Le rose

Il Masterclass gratuito di danza contemporanea il 30 e 31 marzo a MaTeMù, Roma

0
269

Le roseFino a maggio 2019, otto masterclass con artisti che amiamo moltissimo, del mondo del teatro, della musica, della danza, dell’hip hop, della narrazione. Gratuitamente a MaTeMù.

VOGLIAMO IL PANE, MA ANCHE LE ROSE!

Da otto anni MaTeMù propone musica / teatro / canto / rap / breaking, accanto alla scuola di italiano, al supporto scolastico, all’ascolto e al biliardino. L’idea da cui partimmo era “una scuola d’arte gratuita e popolare“, dove l’attività artistica e culturale fosse accessibile a tutte/i. Da allora non c’è giorno che tutto non si ricominci a decidere a MaTeMù, come nelle vite dei ragazzi che passano di qua, come nelle vite di tutti, alla fine.

Così andiamo avanti da otto anni, sognando gli altri come ancora non sono, visto che “ciascuno cresce solo se sognato” (Danilo Dolci).

E adesso? Adesso le rose: LE ROSE – “They must have bread, but they must have roses too”, fino a maggio 2019 otto masterclass gratuite a MaTeMù, con artisti che amiamo moltissimo, del mondo del teatro, della musica, della danza, dell’hip hop, della narrazione.

————

Prossimo appuntamento

Alessandra Cristiani | Masterclass di danza contemporanea (30 e 31 marzo),

Dove?

A Roma, nello Spazio Giovani e Scuola dArte MaTeMù – Via Vittorio Amedeo II, 14 (metro A Manzoni)

MaTeMù è un punto di incontro, di crescita artistica e culturale, di ascolto, aiuto, e divertimento. È un incredibile incrocio di idee e futuri possibili. È un laboratorio di idee e iniziative completamente gratuito, a disposizione dei giovani e degli artisti. E’ l’unica scuola darte gratuita e popolare di Roma.

———-

Alessandra Cristiani | Masterclass di danza contemporanea

Masterclass Gratuita, verrà data precedenza agli under 25, intensiva di danza contemporanea.

Sab 30 e dom 31 marzo 2019 | 10:00 – 16:00

MaTeMù – Via Vittorio Amedeo II, 14 (metro A Manzoni)

———-

Poetica

Attraverso le pratiche performative della butoh dance, del teatro fisico, delleuritmia esoterica intercettare le potenzialità energetiche e creative dellessere umano. Nutrire la percezione di un corpo totale, magma ed alleanza tra materia ed energia. Progettualità artistica per un corpo oggettivo, libero, naturale e un corpo soggettivo, individuale, personale. Nellunione delle due dimensioni si crea infinitamente.

Il corpo reale

Risvegliare il corpo alle sue risorse più sottili; attivarne lintelligenza intuitiva; scovarne lanima animale. Il soffio: mobilità dello spazio interno, enormità dello spazio esterno. Lesercizio: equilibrio, forza, flessibilità. Stati corporei: esercizi di danza definiti; traduzione poetica di determinati atteggiamenti corporei. Lo spazio: traiettoria esterna, magma spirituale.

Organicità della performance

Radicarsi nel corpo nei suoi desideri intimi, nelle sue intenzioni oscure. Attendere linsorgere della propria natura dove è vitale e ambigua la relazione tra ciò che è privato e ciò che è esposto. Parole, versi poetici, Haiku: limmaginazione per una immagine di danza; rivelazione del paesaggio interiore. La danza autoriale: levidenza creativa di un tempo e di uno spazio personale.

————–

PROSSIMI APPUNTAMENTI

Monica Nappo | Masterclass di Teatro (13 e 14 aprile),

Roberto Gatto | Masterclass di batteria (4 e 5 maggio),

LIL G | Masterclass di breaking (11 e 12 maggio),

Monica Demuru | Masterclass di canto (18 e 19 maggio).

 

LEAVE A REPLY