Festival Shakesperiano – Verona, Teatro Romano

Alessandro Preziosi “Il mio cuore è con Cesare” - 7 – 8 luglio

481

IL FESTIVAL SHAKESPEARIANO PROSEGUE LA PROGRAMMAZIONE CON LE PRIME NAZIONALI “IL MIO CUORE É CON CESARE” CON ALESSANDRO PREZIOSI E “R+G” DI STEFANO CORDELLA

Verona, Teatro Romano

Alessandro Preziosi “Il mio cuore è con Cesare” – 7 – 8 luglio

Stefano Cordella “R+G” – 11 luglio

La programmazione del Festival Shakespeariano 2022, nucleo centrale della 74 a Estate Teatrale Veronese, manifestazione organizzata dal Comune di Verona, prosegue con giovedì 7 e venerdì 8 luglio, con Alessandro Preziosi in “Il mio cuore è con Cesare” (prima nazionale) e si conclude lunedì 11 luglio, con “R+G”, (prima nazionale) diretto da Stefano Cordella. Alessandro Preziosi, protagonista di un originale progetto teatral-musicale che attraverserà l’intero triennio, presenterà ogni anno un eroe shakespeariano raccontato dal punto di vista di un personaggio secondario.
Dopo Otello dalla parte di Cassio" in scena nel 2021, nel 2022 Preziosi proporrà Giulio Cesare visto con gli occhi di Marco Antonio in “Il mio cuore è con Cesare”. Adattato dal Giulio Cesare di William Shakespeare da Tommaso Mattei, lo spettacolo è accompagnato da musiche originali composte da Giacomo Vezzani e suonate dal vivo da Umbria Ensemble – Massimo Mercelli al flauto , Maria Cecilia Berioli al violoncello – con l’ausilio di elettronica live, che seguono come una colonna sonora cinematografica il dipanarsi della narrazione. Il racconto prende le mosse dalla celebre orazione funebre di Antonio che incastona un dramma in cui i personaggi, cospiratori o fedeli a Cesare, sono ambigui, politici che agiscono in conseguenza o in nome del potere, anime guidate dall’ambizione. Marco Antonio, amico leale di Giulio Cesare ma anche abile manipolatore,
ripercorre insieme al pubblico la vicenda di cui è stato protagonista e testimone fino a
quell’orazione funebre rimasta nella storia del teatro che, sfruttando il testamento di Cesare in cui nomina propri eredi tutti i cittadini di Roma, compie l’impossibile: riconquistare il favore del popolo, che ora si scaglia contro i cospiratori. L’ultimo titolo in programma al Romano, “R+G”, lunedì 11 luglio, è una riscrittura contemporanea della vicenda dei due innamorati in forma di doppio monologo, con testo di Tommaso Fermariello e regia di Stefano Cordella. Liberamente ispirato a Romeo e Giulietta di William Shakespeare, lo
spettacolo è una versione dirompente della tragedia, che lascia la parola a due ragazzi di oggi, interpretati da Caterina Benevoli e Duccio Zanone, travolti da qualcosa di molto più grande di loro. Con musiche originali live di Gianluca Agostini R+G è un canto d’amore a due voci, elettrico, poetico, inquieto, un affondo viscerale nell’animo dei due giovanissimi protagonisti tra la violenza della provincia e la genuinità dell’amore adolescenziale. A condizionare la loro storia saranno anche le famiglie, la scuola e i giudizi della loro comunità. Lo spettacolo inserisce i temi e l’universalità dei grandi classici in un impianto scenico contemporaneo e accessibile a ogni tipo di pubblico.
Nata nel 1948 per volontà del Comune di Verona di rendere omaggio a William Shakespeare e sottolinearne il legame con la città scaligera, l’Estate Teatrale Veronese è realizzata dal Comune di Verona con la direzione artistica di Carlo Mangolini e la collaborazione di Arteven, e gode del sostegno del Ministero della Cultura e della Regione Veneto. Fondamentale il supporto degli sponsor che anche quest’anno sostengono il Festival. Oltre alla conferma di AGSM-AIM, del Banco Bpm e di Cattolica Assicurazioni del Gruppo Generali, per la prima volta si affianca all’Estate Teatrale Veronese il Consorzio del Lessini Durello.
Ulteriori informazioni sul sito www.spettacoloverona.it . Biglietti in vendita al Box Office Verona di via Pallone 16. Online sui siti www.boxofficelive.it e www.boxol.it/boxofficelive . Nelle sere di spettacolo, direttamente a Teatro Romano, dalle ore 20. Speciali riduzioni per studenti delle scuole superiori, under 26