I Concerti nel Parco, Paolo Cevoli in “Rossini Compilation” per Patacca Narrante

Il cabarettista incontro il Quartetto Saxofollia, il 12 luglio alla Casa del Jazz di Roma

0
327
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Paolo Cevoli Giovedì 12  luglio, in occasione dei 150 anni dalla morte di Gioacchino Rossini, in prima a Roma, PAOLO CEVOLI presenta il suo spettacolo tra teatro e musicaRossini Compilationper Patacca Narrante e 4 Sax su musiche di Gioacchino Rossini, con il Quartetto Saxofollia.

Ecco come lo descrive, in maniera semiseria, lo stesso autore:1868, muore Gioacchino Rossini. Un genio della musica. Tutti lo chiamavano il Cigno di Pesaroma alcuni dicono che lui preferisse il Cinghiale di Lugo. Lugo di Romagna. 2018, 150 anni dopo, un patacca romagnolo DOC, non di Lugo ma di Riccione, racconta in maniera semiseria, accompagnato da un quartetto di scatenatissimi sassofonisti la vita e le opere di questo grande musicista e del mondo dellOpera quando lItalia era il Paese del Bel canto”. 

Paolo Cevoli, che si autodefinisce un imprenditore con l’hobby del cabaret, è fra gli attori comici più richiesti del momento, anche grazie al grande successo ottenuto dal 2001 sul palco di Zelig nei panni di Palmiro Cangini, il suo personaggio più famoso.

In questoriginale spettacolo, lesilarante comicità del cabarettista incontra il genio tutto italiano di Gioacchino Rossini, di cui è da sempre innamorato”. Un’incursione tutta da scoprire nel mondo dellopera con funamboliche introduzioni che vorrebbero essere storico, estetiche, social musicali ma che si rivelano spassose e irresistibili. Cevoli arriva persino ad inventaresul momento una sua personalissima opera buffa con innumerevoli finali…

Siamo su Facebook, Instagram, Twitter #ConcertiParco18 

In collaborazione con:

PAOLO CEVOLI

Autobiografia

“Ho cominciato a fare il comico per caso. Quelli di Zelig li conosco da tanti anni. Mi avevano chiamato diverse volte a fare della tv. A causa del mio lavoro, la famiglia e tante altre cosine gli ho sempre detto di no. Però l’anno scorso sono andato a Zelig. Non avevo mai fatto una serata di cabaret in locali o teatri. A differenza della maggior parte dei comici non ho mai fatto la gavetta. Ho debuttato a Zelig. Dicono che sono un comico “naturale”. Non mi preparo, improvviso. La mia comicità nasce dall’osservazione. Da quello che ho vissuto. Per fortuna ho incontrato dei “maestri” che hanno saputo valorizzare le mie doti. Gino e Michele e Giancarlo. Per fortuna che ho incontrato Bisio che mi ha fatto da spalla. La spalla è uno che sa massimizzare le capacità di fare ridere del comico.  È al suo servizio. Secondo me la comicità nasce da un rapporto, meglio se di amicizia. Adesso faccio il comico a tempo pieno. Dopo la televisione ho scritto due romanzi comici. Non avevo mai scritto in vita mia. Mi piace molto scrivere. Soprattutto raccontare delle storie. Adesso faccio anche teatro. Non avevo mai recitato in vita mia. Mi piace molto il teatro. Si possono raccontare delle belle storie. Insomma il comico è un mestiere. Bisogna leggere, studiare, prepararsi. Secondo me la comicità si sviluppa in un lavoro. Come diceva uno (Edison), il lavoro dell’artista è per l’1% ispirazione e per il 99% traspirazione. Non lo so perché una battuta fa ridere e un’altra no. Non lo so perché la barzelletta raccontata da uno fa ridere e da un altro no. Per me rimane un mistero. Se ci fossero delle regole sarebbero capaci tutti. Ci sono molti modi di ridere. Si può ridere con la testa, con la pancia, col cuore. Per me la comicità nasce dalla realtà. Da uno sguardo positivo sulla realtà. Checché se ne dica, la realtà è positiva. Innanzitutto perché c’è. Anche io ci sono. E questo non è poco. Lo stupore, la gioia e la gratitudine dell’essere. Con questo cosa volevo dire? Non lo so, però c’ho ragione e i fatti mi cosano.”

