Carnevale con Offenbach al Palazzetto Bru Zane di Venezia

Dal 25 al 27 febbraio 2022

1339

 

Le 66!
Jacques OFFENBACH
Victoria Duhamel regia
In francese con sopratitoli in italiano e inglese

Guillemine Burin des Roziers scene
Emily Cauwet-Lafont costumi
Félix Bataillou luci e direzione palcoscenico
François Bernard arrangiamento

Cast:
Berthold Paul-Alexandre Dubois
Frantz Flannan Obé
Grittly Lara Neumann

Rozenn Le Trionnaire clarinetto
Lucas Perruchon trombone
Christophe Manien pianoforte

Sarà un Carnevale di grande musica e allegria quello che sta preparando il Palazzetto Bru Zane – Centre de musique romantique française per febbraio nella sua sede veneziana. Tutto ruoterà attorno a Le 66! di Jacques Offenbach, operetta di un atto su libretto di Auguste Pittaud de Forges e di Laurencin, scritta nel 1856 per il teatro des Bouffes-Parisiens fondato dallo stesso compositore a Parigi.

Uno spettacolo adatto a ogni tipo di pubblico – potremmo dire dai 9 ai 99 anni – che sarà in scena dal 25 al 27 febbraio 2022 a seguito di una tournée in Francia. A questo si aggiungeranno una conferenza, un laboratorio concerto per i bambini più piccoli e visite guidate gratuite al Palazzetto.

L’invito del Palazzetto, al pubblico di casa e a quello internazionale che giungerà in città per il Carnevale, è a immergersi nell’allegra atmosfera romantica francese grazie a un’opera che la regista Victoria Duhamel descrive così: “un gioiellino, un divertissement che presenta personaggi tanto commoventi quanto realistici, dotato di una musica vivace e spumeggiante, che abbina inventiva e riferimenti al grand opéra, e di una trama delle più classiche ‒ addirittura edificante…”

I due cugini tirolesi Frantz e Grittly, musicisti ambulanti, girano per le strade del Württemberg pensando a tutto ciò che potrebbero permettersi se il biglietto della lotteria che hanno in tasca risultasse vincente. Il sogno sembra avverarsi quando appare il venditore ambulante Berthold, che conosce l’esito della lotteria. Il numero 66 fa guadagnare al vincitore centomila fiorini: ed è proprio quello che Frantz pensa di possedere. Invece di utilizzare la vincita insperata per aiutare Grittly e sua sorella, da poco rimasta vedova, Frantz si fa prestare l’equivalente della somma e va in città a dilapidarla. L’ebbrezza dovuta all’improvvisa ricchezza lascia il posto alla disperazione quando si rende conto di aver letto il numero alla rovescia: il suo biglietto è il 99… La morale ¬– il denaro non fa la felicità – piacque moltissimo al pubblico borghese degli Champs-Élysées.
Alla stampa l’opera parve soprattutto una dimostrazione di forza da parte di un Offenbach deciso a esibire il proprio talento di compositore: vuole chiaramente inserirsi nella tradizione dell’opéra-comique francese e propone brani che fanno centro sin dalla prima rappresentazione. L’arrangiamento originale di François Bernard per pianoforte, clarinetto e trombone e la partecipe regia di Victoria Duhamel metteranno in luce tutta la finezza e la dimensione parodistica di questa operetta in un atto.

 

DATE E ORARI SPETTACOLO:
Venerdì 25, sabato 26 febbraio ore 19.30
domenica 27 febbraio ore 17.00
ingresso 15€ | ridotto 5€

INCONTRO CON IL PUBBLICO
Sabato 26 febbraio, ore 17
Victoria Duhamel regia
Rozenn Le Trionnaire clarinetto
ingresso gratuito
prenotazione obbligatoria: contact@bru-zane.com
+39 041 30 37 615

LABORATORIO CONCERTO PER BAMBINI DAI 4 AI 7 ANNI
Domenica 13 febbraio ore 15.30
Una giornata speciale

ingresso 5€ a persona

CONFERENZA IN ITALIANO
giovedì 17 febbraio ore 18
À la fin du second ballet nous sommes allés au “ridotto”
Paolo Da Col relatore
ingresso gratuito
prenotazione obbligatoria: contact@bru-zane.com

VISITE GUIDATE GRATUITE DEL PALAZZETTO BRU ZANE
Dal 24 febbraio al 1° marzo
14.30 italiano; 15.00 francese; 15.30 inglese
prenotazione obbligatoria: contact@bru-zane.com

Il Palazzetto Bru Zane – Centre de musique romantique française
La missione del Palazzetto Bru Zane – Centre de musique romantique française, con sede a Venezia, è la riscoperta e la diffusione a livello internazionale del patrimonio musicale francese (1780-1920), concepisce e progetta programmi incentrati sul repertorio romantico francese. Si occupa sia di musica da camera sia del repertorio sinfonico, sacro e lirico, senza dimenticare i generi «leggeri» che caratterizzano lo spirito francese (chanson, opéra-comique, operetta). Il centro, inaugurato nel 2009 per volere della Fondation Bru, ha sede a Venezia in un palazzo del 1695 appositamente restaurato per ospitarlo.

INDIRIZZO
Palazzetto Bru Zane
Venezia, San Polo 2368
Da Campo San Stin attraversare il sottoportico alla fine del Campo; il Palazzetto si trova in fondo alla calle.