giovedì, Febbraio 22, 2024

Area Riservata

HomeFirenzeL'arte della commedia

L’arte della commedia

Andato in scena presso il Teatro della Pergola di Firenze, dal 22 al 26 Novembre 2023

Di

Eduardo De Filippo

 

con (in ordine di locandina)

Fausto Russo Alesi, David Meden, Sem Bonventre, Alex Cendron, Paolo Zuccari, Filippo Luna, Gennaro De Sia, Imma Villa, Demian Troiano Hackman, Davide Falbo

 

adattamento e regia

Fausto Russo Alesi

 

scene

Marco Rossi

costumi

Gianluca Sbicca

musiche

Giovanni Vitaletti

luci

Max Mugnai

consulenza per i movimenti di scena

Alessio Maria Romano

assistente alla regia

Davide Gasparro

assistente ai costumi

Rossana Gea Cavallo

produzione

Teatro di Napoli, Teatro della Toscana, Teatro di Roma, Elledieffe

con la collaborazione del

Piccolo Teatro di Milano – Teatro d’Europa

——————————————————————————————————-

Eduardo De Filippo volle rivendicare il ruolo del Teatro nella società e il ruolo  degli artisti nella costruzione attiva della cittadinanza, con un’opera di grande importanza politica  che dichiara apertamente i dissidi e gli scontri dell’intellettuale con il freddo e disumano sistema burocratico  dello Stato.

Ne L’arte della commedia, la commedia è proprio la realtà, esilarante e tragica, mentre l’arte, per paradosso, è quella di sopravvivere, lottare, riuscire a vincere le paure, insieme all’arroganza e  alle ottusità del potere,  per mantenere vivo il fuoco della cultura, sempre funestata dalla censura, dalla scarsità di fondi, dalle difficoltà che incontra ciascun artista per poter essere compreso, rispettato nella sua investitura di profondo valore per la collettività.

Il Teatro è la voce del mondo, è il luogo dove tutto accade, seppure su poche tavole di legno; non è il luogo del puro intrattenimento, ma quello sacro del rituale della riflessione e della condivisione umana. Il Teatro provoca, schernisce, rivolta i poteri col suo potere immensamente più grande, con il coraggio della satira, con la bellezza della poesia che impegnano corpo e mente, sottraendoli alla quotidianità, portandoli negli spazi senza limiti dell’anima, dove tutto è possibile, dove tutto può essere ricostruito, ridestato, suscitato e anche risuscitato, per un istante di presente ineguagliabile, mai replicabile.

L’adattamento di Fausto Russo Alesi e la sua straordinaria interpretazione lo dimostrano e sono un bellissimo omaggio al Teatro e all’artista, da parte di un grande artista, accompagnato in scena da professionisti eccellenti, immersi in una scenografia emozionante e viva, mai veramente immobile,  simbolo di uno spettacolo non soggetto al potere, ma sapientemente manovrato a suo buon gioco.

 

Ines Arsì

RELATED ARTICLES

Most Popular