Qohelet

Dal 7 al 20 febbraio al Teatro Franco Parenti, Milano

0
316

Qoheletcon Elia Schilton
al violoncello Irina Solinas
danzatori Sebastien Halnaut, Gianmaria Girotto, Alessandra Cozzi
regia Federica Santambrogio
coreografia Emanuela Tagliavia
musiche originali Irina Solinas
luci Francesco Vitali
costumi Micaela Sollecito

nell’ultima versione di Guido Ceronetti, terminata nel 2001

produzione Teatro Franco Parenti

Durata: 1 ora

——–

Qohelet è un testo da ascoltare o da leggere almeno una volta nella vita. E ad ascoltarlo con attenzione ce lo si porta poi dietro per sempre. La voce di Elia Schilton, accompagnata da musica e danza, racconta il mondo, l’essere umano, la sua fragilità, la disperazione, la gioia, il rapporto con il presente e con l’infinito.

E in tempi in cui sembrano ritornare le oscurità di ieri, una riflessione sull’uomo è ancora più necessaria. Nel 1912 George A. Barton scriveva: “ Chiunque si accosti al Qohelet non può rinunciarvi né ignorarlo, e non gli occorre, eccetto qualche buon dizionario, altro; la sua completezza ammirevole è unica.” E aggiunge Guido Ceronetti, nell’introduzione all’edizione del 2001 utilizzata per questa messa in scena: “Per tutti, l’abbiano letto o no, Qohelet c’è, come per tutti c’è, anche per chi non la vede, la luna.”

——–

ORARI

martedì h 19:30

mercoledì h 20:15
giovedì h 20:30
venerdì h 21:00
sabato h 20:00
domenica h 16:45

——–

PREZZI
Intero > 23,50€ + prev.
Ridotto Over65/Under26 > 15€ + prev.
Convenzioni* > 18€ + prev.
* le convenzioni sono valide tutti i giorni, esclusi venerdì e sabato.
——–

Info e biglietteria

Biglietteria
via Pier Lombardo 14
02 59995206

biglietteria@teatrofrancoparenti.it

LEAVE A REPLY