ArtCity 2019: rinviato “Ogni ricordo un Fiore”

Causa maltempo è stato rinviato lo spettacolo di Luigi Lo Cascio al 29 luglio, ore 21, sempre al Forte Sangallo di Civita Castellana (VT)

0
310

Ogni ricordo un FioreCausa maltempo rinviato lo spettacolo di domenica 28 luglio 2019, alle ore 21.00, di Luigi Lo Cascio  in  “Ogni ricordo un Fiore”, presso il Museo Archeologico dell’Agro Falisco di Forte Sangallo a Civita Castellana (VT).

Lo spettacolo si terrà domani, lunedi 29 luglio, sempre alle 21,0 0 sempre al Forte Sangallo di Civita Castellana.

Luigi Lo Cascio, popolare e pluripremiato attore e regista siciliano, legge e interpreta la sua opera prima dando prova di essere anche un autore eccezionalmente raffinato.

Lo spettacolo  fa parte della rassegna “Palcoscenico” a cura di Marina Cogotti, realizzata dal Polo Museale del Lazio e dall’Istituto del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali: un viaggio tra i tesori del Lazio, ben 23 siti d’eccellenza, tra musei, palazzi nobiliari e complessi religiosi, legati da un programma vario, declinato secondo suggestioni dettate dai luoghi. Lo spettacolo è in calloborazione con Civita Festival.

In viaggio da Palermo a Roma rileggendo i suoi duecentoquaranta (e oltre) tentativi di romanzo, tutti interrotti al primo punto fermo, e decidere infine cosa farne. Cercare di cimentarsi in ogni genere e stile possibili, senza mai riuscire a sceglierne uno, portare a termine un’opera e potersi così dire scrittore.

Sono un tipico esempio di come agisca in maniera diffusa lo spirito incerto e schizoide dei tempi, per cui, mentre sto appena vivendo un’esperienza, mi sento accerchiato da tutte le cose che in quello stesso istante sto perdendo. E migro. Trasmigro.

Ma proprio questi tanti cominciamenti narrativi disegnano, tassello dopo tassello, la figura del protagonista: in ognuno degli incipit è contenuta una scheggia della sua vita, delle sue ossessioni, delle sue paure e dei suoi desideri. La vita stessa, in fondo, finisce sempre per essere incompiuta, “uno svolazzo di pagine sparse”.

La rassegna “Palcoscenico” continua venerdì 1 agosto a Veroli, all’Abbazia di Casamari, con i cento ragazzi della Junior ochestra Santa Cecilia e sabato 3 agosto con la Vertuosa Compagnia de’ musici di Roma e il concerto “Locus amoenus/locus terribilis – Il giardino incantato” nel giardino delle Erme antistante la Casina del Piacere di Palazzo Farnese a Caprarola, vero emblema del locus amoenus. Tutti gli altri appuntamenti possono essere consultati sul sito www.art-city.it

LEAVE A REPLY