Ciack! è tutto un film… dialoghi cinematografici a teatro

Mercoledì 25 maggio, ore 21.00, al Teatro Dehon via Libia 59, Bologna

943
Il Seno di Poi, Le Salamandre, Oratorio San Filippo Neri

Regia di TITA RUGGERI

“Offrire, con il teatro, alle donne che affrontano un cancro al seno strumenti per recuperare un dialogo costruttivo con il proprio corpo”

Mercoledì 25 maggio, ore 21.00, al Teatro Dehon via Libia 59, Bologna, nell’ambito della rassegna DIVERSE ABILITÀ IN SCENA promossa dall’associazione Gli amici di Luca a cura di Fulvio De Nigris, il gruppo teatrale dell’Associazione IL SENO di POI OdV, LE SALAMANDRE, dedicano ad Anna lo spettacolo: CIAK! È TUTTO UN FILM…DIALOGHI CINEMATOGRAFICI A TEATRO. Regia di TITA RUGGERI. Ingresso ad offerta libera, senza prenotazione.

L’Associazione di Volontariato IL SENO DI POI OdV dal 2006 svolge sul territorio attività di supporto nei confronti di donne con diagnosi di tumore al seno, al fine di fornire loro un sostegno morale, psicologico
e, ove occorra, materiale per affrontare il più serenamente possibile i problemi connessi alla malattia.

All’interno dell’Associazione sono nate con il tempo anche molte attività creative: un laboratorio di scrittura, un coro, dedicato ad Antonella Alberani, una socia fondatrice scomparsa nel 2011, un gruppo
di arte terapia, un corso dedicato al lavoro a maglia, e ormai più di 10 anni fa, ha esordito anche il laboratorio teatrale del SENO di POI, condotto dall’attrice bolognese Tita Ruggeri.

L’idea è stata e rimane quella di offrire alle donne che affrontano un cancro al seno strumenti per recuperare un dialogo costruttivo con il proprio corpo in un luogo e in un tempo in cui trovino spazio anche le emozioni negative che, inevitabilmente, sono collegate al difficile percorso della malattia. Il gruppo decide di darsi un nome e, sulla suggestione di una battuta del primo spettacolo realizzato, si sente ben
rappresentato dalla “Salamandra”, l’animale che, secondo molte antiche leggende, viene associato al fuoco e che si pensava fosse in grado, grazie alla sua resistenza e alla sua forza, di vincere le fiamme del male.

Con umiltà e consapevole rispetto verso le opere degli importanti autori che vengono di volta in volta rappresentati, Le Salamandre, si cimentano anche in una rielaborazione creativa del testo teatrale adattandolo e rimodellandolo alle esigenze del gruppo.

In 10 anni di attività le attrici hanno affrontato sfide sempre nuove, ogni anno un copione diverso e a turno hanno interpretato: uomini, bambini, giovani spose, streghe, regine, principi, saltimbanco. Neppure durante gli interminabili giorni del lockdown si sono fermate, continuando ad incontrarsi online, con il coordinamento di Tita Ruggeri, hanno realizzato un video in cui ognuna di loro dà voce a un farmaco utilizzato nelle terapie che hanno dovuto affrontare durante la malattia.

Il 25 maggio al Teatro Dehon, nell’ambito della rassegna teatrale DIVERSE ABILITÀ IN SCENA, le attrici del SENO DI POI affrontano una nuova sfida: porteranno sul palco una serie di dialoghi tratti da più di dieci film di grande successo. Ma la vera sfida per ogni attrice e per la regista sarà quella di realizzare lo spettacolo a neppure un
mese di distanza dalla perdita di una loro amatissima compagna di viaggio: Anna Savarese.

Per la compagnia non è stata una decisione semplice quella di andare in scena nonostante il grande dolore e l’infinita tristezza, ma il gruppo ha deciso di mantenere la promessa fatta proprio ad Anna: andare sul palco, impegnandosi al massimo con l’energia e la forza che caratterizzano da sempre LE SALAMANDRE!