“Der Freischütz” alla Bayerische Staatsoper di Monaco

La première sarà trasmessa in diretta il prossimo 13 febbraio su STAATSOPER.TV

868

Appena dopo il suo debutto nel 1821 a Berlino, Der Freischütz divenne l’opera più rappresentata sui palcoscenici tedeschi. All’epoca molti di coloro che erano alla ricerca di un’identità culturale e nazionale trovarono infatti nella trama dell’opera romantica di Carl Maria von Weber la proiezione di una comunità ideale. Der Freischütz racconta la vicenda di Max, un giovane cacciatore che spera di ottenere la mano dell’amata Agathe vincendo una gara di tiro. Carl Maria von Weber e il suo librettista Friedrich Kind si muovono tra storie di fantasmi, fiabe, drammi del destino e un’altalena tra paradiso e inferno. Al centro della trama un rituale diabolico per avere dei proiettili che non mancano mai il bersaglio.

In questa nuova produzione della Bayerische Staatsoper di Monaco, il regista Dmitri Tcherniakov trasferisce l’ambiente tradizionale dell’opera, la foresta boema, in un moderno milieu altamente criminale. Tutta l’azione si svolge adesso al ricevimento nunziale di Agathe e Max, nella sfarzosa suite di un grattacielo, dove la gara di tiro diventa un rituale spietato che mette a dura prova la psiche del protagonista.

La première di questo nuovo Freischütz sarà trasmessa in diretta il 13 febbraio 2021 alle 18.30 su STAATSOPER.TV. Sotto la direzione musicale di Antonello Manacorda, Pavel Černoch (Max), Golda Schultz (Agathe), Anna Prohaska (Ännchen) e Kyle Ketelsen (Kaspar) presteranno voce e gesto ai personaggi dell’opera. Dal 15 febbraio l’opera sarà poi disponibile on-demand per trenta giorni.