14 C
Firenze, IT
martedì 23 gennaio 2018

Teatro Secci – Terni

Viale Campofregoso, 112
Terni
Tel.: 075 575421
Mail: tsu@teatrostabile.umbria.it

Biglietteria: www.bigliettoveloce.it

E’ stato inaugurato il 22 maggio a Terni il nuovo teatro comunale nell’area dell’ex stabilimento Siri, intitolato a Sergio Secci, giovane ternano morto in seguito alle ferite riportate nella strage della stazione di Bologna del 1980. Si tratta di una struttura moderna e funzionale ricavata ristrutturando uno dei capannoni dell’ex Siri del quale conserva gli elementi storici di archeologia industriale. Comprende 301 posti, più due posti per portatori di handicap, è dotato di cinque camerini per gli artisti, un ampio magazzino servito da montacarichi e di strutture sceniche composte da sei elementi motorizzati e cablate su binario. I lavori hanno comportato il rifacimento del manto di copertura, le realizzazioni del foyer e della scena nonché delle gradinate che contengono le poltrone. E’ una struttura che lega perfettamente il concetto di recupero di aree industriali dismesse a quello di nuova offerta culturale per la città di Terni.

Cartellone: http://www.teatrostabile.umbria.it/spettacoli/terni-teatro-secci-stagione-20162017

Eventi consigliati dalla Redazione

No events

I nostri amici

Articoli/Recensioni

Teatro dell’Opera di Roma, “Soirée Française” con Suite en Blanc e...

La danza pura di Suite en blanc, uno dei più balletti più belli di Serge Lifar e l'energia fisica Pink Floyd Ballet del balletto...

Teatro Argentina, “Il nome della rosa” di Umberto Eco

Il capolavoro di Eco a teatro nella versione di Stefano Massini con la regia di Leo Muscato. Dal 23 gennaio al 4 febbraio a Roma

Michele Olivieri intervista RICCARDO BUSCARINI

Intervista esclusiva a Riccardo Buscarini, coreografo vincitore di numerosi premi in Italia e all’estero. Candidato con la creazione SILK a due nomination per la Golden Mask di Mosca (miglior produzione e migliore coreografo) che si svolgerà il 14 aprile al Nuovo Bolshoi di Mosca

Tristan und Isolde

Il 18, 22, 25, 30 gennaio; 4, 7, 10, 14 febbraio al Stopera, Amsterdam

IUC, Fazil Say suona Chopin, Beethoven (e Say)

Il ritorno del pianista turco nella Capitale con l’Appassionata di Beethoven e la prima italiana di sua composizione dedicata ad Atatürk. Il 23 gennaio alle 20.30 a Roma

INTERVISTE

Michele Olivieri intervista RICCARDO BUSCARINI

Coreografo vincitore di numerosi premi in Italia e all’estero, Riccardo Buscarini (Piacenza, 1985) è un artista che si concentra sul cambiamento costante del suo...

Tra la scuola di teatro e il teatro a scuola

Il Direttore Artistico della Casa Teatro Ragazzi di Torino, Graziano Melano, intervistato sul teatro, la formazione e l'infanzia

Film/Cinema