Cosa fare a Berlino in 3 giorni

0
482

Poco tempo a disposizione, ma desiderio di scoprire qualcosa di più sulla capitale tedesca? Ecco cosa fare a Berlino in 3 giorni.

 

1.Brividi allo Spreepark

 

Lo Spreepark è stato per anni uno dei lunapark più all’avanguardia di Berlino, fino a quando non è stato abbandonato dieci anni fa a causa della diminuzione del numero dei visitatori e, in parte, anche per le attività criminali che si svolgevano all’interno.

 

Le sue attrazioni, pur essendo cadute in disuso e non più agibili, hanno un fascino sinistro che ha permesso loro di guadagnarsi anche un posto d’onore nel film Hanna.

 

Il parco si trova nella parte sud-est di Berlino. Per i più temerari, consigliamo di fare una foto accanto al Tirannosauro Rex caduto durante gli anni di abbandono della struttura.

 

2.Relax nella Liquidroom

 

Un’altra tappa assolutamente da non perdere durante il propriosoggiorno a Berlinoè laLiquidroom: questa spa, riconoscibile dalla sua architettura futuristica, è conosciuta per la sua piscina di acqua salata, sotto la quale si può ascoltare la migliore musica techno del momento.

 

3.Alla scoperta della Berlino sotterranea

 

Questo tour richiede almeno una mattinata, oppure un pomeriggio, ma se si vuole scoprire qualcosa di più sul passato di Berlino, lo consigliamo vivamente: Berliner Unterwelten porterà il visitatore non solo alla scoperta dei bunker, delle stazioni della metro abbandonate e dei siti usati durante la Seconda Guerra Mondiale per proteggersi dai bombardamenti aerei, ma anche dei corridoi usati dai berlinesi dell’Est per cercare di scappare nella parte Ovest e di ricongiungersi ai famigliari.

 

Sul sito ViaggiBerlino.compuoi trovare delle informazioni aggiuntive sulle attrazioni principali di Berlino Est e di tutti quei luoghi collegati agli anni della Guerra Fredda.

 

4.Bere un tè alla Tajikistan Tearoom

 

Questo locale, che si trova nella parte centrale di Berlino, nel 1970 ha ospitato il padiglione

del Tajikistan durante una fiera, ma dopo la conclusione dell’evento, è stato donato dalla Repubblica Sovietica del Tajikistan ai berlinesi dell’Est.

 

La Tajikistan Tearoomè arredata secondo lo stile persiano e il tè, come i deliziosi pasticcini e aperitivi, viene servito su tavolini bassi di legno.

 

Una curiosità: prima di entrare, ai viaggiatori verrà chiesto di togliersi le scarpe.

 

5.Una visita al museo dei Ramones

 

Per gli amanti del punk, ecco una meta da non mancare per nessun motivo: il museo dei Ramones, dove si potranno ammirare poster, biglietti dei concerti, magliette e altri gadgets raccolti da Flo Hayler, il suo fondatore, alcuni dei quali risalenti al primo concerto tenuto dalla leggenda punk rock band nel 1990 a Berlino.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

LEAVE A REPLY