Concerto per Milano: la Filarmonica della Scala e Riccardo Chailly

Domenica 12 settembre , Piazza Duomo; Milano

503

Domenica 12 settembre 2021 alle 20.30 la Filarmonica della Scala, il Main Partner UniCredit e lo Sponsor Allianz Italia, con il sostegno di Esselunga e il Patrocinio del Comune di Milano presentano “Concerto per Milano”. Da Piazza Duomo, il tradizionale concerto sinfonico gratuito che trasforma il cuore della città in una sala da concerto sotto le stelle torna per la nona edizione. Anche quest’anno la Filarmonica della Scala mantiene l’appuntamento che suggella il legame dell’orchestra con i milanesi e con il pubblico internazionale, che segue il concerto da oltre 20 paesi grazie alla collaborazione di Rai Cultura e Rai Com. Nonostante le misure sanitarie ancora in vigore rimane forte il valore simbolico dell’iniziativa, l’abbraccio con la città che in alcune delle passate edizioni ha visto la partecipazione di oltre 40.000 spettatori. Come lo scorso anno permangono le disposizioni di sicurezza: la piazza sarà allestita con sedute limitate e distanziate, organizzate per settori e con accessi differenziati.

  • L’ingresso è gratuito con prenotazione obbligatoria a partire dal 6 settembre alle ore 14.00 sul sito www.ticketone.it. L’accesso all’area è consentito solo con Green Pass.

Sul podio dell’orchestra, come tradizione in questi anni, Riccardo Chailly dirige un programma di grande fascino che è un omaggio musicale all’Italia attraverso capolavori di grandi compositori: il concerto si apre con la celebre Sinfonia Italiana n. 4 in la maggiore op. 90 di Mendelssohn (nella seconda versione del 1834), prosegue sulle note del Capriccio italiano di Čajkovskij e si conclude con la suite dal balletto Romeo e Giulietta di Prokof’ev. Da una parte pagine che traggono ispirazione dalla musica popolare italiana e dal fascino che ha esercitato sulla storia musicale la “terra dove fioriscono i limoni”, dall’altra la carica teatrale e il gusto sentimentale e melodrammatico delle vicende dei due amanti veronesi, in una delle opere più alte della scrittura musicale del XX secolo.

Il concerto sarà trasmesso in diretta da Rai Cultura su Rai 5 e RaiPlay in Italia a partire dalle 20.15, attraverso il Canale Arte in Europa e distribuito in oltre 20 paesi nel mondo incluso Medio Oriente, Nordafrica (paesi MENA), Giappone e Cina. È stata inoltre potenziata la diffusione multipiattaforma. Class Editori e Exomedia sono Media Partner dell’iniziativa.

Giunto alla sua nona edizione, il concerto in Piazza Duomo è tra gli eventi internazionali più attesi, e conferma il valore identitario dell’iniziativa frutto della sinergia tra la Filarmonica della Scala – istituzione indipendente che senza attingere a fondi pubblici svolge un’importante funzione culturale e sociale – i partner e le istituzioni cittadine.

Andrea Orcel, Amministratore Delegato di UniCredit ha dichiarato: «La musica, così come l’arte e la cultura, sono il cuore di questo Paese e una parte fondamentale della sua storia e del suo patrimonio. UniCredit vuole impegnarsi a promuoverla, offrendo a tutti la possibilità di accedervi, come abbiamo dimostrato concretamente con il lancio del nuovo progetto di valorizzazione della nostra collezione d’arte. È per questa stessa ragione che continuiamo a sostenere con orgoglio la Filarmonica della Scala come Main Partner dal 2013. Siamo particolarmente lieti di partecipare al concerto in Piazza Duomo a Milano, da sempre un evento straordinario per la città e i suoi abitanti».

Giacomo Campora, Amministratore Delegato di Allianz S.p.A. commenta: «Allianz è per il nono anno consecutivo al fianco della Filarmonica della Scala, del Comune di Milano e di UniCredit per l’evento in Piazza del Duomo, che tutta la cittadinanza e gli appassionati della grande musica di tutto il mondo attendono anno dopo anno, celebrando l’eccellenza della Scala e l’unicità di questo concerto».

Roberto Selva, Chief Marketing & Customer Officer di Esselunga commenta: «Siamo orgogliosi di sostenere anche quest’anno il Concerto per Milano della Filarmonica della Scala, tradizionale appuntamento nel cuore della nostra città che lega i milanesi e il pubblico internazionale nella splendida cornice di piazza Duomo. Dopo un periodo segnato dall’incertezza, la musica della Filarmonica ha il potere di riaccendere gli entusiasmi».

Maurizio Beretta, Presidente della Filarmonica della Scala afferma: «Il Concerto per Milano in questi anni ha assunto una valenza simbolica per l’intera comunità e testimonia il legame della città con la sua orchestra. La grande partecipazione e il livello della proposta artistica ne fanno un appuntamento atteso in grado di avvicinare un pubblico sempre più ampio alla musica. Un impegno culturale che la Filarmonica della Scala assicura con la costante attività in Italia e all’estero».

Le riprese televisive in HD sono affidate a 10 telecamere della Rai che, grazie a una squadra di oltre 50 addetti e attraverso regie dedicate, trasmette le immagini via satellite al centro di produzione per la diffusione in diretta sui canali televisivi nazionali e per il circuito internazionale RaiCom. La regia è affidata a Stefania Grimaldi, la conduzione a Barbara Capponi e Francesco Antonioni.

La Filarmonica utilizza le migliori tecnologie audio per permettere il migliore ascolto ai musicisti e al pubblico utilizzando un impianto multicanale realizzato con 132 diffusori L-Acoustic in grado di spazializzare il fronte sonoro distribuendolo con una ampiezza pari alla dimensione fisica dell’orchestra.

Edizioni precedenti: nel 2013, in occasione degli Expo Days, che anticipavano l’esposizione universale del 2015, Riccardo Chailly aveva diretto musiche di Gershwin, con Stefano Bollani al pianoforte, davanti a un pubblico di quasi 50.000 spettatori; nel 2014 oltre 40.000 milanesi sono rimasti ad ascoltare Esa-Pekka Salonen con il pianista Lang Lang, nonostante la pioggia battente. Nell’anno di Expo, con Chailly sul podio e l’esibizione di David Garrett, il concerto in Piazza Duomo è diventato l’evento più partecipato della classica milanese. Le ultime edizioni hanno portato sul palcoscenico con Riccardo Chailly la pianista argentina Martha Argerich, il violinista Nikolaj Znaider e il pianista russo Denis Matsuev. La scorsa edizione, titolata eccezionalmente Concerto per l’Italia in omaggio allo sforzo del paese nel contrastare il Covid-19, ha visto ospite il grande violinista Maxim Vengerov.

 

Il programma:

Domenica 12 settembre 2021, ore 20.30

Piazza Duomo

 

Concerto per Milano

Filarmonica della Scala

Riccardo Chailly, direttore

 

F. MENDELSSOHN B.

Sinfonia n. 4 in la magg. op. 90 Italiana

 

P. I. ČAIKOVSKIJ

Capriccio Italiano

 

S. PROKOF’EV

Romeo e Giulietta, Suite dal balletto n. 1

Concerto gratuito. Info e prenotazioni su www.filarmonica.it e su www.ticketone.it