE:

Il “Circocampeggio” è un’area di sosta attrezzata in cui permanere nei giorni del festival in tenda o in camper. Un’opportunità per vivere il festival immergendovisi a 360 gradi, situata sulla collina, nel parco Ernesto Francotto a Busca. L’area attrezzata sarà servita anche da un trenino che farà più volte tappa al Circocampeggio negli orari degli spettacoli.

Il Circocampeggio sarà aperto dalle ore 16:00 di martedì 26 giugno alle ore 16:00 di lunedì 2 luglio.

Vi sarà posto per circa 20 camper e 140 tende. La prenotazione è obbligatoria per i camper fino ad esaurimento posti: https://www.eventbrite.co.uk/e/biglietti-circocampeggio-46634832038

MANUFACTO

Torna a Mirabilia anche l’area espositiva artigianale Manufacto, a Busca dal 29 giugno all’1 luglio, dove si potranno trovare idee dal mondo dell’handmade.

FOOD

Dalla consolidata collaborazione con il Birrificio Baladin ecco, anche nel 2018, i punti mescita di birra e le aree food con specialità e prodotti del territorio a Mirabilia.

Grande novità dell’edizione le cene a buffet al Castello del Roccolo, dove si potrà rimanere tra uno spettacolo e l’altro e gustare un’ottima cena a buffet. Prenotazioni e acquisto ticket online al sito: https://www.eventbrite.co.uk/e/focus-danza-la-cena-al-castello-tickets-46680333133

Inoltre, dalla collaborazione con il festival Musicando, vi sarà la possibilità di cenare nel centro di Busca sotto una grande tensostruttura, la stessa in cui ceneranno gli artisti del festival, per ulteriori momenti di condivisione.

LET’S PARTY

Finiti gli spettacoli, anche per il 2018, si festeggerà e si ballerà a Busca. Tutte le sere, nel cortile di Casa Francotto, il venerdì e il sabato anche sotto il tendone di Circo Zoe.

I biglietti del Festival Mirabilia sono disponibili sul sito www.ticket.it

——
Il Festival Mirabilia è un progetto:
organizzato da IdeAgorà, ideato e diretto da Fabrizio Gavosto

Con il sostegno di:
Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo; Regione Piemonte; Compagnia di San Paolo nell’ambito dell’edizione 2018 del bando “Performing Arts”; Comune di Busca; Comune di Fossano; Fondazione CRT; Fondazione CRC e Fondazione CRF

Con il contributo di:
Fondazione Piemonte dal Vivo; ISACS; Scuola Holden e Museo Ferroviario Piemontese

Mirabilia è membro di Circo Strada e EFFE Festival

In collaborazione con:
Associazione Turistico Culturale proMusicando; Associazione Mosaico Danza; ATL Azienda Turistica Cuneese; FLIC; #PerformingLands; VignaleMonferrato Festival; quintaparete.; Hangar re-inventare il futuro; Culture Ireland; Interplay Festival; Birra Baladin; Ratataplan; Associazione Castello del Roccolo

Mediapartner:
jugglingmagazine.it; La Fedeltà; La Guida; Danza&Danza web; Targatocn.it

Sponsor:
Baladin

Partner:
Associazione La terra galleggiante; Politecnico di Torino; Castello del Roccolo; Teatro Espace; Circo Medini; Piemonte nuovo da sempre; COORPI; Scuola di Circo Chapitombolo; Booking Piemonte

Partner tecnici:
Associazione Faber Teatro; Visit Fossano; Studio Fruttero; Studio tecnico Isaia

LEAVE A REPLY