Marionette, che passione!

dal 9 al 31 ottobre 2021

350

MARIONETTE, CHE PASSIONE!

da una idea di Eugenio Monti Colla

marionette interpreti degli spettacoli del repertorio della Compagnia 

i marionettisti

Franco Citterio, Maria Grazia Citterio, Piero Corbella, Camillo Cosulich,

Debora Coviello, Carlo Decio, Cecilia Di Marco, Tiziano Marcolegio, Pietro Monti,

Giovanni Schiavolin, Paolo Sette

apprendiste marionettiste

Veronica Lattuada, Michela Mantegazza

 

le voci

Alti e bassi, Loredana Alfieri, Maria Callas, Roberto Carusi, Carla Colla,

Carlo III Colla, Eduardo De Filippo, Carlo Decio, Giuseppe Di Stefano,

Fabrizio De Giovanni, Maurizio Dotti, Joasia Genovese, Teresa Martino,

Fabrizio Mazzari, Lisa Mazzotti, Antonio Murro, Enzo Oddone,

Rodolfo Panerai, Riccardo Peroni, Gianni Quillico, Antonella Ruggero,

Lorenzo Schiavolin, Alessandro Wagner, Marino Zerbin

 

i compositori

Danilo Lorenzini, Romualdo Marenco, Antonio Sinagra, Giuseppe Verdi, Amilcare Ponchielli

 

direzione tecnica

Tiziano Marcolegio

 

regia

Franco Citterio e Giovanni Schiavolin

 

produzione

ASSOCIAZIONE GRUPPORIANI – MILANO

Comune di Milano – Teatro Convenzionato

 

dal 9 al 31 ottobre 2021

sabato 9 ottobre 202, ore 19:30

domenica 10 ottobre 2021, ore 16:00
giovedì 14 ottobre 2021, ore 20:30
venerdì 15 ottobre 2021, ore 20:30
sabato 16 ottobre 2021, ore 19:30
domenica 17 ottobre 2021, ore 16:00
giovedì 21 ottobre 2021, ore 20:30
venerdì 22 ottobre 2021, ore 20:30
sabato 23 ottobre 2021, ore 19:30
domenica 24 ottobre 2021, ore 16:00
sabato 30 ottobre 2021, ore 19:30
domenica 31 ottobre 2021, ore 16:00

 

Atelier Carlo Colla & Figli

via Montegani, 35/1 – Milano

M 2 Abbiategrasso, tram 3

 

biglietti

info e prenotazioni

02 89531301

vivaticket.com

adulti 16 euro, under 25 10 euro, over 65 8 euro

 

 

La spettacolazione propone un viaggio figurato alla scoperta dell’essenza del linguaggio marionettistico. A partire da un modulo comunicativo pensato da Eugenio Monti Colla con lo scopo didattico-divulgativo e di sensibilizzazione attorno ai linguaggi del teatro di figura, lo spettacolo prevede l’utilizzo di marionette a fili corti e i manovratori a vista.

Le quarantacinque marionette in azione accompagneranno così lo spettatore in un incontro che si prefigge di mostrare l’attore di legno nella sua essenza e nelle sue svariate declinazioni. Attraverso un excursus che parte dalla materia neutra costituita dalla marionetta spogliata dai suoi caratteri, si giungerà alla presentazione dei personaggi completi di tutti quegli accessori che servono a definirne l’immagine e l’iconografia. Attraverso i lineamenti del corpo, i tratti fisionomici, le movenze gestuali e il sincrono coreografico verrà ripercorso, come in un mosaico, il variegato repertorio marionettistico in un caleidoscopio di tessere costituite da brani raccolti da spettacoli che svariano dalla commedia al dramma, dalla pantomima alla prosa, dal balletto all’opera lirica, senza dimenticare la fiaba e il racconto fantastico.

durata 70 minuti, senza intervallo.