Winterreise

Il 24, 25, 26, 29, 30 gennaio; 1 febbraio; 8, 9 marzo al Teatro alla Scala, Milano

0
666
Winterreise
Foto di Brescia e Amisano

Musiche Franz Schubert

Coreografia Angelin Preljocaj

Scene Constance Guisset

Costumi Angelin Preljocaj

Luci Eric Soyer

Basso baritono Thomas Tatzl

Pianoforte James Vaughan

Corpo di Ballo del Teatro alla Scala

Nuova produzione Teatro alla Scala

Prima rappresentazione assoluta

——-

Winterreise (Viaggio d’inverno), capolavoro di Schubert, un viaggio dell’anima in un inverno che è soprattutto interiore. Angelin Preljocaj, artista eclettico e sensibile, torna a collaborare con il Corpo di Ballo scaligero dopo diversi anni con una nuova creazione, in prima assoluta, per la nuova tappa del fortunato e stimolante ciclo di balletti su musica da camera. Gli artisti scaligeri si immergeranno nell’atmosfera musicale ed emotiva dei 24 Lieder di Schubert e si faranno veicolo delle emozioni scaturite da quel magico fondersi di parole e musica, pianoforte, nell’interpretazione di James Vaughan e voce, del basso baritono Thomas Tatzl, al suo debutto alla Scala.

Dopo aver concesso proprio alla nostra Compagnia il debutto nazionale di tre dei suoi più acclamati lavori, (Annonciation, Le Parc e La Stravaganza) Angelin Preljocaj ora finalmente le dedica una creazione. “Effettivamente è molto raro che io faccia creazioni per una compagnia che non sia il Ballet Preljocaj – commenta il coreografo –  è successo finora solo con l’Opéra di Parigi e il New York City Ballet. Gli artisti della Scala hanno diversi miei lavori in repertorio e conoscono il mio stile, dunque quando con il Direttore della Compagnia Frédéric Olivieri abbiamo discusso sulla possibilità di una creazione ho pensato che fosse il momento per iniziare questa avventura! 

Penso che i progetti su musica da camera per la loro struttura creino una sorta di intimità fra i vari elementi protagonisti dello spettacolo, che sono tre: musicisti, danzatori e pubblico, un triangolo magico che si crea in queste occasioni più che con una grande orchestra. E questo è uno dei motivi per cui ho scelto Winterreise: i 24 Lieder di Schubert racchiudono qualcosa di intimo e delicato e uno dei miei obbiettivi è trovare assieme a musicisti, danzatori e pubblico una complicità e una condivisione di questa atmosfera intima, in questo viaggio, viaggio d’inverno.  Che assomiglia a quello della vita. Lo immagino come un giardino d’inverno, un luogo in cui è presente l’inverno ma anche il germe delle altre stagioni, quasi un laboratorio sperimentale della vita”.

—–

Date

Giovedì 24 gennaio 2019 – ore 20 – Prima rappresentazione – Turno Prime Balletto

Venerdì 25 gennaio 2019 – ore 20 – Turno P

Sabato 26 gennaio 2019 – ore 20 – fuori abbonamento

Martedì 29 gennaio 2019 – ore 20 – Turno R

Mercoledì 30 gennaio 2019 – ore 20 – Turno H – Balletto UNDER30

Venerdì 1 febbraio 2019 – ore 21 – fuori abbonamento

Venerdì 8 marzo 2019 – ore 20Invito alla Scala per Giovani e Anziani

Sabato 9 marzo 2019 – ore 20 – ScalAperta

—–

Prezzi

da € 11 a € 127 più prevendita

Recita ScalAperta (9 marzo) da € 5,5 a € 63,5 più prevendita

—–

www.teatroallascala.org

Mercoledì 23 gennaio – ore 20

Anteprima a favore della Fondazione Francesca Rava N.P.H. Italia OnlusAnteprima a favore della Fondazione Francesca Rava N.P.H. Italia OnlusAnteprima a favore della Fondazione Francesca Rava N.P.H. Italia OnlusAnteprima a favore della Fondazione Francesca Rava N.P.H. Italia Onlus

Info e biglietti www.nph-italia.org
email eventi@nph-italia.org
Tel. 02 54 12 29 17

—–

INCONTRI

Giovedi 10 gennaio 2019, ore 19

Institut français Milano

Corso Magenta, 63 Milano

Incontro con Angelin Preljocaj

Moderatrice Aurora Marsotto

A seguire proiezione di Les Pièces de New York: Spectral Evidence/La Stravaganza di Denis Caiozzi per gentile concessione di La Belle Télé

Ingresso libero sino a esaurimento posti institutfrancais.it/milano

Martedì 22 gennaio 2019, ore 18

Ridotto dei Palchi “A.Toscanini”

Prima delle prime – Balletto

Teatro alla Scala con Amici della Scala

Marinella Guatterini: “Danzatore sono arrivato e danzatore parto”.

Ingresso libero sino a esaurimento posti

LEAVE A REPLY