“Adults in the Room”: Francesco Acquaroli è Mario Draghi

Il film sarà presentato in prima mondiale alla Mostra del Cinema di Venezia il 31 agosto

0
253

Francesco AcquaroliFrancesco Acquaroli è tra gli interpreti di Adults in the Room, film del regista francese di origine greca Costa-Gavras.

Il film, con Christos Loulis, Valeria Golino, Alexandros Bourdoumis, Ulrich Tukur e Francesco Acquaroli sarà presentato il 31 agosto alla Mostra del Cinema di Venezia (Sala Grande – Palazzo del Cinema – ore 22).

In “Adults in the room”, tratto dal libro omonimo di Yanis Varoufakis, si svolge una tragedia umana. Un tema universale: una storia di persone intrappolate in una rete di potere. La cerchia degli incontri dell’Eurogruppo, che impongono alla Grecia l’austerità. Una trappola claustrofobica senza via d’uscita, che esercita pressioni sui protagonisti e che alla fine li divide. Una tragedia greca nel senso antico. I personaggi non sono buoni o diabolici, ma guidati dalle conseguenze della loro stessa concezione di ciò che è bene fare. In questa tragedia dei nostri tempi, Francesco Acquaroli interpreta il ruolo di Mario Draghi, il governatore della Banca Centrale Europea.

Periodo molto intenso e gratificante per l’attore romano, che sarà anche tra gli interpreti di I migliori anni di Gabriele Muccino e Il mio nome è Mohammed di Goran Paskaljevic.

“Nel film di Pascaljevich sono Luciano – dichiara Francesco Acquaroli – il fratello del protagonista, che esprime quella diffidenza e repulsione per lo straniero che, purtroppo, va tanto di moda in questi tempi. Invece nel film di Gabriele Muccino, I Migliori Anni, sono un senatore di destra coinvolto nello scandalo “Mani pulite”.

Francesco Acquaroli sarà anche tra i protagonisti della quarta stagione dell’ acclamata serie americana Fargo, nella quale interpreterà il ruolo di Ebal Violante, il consigliere della famiglia mafiosa italiana Fadda. Le riprese cominceranno a metà ottobre. La serie è ambientata negli anni ’50 a Kansas City. Le riprese vedranno impegnato l’attore a Chicago per sei/sette mesi.

Inoltre tornerà nel 2020 la terza stagione di Suburra, serie di successo di Netflix, in cui Francesco Acquaroli ha riscosso un grandissimo successo personale interpretando il ruolo del “Samurai”, un criminale ossessionato da un progetto ambizioso: concludere l’acquisto di alcuni terreni del lungomare di Ostia, passo obbligatorio per la costruzione del Porto Turistico, strategico per il traffico di droga. L’uomo, con un passato nelle file dell’estrema destra eversiva e le conoscenze politiche giuste è una sorta di Deus ex machina di tutta la vicenda.

——

BIO FRANCESCO ACQUAROLI

Francesco Acquaroli è un attore teatrale, televisivo e cinematografico.

In teatro ha lavorato con Luca Ronconi, Elio De Capitani, Mario Missiroli, Giuseppe Patroni Griffi e molti altri.

In cinema debutta in Diaz, non pulite quel sangue di Daniele Vicari, e con il quale farà anche Sole, cuore, amore,  Arance & martello di Diego Bianchi,  Pasolini di Abel Ferrara, Era d’estate di Fiorella Infascelli, Mia madre di Nanni Moretti, Smetto quando voglio I II e III di Sydney Sibilia, Gli ultimi saranno ultimi di M. Bruno, Dogman di Matteo Garrone, I migliori anni di Gabriele Muccino, Il mio nome è Mohammed di Pascaljevich, Adults in the room di Costa Gavras. E’ il protagonista del corto d’autore con la regia di Paolo Sorrentino.

Vince il premio come migliore attore non protagonista in Sole, cuore, amore di Daniele Vicari al Festival di Bari.

In televisione partecipa a diverse serie tra cui Romanzo criminale – la serie, Rocco Schiavone, Solo, Distretto di polizia, Avvocato Porta, Squadra antimafia 7.

Interpreta Samurai nelle serie Netflix, Suburra, la serie (I, II e III stagione). Interpreterà il ruolo di Ebal Violante nella serie americana Fargo.

———

Francesco Acquaroli was born on March 27, 1962 in Rome, Italy. He has worked with great theater directors like Luca Ronconi, Elio De Capitani, Mario Missiroli, Giuseppe Patroni Griffi, David Ferry, Runar Hodne and many others, since 1987. In 1997 he made his debut in tv movie Rouge and noir. Then he took part in many television series and movies. Recently he played in Dogman by Matteo Garrone, Sole cuore amore by Daniele Vicari ( winning the Alberto Sordi award as best supporting actor at Biffest 2017), Mia madre by Nanni Moretti, Pasolini by Abel Ferrara, I migliori anni by Gabriele Muccino, Je m’appele Mohammed by Pascaljevich, Adults in the room by Costa Gavras and in Netflix’s serie Suburra. He will play Ebal Violante in the American series Fargo.

LEAVE A REPLY