——–

QUARTETTO SAXOFOLLIA

Il quartetto Saxofollia è una delle realtà cameristiche più attive e riconosciute in Italia. Primo premio a 8 concorsi nazionali ed internazionali, dal 1993 svolge una intensa attività concertistica partecipando ad importanti manifestazioni tra cui Concerti in Campidoglio (Roma), Festival internazionale del Saxofono (AP), Note di Passaggio (Amici della Musica), Festival Jazz inIt, (MO), Festival Villa Solomei (PG), Concerti di Cortile Mercato Vecchio (VR), Concerti in Villa-Circolo Culturale Bellunese (BL), Soli deo Gloria (RE), Arte Musica Roana (VI), Festival Verdi (PR), 14th World Saxophone Congress (Ljubliana).

I componenti di Saxofollia collaborano da anni con prestigiose orchestre sinfoniche come La Fenice di Venezia, C. Felice di Genova, Filarmonica della Scala di Milano, Arena di Verona, Teatro dellOpera di Roma, Teatro Comunale di Bologna, Orchestra Regionale DellEmilia Romagna, Sinfonica di Sanremo, Orchestra della Svizzera Italiana.

Tra le migliori qualità della formazione si trovano sicuramente la versatilità e la continua voglia di esplorare nuovi orizzonti musicali ed i differenti progetti che il gruppo da anni porta sul palco ne sono la migliore espressione. Saxofollia attraversa con maestria e disinvoltura sia repertori di tipo classico, come quello barocco e operistico, che repertori provenienti dal mondo del jazz spaziando dallo swing al be-bop fino al jazz dei giorni nostri. Tutti i brani proposti sono composizioni e arrangiamenti originali concepiti appositamente per mettere in risalto le differenti caratteristiche dei singoli musicisti. Il quartetto vanta inoltre una vasta serie di collaborazioni con solisti di fama internazionale con i quali hanno allattivo più di 20 progetti discografici e concertistici. Saxofollia incide i dischi Omaggio a J. Françaix, Like Strings, On The Reed, Vissi D’arte, Into the Trumpet, Estate e Voice on Air, disponibili anche su iTunes, Amazon e Spotify. Recentemente alcuni loro brani sono entrati nella iTunes Top 100 Chart” dei più venduti in paesi come Canada e Giappone.

——–

Info tel. 06.5816987 | 339.8041777

info@iconcertinelparco.it

www.iconcertinelparco.it

———-

LUOGO: CASA DEL JAZZ

INDIRIZZO: Viale di Porta Ardeatina, 55 – 00153 Roma

ORARIO SPETTACOLI ORE 21:00 

BIGLIETTI: 15 EURO (ridotto 12,50 euro)

VENDITA IN LOCO

La biglietteria a Casa del Jazz è aperta al pubblico dalle ore 19:00 alle ore 22:30.

———

RIDUZIONI

Veli elenco dettagliato sul sito www.iconcertinelparco.it 

PREVENDITE INTERNET                                                

www.ticketone.it

www.boxoffice.it 

PREVENDITE TELEFONICHE                                                

Telefono TicketOne: 892.101

(dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 21:00 e il sabato dalle 9:00 alle 17:30)

———

Prenotazione posti spettatori diversamente abili

Se interessati, gli spettatori diversamente abili e loro accompagnatori possono effettuare la prenotazione dei posti disponibili scrivendo a info@iconcertinelparco.it entro 3 giorni dalla data dellevento. 

PARCHEGGIO

La Casa del Jazz è servita da un parcheggio adiacente alla villa, in via Cristoforo Colombo angolo viale di Porta Ardeatina 

Arrivare in Bus

Utilizzare la Linea 714, frequenza ogni 6 minuti, fermata Colombo/Marco Polo 

Arrivare in Metro

Utilizzare la Linea B, fermata Piramide

———-

DOVE MANGIARE

La Casa del Jazz è dotata di un fornito punto ristoro, dove è possibile cenare.

LEAVE A REPLY