Note in Biblioteca della IUC: il jazz di “Monk’s Mood”

Il 13 settembre, ore 19.30, alla Biblioteca Villa Leopardi, Roma

0
102

Monk's MoodRiprendono gli incontri musicali gratuiti nelle biblioteche di Roma, organizzati dalla IUC – Istituzione Universitaria dei Concerti in collaborazione con Biblioteche di Roma.

La serie “Jazz a Villa Leopardi” è una novità, che comprende due appuntamenti, che saranno dedicati al jazz e si svolgeranno nella Biblioteca Villa Leopardi (via Makallé s.n.c., tel. 0645460621).

Si comincia venerdì 13 settembre alle 19.30 con una serata intitolata “Monk’s Mood”, in cui la musica del grande Thelonious rivivrà nell’interpretazione del trio LAD, formato da tre giovani musicisti romani, Lewis Saccocci al pianoforte, Alessandro Bintzios al contrabbasso e Damiano Daniele alla batteria.

Figura eccentrica ed iconica, pianista dibattuto e mitizzato, fine compositore di molti capolavori divenuti “standard” del repertorio jazzistico, Thelonious Monk è stato uno dei più influenti jazzisti del Novecento. La sua eredità è ancora evidente nel modo di suonare di molti musicisti jazz, soprattutto pianisti: si pensi alla libertà, al fraseggio irregolare, alle armonie strane, al virtuosismo ritmico, alla magia delle pause, con cui sorprendeva sempre l’ascoltatore.

In quest’occasione sarà al pianoforte Lewis Saccocci, romano, classe 1989, che ha iniziato giovanissimo lo studio del pianoforte classico presso il Conservatorio Santa Cecilia, laureandosi poi cum laude in pianoforte jazz. Si esibisce in diversi Festival, come il Pozzoli Jazz FestivalTuscia in JazzMarajazz e Piacenza Jazz, collaborando tra gli altri con Robertinho de PaulaEttore FioravantiPaolo Damiani e Roberto Gatto.

Al contrabbasso Alessandro Bintzios, romano di origine greca, classe 1993. Nel 2018 ha conseguito la laurea di primo livello presso il Conservatorio Santa Cecilia con il massimo dei voti. Svolge l’attività musicale prevalentemente a Roma, dove suona in diverse situazioni in ambito jazzistico collaborando con numerosi musicisti tra cui Carla Marcotulli.

Alla batteria Damiano Daniele, laureando in batteria jazz/multistilistica presso il Saint Louis College of Music di Roma. È attivo in diversi gruppi pop, rock e jazz. Alterna la sua attività fra piccole e grandi formazioni, suonando con orchestre jazz, sinfoniche, di musica leggera e marching band. INGRESSO LIBERO E GRATUITO FINO AD ESAURIMENTO POSTI, Info per il pubblico: tel. 06 3610051/52, info www.concertiiuc.it

Note in biblioteca prosegue per i mesi di settembre e ottobre: ecco i prossimi appuntamenti:

Venerdì 13 settembre 2019 ore 19.30 – Biblioteca Villa Leopardi

Monk’s Mood

LEWIS SACCOCCI pianoforte

ALESSANDRO BINTZIOS contrabbasso

DAMIANO DANIELE batteria

Un concerto jazz in Piano Trio dedicato a Thelonious Monk, uno dei più influenti jazzisti del Novecento. Figura eccentrica ed iconica, pianista dibattuto e mitizzato, fine compositore di molti capolavori divenuti “standard” del repertorio jazzistico.

Venerdì 20 settembre 2019 ore 20.00 – Biblioteca Ennio Flaiano

ENSEMBLE DI FLAUTI ALCHIMIE SONORE

(Francesca Duca, Alessandro Pace, Alessandra Prozzo, Giulia Prozzo, Davide Stanzione)

Kuhlau Grand quatuor per quattro flauti op. 103

De Nisi Symbola

Mercanti Quartetto Liberiano

Maselli Il Giardino romano

Stracchi Coppedè

Balzotti Circus Maximus

Venerdì 27 settembre 2019 ore 19.30 – Biblioteca Villa Leopardi

Fascinating Rhythm

L’incredibile viaggio dalle worksongs al free jazz

TIMELAPSE JAZZ QUARTET

(Diego Bettazzi sax alto, Marco Silvi pianoforte, Nicolò Pagani contrabbasso, Davide Sollazzi batteria)

Robert Johnson, Spencer Williams, George Gershwin, Duke Ellington/Irving Mills, Count Basie, Thelonious Monk, Horace Silver, Charlie Parker, Miles Davis, John Coltrane, Ornette Coleman

Il nome “TimeLapse Jazz Quartet” indica lo spirito del progetto che propone un ricco repertorio di canzoni e composizioni jazzistiche afroamericane, ripercorrendo il fecondo lasso temporale che va dagli anni ’10 agli anni ’60 del XX secolo. Una veloce e intensa passeggiata nell’evoluzione del jazz afroamericano, sottolineando le caratteristiche stilistiche e compositive della musica proposta, in stretta relazione con il periodo storico da cui proviene. I brani, ricchi di improvvisazione, verranno brevemente introdotti per coinvolgere l’ascoltatore nello spirito delle diverse tappe musicali e per favorirne una comprensione più attenta e profonda.

Venerdì 4 ottobre 2019 ore 20.00 – Biblioteca Ennio Flaiano

TRIO HEROES

(Mario Romeo fisarmonica, Samuele Telari fisarmonica, Andrea Pennacchi fisarmonica)

Vivaldi Concerto in sol minore “L’estate” (arrangiamento Mario Romeo)

Elgar Nimrod da Variazioni Enigma op. 36 (arr. Mario Romeo)

Piazzolla Fugata

Adiós Nonino

La muerte del Angel

Deng Sail

Wojtarowicz/Motion Trio Pageant

Little Story

Balkan Dance

Zolotaryov Rondò capriccioso

Sabato 5 ottobre 2019 ore 11.30 – Biblioteca Vaccheria Nardi

QUARTETTO WERTHER

(Misia Jannoni Sebastianini violino, Martina Santarone viola, Simone Chiominto violoncello, Antonino Fiumara pianoforte)

Mozart Quartetto in sol minore per pianoforte e archi K 478

Schumann Quartetto in mi bemolle maggiore per pianoforte e archi op. 47

LEAVE A REPLY