Quest’anno è l’anno della svolta, me lo sento

Dal 23 al 28 ottobre al Teatro Trastevere, Roma

0
387
Condividi TeatriOnline sui Social Network

"Quest'anno è l'anno della svolta, me lo sento"Presentato da Associazione Culturale Teatro Trastevere

Di Veronica Liberale

Regia Pietro De Silva

Con
Fulvio Filoni
Veronica Liberale
Alessandro Moser
Costanza Noci
Antonello Pascale
Giada Prandi

Aiuto regia: Andrea de Luca
Produzione: Sorrisi d’autore

——-

“Questo è l’anno dello svolta me lo sento”: l’ossessione costante dell’attore in cerca di gloria.
Un gruppo di attori, disoccupati , frustrati ed egoisti vengono assunti da un misterioso e latitante impresario per lavorare all’interno di un parco divertimenti per bambini.
I sei protagonisti, che hanno sempre sognato chi la gloria sulle tavole del palcoscenico e chi il successo al cinema o la fama in televisione, si ritrovano così a dover interpretare i personaggi dell’immaginario in un posto sporco e fatiscente, alla mercé di orde di bambini scalmanati e irriverenti.
La notizia della chiusura del parco li coglie comunque impreparati e di fronte alla disperazione decidono di occupare il posto, proclamandosi “paladini delle favole”, con la speranza di diventare famosi.
Con il sopraggiungere della notte ognuno si ritroverà di fronte alle proprie paure, ansie e desideri irrealizzati, in un’inevitabile e suggestiva resa dei conti, che li porterà ad una immedesimazione con il personaggio interpretato, obbligandoli ad una rocambolesca, tenera e divertentissima catarsi.
Si rincontreranno anni dopo più vecchi e delusi che mai , costretti a mettere da parte i loro sogni.

Una commedia leggera e al tempo stesso amara sull’ eterno conflitto tra l’uomo e la maschera che è costretto ad indossare, una divertente pièces sul mondo sommerso degli attori, dai toni grotteschi, onirici e vagamente felliniani.
PIETRO DE SILVA, la regia

Pietro De Silva è un regista, un commediografo e un attore italiano fra i più prolifici. Il suo straordinario talento lo ha portato a lavorare con i migliori professionisti del nostro paese. La sua carriera, che si è sempre divisa tra piccolo e grande schermo, inizia nel 1983 con la partecipazione al film Sing sing. Seguono ruoli più o meno importanti, fino alla svolta: Roberto Benigni lo sceglie nel capolavoro La vita è bella, nel quale De Silva interpreta un detenuto nel campo di concentramento. Dopo qualche anno è Sergio Castellitto a volerlo nel drammatico Non ti muovere, tratto dall’omonimo romanzo di Margaret Mazzantini. Nel frattempo gira fiction tv di successo come Don Matteo, Boris, Il capo dei capi, Il giovane Montalbano. Nel 2011 appare nella commedia Nessuno mi può giudicare, al fianco della protagonista Paola Cortellesi, mentre l’anno successivo è nel cast del drammatico Henry, diretto da Alessandro Piva e di Una domenica notte di Giuseppe Marco Albano. Nel 2015 partecipa al film di Gianluca Maria Tavarelli Una storia sbagliata e a quello di Emanuela Piovano L’età d’oro. Nel 2016 gira A effetto Domino di Fabio Massa.

Con “Questo è l’anno della svolta, me lo sento” appuntamento al Teatro Trastevere, Via Jacopa de’ Settesoli 3, dal 23 al 28 ottobre 2018. Dal martedì alla domenica ore 21.00.

———-

Teatro Trastevere
ingresso riservato ai soci
via Jacopa de’Settesoli 3, 00153 Roma
contatti: 065814004
info@teatrotrastevere.it
www.teatrotrastevere.it
#ilpostodelleidee
https://www.facebook.com/teatrotrastevere/#

LEAVE A REPLY